Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il primo pick-up elettrico di Tesla: Elon Musk punta sulla “brutalità” con Cybertruck

Il primo pick-up elettrico di Tesla: Elon Musk punta sulla “brutalità” con Cybertruck

Il primo pick-up elettrico di Tesla
Elon Musk sostiene il “brutalismo” con il suo Cybertruck

Di Diana Detmer

Dopo anni di ritardi, sembra che il Tesla Cybertruck sia finalmente sulla strada giusta. È possibile che i primi modelli vengano consegnati quest’anno. Gli osservatori del settore sono divisi: l'”idea di design radicale” di Elon Musk sarà un flop o una grande mania?

L’imbarazzante incidente alla finestra quando Tesla ha introdotto per la prima volta il Cybertruck nel 2019 è sicuramente ben ricordato da molti. Grande spettacolo, tanto rumore, fumo ed effetti di luce, un ragazzo Tesla lancia una palla di metallo e con sua grande sorpresa lascia un buco grande quanto un pugno nel finestrino laterale blindato di un camion apparentemente indistruttibile. Anzi, due. Perché ripete l’esperimento con una seconda parte, con lo stesso risultato. Elon Musk, in piedi sul palco e guardando, fatica brevemente a mantenere la calma e poi alza le spalle: “Almeno non ce l’ha fatta”.

Quattro anni dopo, il pick-up sta per iniziare la produzione in serie, con ben due anni di ritardo. Tesla ha promesso di iniziare le consegne negli Stati Uniti entro la fine del terzo trimestre, ovvero al massimo entro la fine di settembre. Video e foto comparsi online nelle ultime settimane hanno creato suspense. Ad Austin, dove viene costruito il Cybertruck, negli ultimi anni è stato fatto e migliorato molto sul Cybertruck e i fan hanno commentato le foto. Anche le parti dell’armatura devono aver subito un aggiornamento.

Ciò che è rimasto lo stesso, secondo quanto trapelato, è il design strano e spigoloso che ha poco in comune con un pick-up tradizionale. La forma a cuneo chiaramente riconoscibile sembra un po’ voluminosa e ingombrante come quattro anni fa, anche se da allora ti sei abituato un po’ all’idea. Lo scafo in acciaio inossidabile non rivestito potrebbe essere l’esoscheletro resistente alla corrosione che Elon Musk una volta definì, ma almeno è altrettanto strano.

Gli esperti del settore concordano sul fatto che il design del Cybertruck è radicale, entusiasmante e polarizzante. Alcuni potrebbero trovarlo scoraggiante, ma per altri attira l’attenzione e rappresenta un gradito cambiamento: per anni, i prodotti delle grandi aziende tecnologiche della Silicon Valley sono stati dominati dall’estetica blanda di Apple, come ha scritto un commentatore del Financial Times all’inizio di quest’anno. Che si tratti di smartphone, altoparlanti intelligenti, robot domestici, auto a guida autonoma, orologi o altri dispositivi. Ovunque vedi solo bordi lisci e arrotondati e colori tenui. La “brutalità” del Cybertruck è confortante.

La forma del Cybertruck sta attirando l’attenzione, ha detto al Wall Street Journal Saint Levy, analista automobilistico della Barclays. Mark Wakefield della società di consulenza gestionale statunitense Alixpartner è d’accordo: “Sembra diverso da qualsiasi cosa sia stata prima sul mercato”. In effetti, è esattamente ciò che Musk aveva in mente. E nella sfortunata offerta di quattro anni fa si espresse così: “I camion hanno lo stesso aspetto da 100 anni. Vogliamo fare qualcosa di diverso”. Musk ha sicuramente raggiunto questo obiettivo. Ora non resta che portare il Cybertruck all’uomo e alla donna.

Prodotto di nicchia o ultima mania?

Tuttavia, la domanda è: ci sono abbastanza acquirenti per un veicolo dall’aspetto di carro armato così futuristico? È almeno difficile immaginare che gli agricoltori americani comprerebbero un camion elettrico invece di un camioncino dei marchi tradizionali Ford, GM e Stellantis. “Le persone sono molto fedeli ai marchi”, afferma Mark Wakefield di Alixpartner. “Le macchine sono buone, i team aziendali sono fantastici. Sanno di cosa hanno bisogno gli acquirenti.”

L’analista Levy descrive dove Tesla potrebbe conquistare quote di mercato: “Il 60% dei pick-up viene utilizzato commercialmente”, e qui l’e-truck non gioca quasi un ruolo. Ma con il 40 per cento che guida i pick-up perché lo associano a un certo stile di vita, Telsa può sicuramente segnare, dice. Martin Sander, amministratore delegato della Ford, una volta si espresse così in un’intervista televisiva: “Se Musk vuole realizzare un camion elettrico per la Silicon Valley, va bene”. Tuttavia, quando si tratta di design, il suo gruppo preferisce rivolgersi agli acquirenti tradizionali.

Tesla 233,70

Anche Jürgen Pieper della Bankhaus Metzler non ha dubbi sul fatto che ci siano acquirenti per questo costoso camion negli Stati Uniti. “I potenziali acquirenti sono da un lato i singoli camionisti, di cui ce ne sono pochi negli Stati Uniti, e dall’altro le aziende che vogliono posizionarsi come particolarmente progressiste”, ha detto a ntv.de. Ma soprattutto Cybertruck è una “nuova fonte di crescita”. Offre agli azionisti di Tesla la necessaria “immaginazione”. “Penso che Tesla faccia una vera e propria dichiarazione di design con questo. Di tanto in tanto hai bisogno di idee di design così radicali.”

Una cosa è certa: il mercato americano è pronto per i nuovi veicoli elettrici. Recentemente l’America si è sviluppata fortemente nel campo della mobilità elettrica. Nel secondo trimestre, le vendite di auto elettriche sono aumentate di un buon 40% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I furgoni sono la classe di veicoli più popolare negli Stati Uniti. Con l’aumento dell’autonomia, anche i veicoli più pesanti stanno diventando più interessanti per gli acquirenti. Se Musk riuscisse a portare il Cybertruck sul mercato, Tesla entrerebbe in uno dei segmenti più redditizi del mercato statunitense e proverebbe almeno a competere con i pick-up elettrici di Ford e Rivian.

Il prezzo è caldo

Quando si tratta degli acquirenti che Musk raggiungerà, il prezzo sarà sicuramente un fattore decisivo. Musk non lo ha ancora rivelato. L’informazione sul sito dove è possibile prenotare un Cybertruck per $ 100 senza impegno è scomparsa da tempo. Inizialmente erano stati previsti tre livelli di allestimento del camion, dal modello entry-level al prezzo di 39.900 dollari alla versione avanzata che parte da 69.900 dollari. Musk ha dimostrato per mesi come è riuscito a garantire quote di mercato attraverso prezzi competitivi. Sottolinea sempre che accetta anche una minore redditività in nome della crescita.

La concorrenza sembra aspettarsi prezzi competitivi. Ford ha tagliato il prezzo del suo pick-up elettrico F-150 Lightning di 10.000 dollari all’inizio di luglio. Il modello ora costa $ 49.995 in una versione semplice.

L’unica cosa che impedisce al Cybertruck di lanciarsi e ripartire è lo stesso Musk, che calcola sempre il ritardo. E lui stesso ha recentemente destato sospetti con un’e-mail interna in cui si lamentava della scarsa qualità dell’auto. Secondo consistenti resoconti dei media statunitensi, le distanze tra i vari componenti sono risultate inaccettabili. “Data la natura del Cybertruck, che è di metallo chiaro con bordi per lo più dritti, le differenze nelle dimensioni sono preoccupanti”, ha scritto, secondo la CNBC. “Se i Lego e le lattine di soda, che sono molto economiche, possono farlo, allora possiamo farlo anche noi.”

“Il design unico del Cybertruck richiedeva un elevato grado di precisione nel processo di produzione di Tesla”, afferma Konstantin Oldenberger di CMC Markets ntv.de. Ciò include il rischio di riuscire a soddisfare tempestivamente le aspettative di produzione in serie. Ma alla fine Cybertruck rappresenta soprattutto una cosa: “Il tema dell’innovazione, con il quale Tesla continua a fare notizia e a soddisfare investitori e fan”. Alcuni potrebbero aspettare più a lungo per la grande rivelazione.