Aprile 17, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il Partito conservatore di Sunak perde collegi elettorali nelle elezioni suppletive del Regno Unito

Il Partito conservatore di Sunak perde collegi elettorali nelle elezioni suppletive del Regno Unito

Al: 16 febbraio 2024 alle 10:14

Il Partito conservatore al potere ha perso entrambe le circoscrizioni elettorali nelle elezioni suppletive. Ciò significa che in questa legislatura i conservatori hanno perso più seggi nelle elezioni suppletive di quanti ne abbiano avuti negli ultimi decenni. La pressione su Sunak aumenta.

Il partito conservatore guidato dal primo ministro britannico Rishi Sunak ha subito un’altra sconfitta in due elezioni parlamentari suppletive. Il partito conservatore ha perso i seggi parlamentari di Kingswood e Wellingborough a favore del partito laburista dell'opposizione. Nelle elezioni del 2019, i conservatori hanno vinto tutti i seggi con un’ampia maggioranza.

Il punto è che i conservatori hanno perso più seggi nelle elezioni suppletive durante questo periodo legislativo che in qualsiasi altro momento dalla Seconda Guerra Mondiale. Ora è probabile che la pressione su Sunak da parte dei suoi stessi ranghi aumenti. La Gran Bretagna eleggerà quest'anno un nuovo Consiglio Generale, la cui data esatta non è ancora nota. È chiaro che il Partito Laburista è in testa in tutti i sondaggi d’opinione.

Un avvertimento per i conservatori

I due nuovi deputati laburisti non rappresenteranno a lungo i loro collegi elettorali alla Camera dei Comuni. I seggi saranno fusi con altri collegi elettorali nelle prossime elezioni generali.

Il leader laburista Keir Starmer ha affermato che i risultati delle elezioni suppletive mostrano che le persone chiedono un cambiamento dopo 14 anni di governo Tory. Il vice segretario generale del Partito conservatore, James Daly, ha parlato di colpo di avvertimento. Il fallimento di Wellingborough in particolare è stato storico: i conservatori hanno perso 37,6 punti percentuali rispetto alle elezioni precedenti, la seconda perdita più alta per un partito britannico dal 1945.

Scandali e paure tra i conservatori

Le elezioni suppletive si sono rese necessarie perché i seggi nella Camera dei Rappresentanti erano diventati vacanti. Il deputato di Wellingborough Peter Bone è stato costretto a dimettersi dopo le accuse di bullismo e cattiva condotta sessuale. Il suo collega Chris Skidmore si è dimesso dal suo seggio parlamentare per protestare contro le politiche ambientali di Sunak.

I conservatori sono preoccupati anche per l’ottima performance del Reform Party of Britain, l’ex partito della Brexit. È arrivata da un inizio piatto al suo risultato record del 13% a Wellingborough, probabilmente prendendo la maggior parte dei suoi voti da elettori conservatori disillusi.

Christophe Brussel, ARD Londra, Tagesschau, 16 febbraio 2024, 10:49