Luglio 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il primo processore Ryzen 6000 e la nuova GPU Radeon RX 6000

AMD sta utilizzando la tecnologia al CES 2022 come Intel e Nvidia per annunciare i primi prodotti per il grande 2022. Tuttavia, vale la pena notare che le nuove funzionalità davvero entusiasmanti per i giocatori desktop non saranno disponibili fino all’autunno. Tuttavia, è probabile che AMD mostri i primi processori Ryzen 6000 e altre GPU Radeon RX 6000.

AMD: Tutto è sotto il segno 6000.

Abbiamo già riferito che AMD terrà la sua conferenza stampa al CES 2022 per 4 gennaio. Ora c’è anche una trasmissione in diretta della prima su YouTube, che inizia alle 16. Questo è ovviamente molto interessante per gli spettatori tedeschi. Puoi trovare l’incorporamento di Youtube alla fine dell’articolo. L’account Twitter ufficiale di AMD recita: “Da non perdere: #AMD2022 Product Premiere Livestream Event su Youtube. La dott.ssa Lisa Su, CEO di AMD e il suo team, presenteranno le ultime innovazioni nell’informatica ad alte prestazioni martedì 4.1. A partire da 16:00 GST (CET)”.

Le voci di corridoio circolano da settimane su potenziali argomenti per la conferenza stampa del CES. Sembra che l’annuncio ufficiale delle CPU Zen 3 con 3D V-Cache sia stato messo a punto. AMD ha finalmente dato una prospettiva all’inizio di ottobre: ​​il design del chip 3D, che porta ai processori Zen 3 con 3D V-Cache, raggiunge il 15% in più di prestazioni nei giochi, secondo AMD. Con le CPU AM4 previste per l’inizio del 2022, sarebbe strano se martedì non fosse un problema. Tuttavia, il numero di CPU presenti con la nuova tecnologia è ancora abbastanza aperto. Il CES sarà una buona opportunità per aggiornare gli sviluppatori interessati. Il socket AM5 non dovrebbe svolgere un ruolo al CES: i processori Zen 4 previsti dovrebbero essere chiamati Ryzen 6000 sul desktop.

READ  PS5 in doppio bundle con 'Far Cry' e 'The Last of Us': c'è oggi?

Anche se a prima vista sembra strano: i primi prodotti Ryzen 6000 saranno annunciati martedì, e questo sembra certo. L’apparente contraddizione può essere facilmente risolta: AMD introdurrà nuove APU “Rembrandt” basate su Zen 3+ e produrrà TSMC a 6 nm (TSMC N6). Per il preriscaldamento, Lisa Su, CEO di AMD, tiene un’APU adeguatamente sottile davanti alla fotocamera. Finora, le APU Rembrandt Ryzen 9 6980HX, Ryzen 9 6900HX e Ryzen 7 6800H hanno fatto il giro: si dice addirittura che il 6980HX abbia un boost clock di 5 GHz. Ha 8 core e 16 thread impostati e RDNA 2 può essere previsto nelle APU per la prima volta. Non è ancora chiaro quando e se Rembrandt arriverà anche come APU desktop.

Anche le nuove GPU RX-6000 sembrano essere sicure. Per la prima volta è prevista una GPU da 6 nm, almeno la RX 6850M XT con Navi 22, VRAM da 12 GB e shader 2560. Verranno aggiunte due nuove GPU per il desktop. Anche le Radeon RX 6500 XT e RX 6400 dovrebbero essere basate sui nuovi TSMC N6, Navi 24 e mare Videocardz L’orologio è particolarmente alto. Il 6500 XT dovrebbe raggiungere un forte incremento di 2.815 MHz e un clock di gioco di 2.610 MHz. Sono in discussione 1024 stream processor, 4 GB di DDR6-RAM (connessione a 64 bit) e un TDP di 107 watt. La memoria dovrebbe raggiungere i 18 Gbps. Secondo il rapporto, l’RX 6400 dovrebbe essere riservato ai PC completi. Per un desktop, il 6500 XT sarà la GPU RDNA-2 più lenta.

Lo spettacolo di AMD inizia al CES alle 16:00. – Siamo lieti di vedere annunci con noi.

Pubblicità: Le migliori CPU per i giocatori Scoprilo ora su Alternate





[PLUS]    Ottimizzazione Rocket-Lake: Core i9-11900K, i7-11700K e i5-11600K



[PLUS] Ottimizzazione Rocket-Lake: Core i9-11900K, i7-11700K e i5-11600K



PCGH Plus: Spieghiamo cosa considerare quando si sintonizzano i sistemi Rocket Lake (es. Core i9-11900K, i7-11700K, i5-11600K) in termini di core, cache e RAM, dove risiedono le differenze rispetto alle generazioni precedenti e quali sono le riserve in letargo di silicio. Articolo tratto da PC Games Hardware 07/2021.
Di più …


Vai all’articolo


I link contrassegnati con * sono link di affiliazione. I link di affiliazione non sono pubblicità perché siamo indipendenti nella ricerca e selezione dei prodotti offerti. Riceviamo una piccola commissione sulle vendite dei prodotti, che utilizziamo per finanziare parzialmente i contenuti gratuiti del sito.

READ  Era quotato all'equivalente di € 385 e si è esaurito rapidamente