Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il prezzo dell’oro: esperto finanziario: l’oro appartiene a tutti i portafogli – perché la guerra in Ucraina ne è una prova impressionante | newsletter

• Il giornalista finanziario di MarketWatch chiede di investire in oro
• Dollari ed euro non sono più desiderabili per effettuare pagamenti di merci in Russia
• Oro come copertura in caso di posizione vacillante della valuta di riserva per il dollaro

annuncio

Scambia petrolio, oro e tutte le materie prime con leva (fino a 30).

Fai trading di materie prime con leva elevata e spread ridotti. Puoi iniziare a fare trading con un minimo di 100,00€ per beneficiare degli effetti di un capitale di 3000€!

Una nota su Plus500: il 77% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi correre un rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Plus500UK Ltd è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority (FRN 509909). Plus500CY Ltd è autorizzata e regolamentata da CySEC (#250/14).

L’oro è sempre stato considerato un cosiddetto “porto sicuro” in tempi di crisi e, secondo vari esperti di investimento, non dovrebbe mancare in nessun portafoglio di diversificazione. Come ha descritto l’editorialista di MarketWatch Brett Arends in uno dei suoi recenti articoli, la guerra in Ucraina in particolare dimostrerà ancora una volta perché un portafoglio dovrebbe avere una componente aurea oltre ai titoli di stato e alle obbligazioni.

Una disputa sul pagamento di gas e petrolio

Sullo sfondo ci sono le sanzioni imposte dai paesi occidentali in risposta all’invasione russa dell’Ucraina, che, tra le altre cose, hanno un enorme impatto sul commercio tra lo stato russo e l’Europa. L’obiettivo principale qui è sui pagamenti per beni come gas o petrolio. Molti paesi europei, compresa la Germania, dipendono dalle forniture russe, ma la Russia non vuole più accettare pagamenti in dollari o euro a causa delle sanzioni. Invece, secondo un decreto del presidente russo Putin, i pagamenti del gas ora vengono effettuati nella valuta nazionale, il rublo, perché, secondo il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, questa è “l’opzione preferita e più affidabile”.

READ  La guerra contro l'Ucraina: Wall Street in una spirale discendente

La ragione di ciò, da un lato, è la forte stagnazione del rublo russo dall’inizio della guerra in Ucraina, il rischio di confisca o congelamento dei trasferimenti in euro o dollari nell’ambito delle sanzioni e che la compagnia russa del gas Gazprom alla fine non ha accesso ai fondi.

Il dollaro non ha più importanza per il governo russo, invece l’oro è preferito

Secondo Trending Topics, tuttavia, il presidente della Commissione per l’energia russa Pavel Zavalny ha recentemente suggerito che i “paesi amici” potrebbero anche pagare petrolio e gas russi con criptovalute come Bitcoin. E, cosa più interessante, secondo Brett Arends, Zavalny ha anche espresso sostegno per i pagamenti che saranno effettuati “in valuta forte”, con il presidente che specifica che questo è oro per la Russia, e non il dollaro USA. Così riflette Arends Zavalny: “Il dollaro non è più un mezzo di pagamento per noi, ha perso il nostro interesse”. In effetti, i dollari ora non sono più altro che “carta di caramelle”.

oro come siepe

Come spiega il giornalista finanziario, una mossa del genere potrebbe essere una dichiarazione di guerra alla valuta di riserva globale, il dollaro USA, soprattutto se altri paesi come la Cina o l’India decidessero di fare un passo simile. Allo stesso tempo, è importante che gli investitori includano l’oro nei loro portafogli di investimento. Non perché il metallo prezioso lustro possa aumentare di valore nel lungo periodo. Ma poiché è una garanzia in tempi di crisi geopolitica o finanziaria, se “i paesi non occidentali decidono di sfidare l’egemonia finanziaria americana e il ‘Re del dollaro'”, afferma Arends.

READ  Trimestre debole: le azioni Cisco cadono: Cisco emette un avviso sulle vendite | newsletter

Infine, l’oro ha alcuni vantaggi rispetto ad altre valute. Il metallo prezioso è completamente privato e anche indipendente dai sistemi bancari come SWIFT. Inoltre, è una valuta ampiamente utilizzata e non è nelle mani di un solo paese. Come ha scritto Trading Economics, la Russia avrebbe avuto 2.298,53 tonnellate di oro nel terzo trimestre del 2021.

I paesi occidentali vogliono limitare l’accesso della Russia al commercio dell’oro

Tuttavia, anche i paesi occidentali hanno ora adottato misure per Rendere difficile il commercio dell’oro per la Russia. Secondo l’agenzia di stampa tedesca, due settimane fa un funzionario del governo statunitense ha affermato che dovrebbero essere imposte sanzioni su ogni transazione in oro collegata alla Banca centrale russa. La Banca centrale russa ha risposto con l’annuncio Desiderio di acquistare oro dalle banche russe, come riportato da Reuters. L’oro sarà acquistato tra il 28 febbraio e il 30 giugno a un prezzo fisso di 5.000 rubli al grammo.

Anche il prezzo dell’oro si è dimostrato in controtendenza durante l’attuale crisi. Il prezzo del metallo prezioso è aumentato del 9,17% nel primo trimestre del 2022.

redazione finanzen.net

Altre notizie sul prezzo dell’oro

Fonti delle immagini: FikMik / Shutterstock.com, Nomad_Soul / Shutterstock.com