Ottobre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il nuovo computer ad alte prestazioni simula il cambiamento climatico più velocemente

Il 3 marzo il Centro di calcolo climatico tedesco (DKRZ) ha iniziato a far funzionare il suo quarto sistema informatico ad alte prestazioni, chiamato Levante. Il supercomputer calcola fino a 14 quadrilioni di operazioni aritmetiche al secondo (PetaFLOPS) e quindi quadruplica la potenza di calcolo del sistema precedente. Ciò collocherebbe Levante al numero 38 nell’elenco dei 500 migliori supercomputer del mondo a novembre 2021, sebbene lo sviluppo in altri data center rimanga ovviamente piatto.

Con il nuovo sistema, la ricerca sul clima in Germania sarà in grado di ottenere una precisione significativamente maggiore nei futuri modelli climatici. Il professor Bjorn Stevens, direttore del Dipartimento di “Atmosfera nel sistema terrestre” del Max Planck Institute for Meteorology, prevede di essere in grado di calcolare le reti climatiche con una precisione di 2,5 chilometri nell’arco di diversi decenni. Per poter fare previsioni corrette sul futuro del nostro pianeta, è importante che la ricerca sul clima simuli scenari diversi per decisioni politiche e sviluppi sociali diversi su lunghi periodi di tempo. La maggior parte delle proiezioni tedesche del Global Climate Reports dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) si svolgono nella DKRZ.

Levante è un supercomputer Atos della serie BullSequana XH2000. Nella prima fase di espansione era costituita da 2.832 nodi di computer, ciascuno con due processori. Viene utilizzata la terza generazione di processori AMD EPYC, ciascuno contenente 64 core. La memoria principale per l’intero sistema ammonta a 800 TB.

Un’altra sezione contenente 60 nodi GPU verrà aggiunta nella seconda fase dell’espansione in estate. Ciascun nodo GPU è popolato con due processori AMD EPYC e quattro processori grafici Nvidia A100. Questo dovrebbe quindi aumentare la potenza di calcolo massima di 2,8 PetaFLOPS, che può essere utilizzato particolarmente bene per il calcolo dei punti climatici grazie alla sua struttura.

READ  Lonsdaleit è stato creato durante una catastrofe cosmica

Naturalmente DKRZ presta particolare attenzione all’efficienza energetica. Il computer ad alte prestazioni ha un raffreddamento a liquido ad alta temperatura e fornisce parte del calore di scarto al vicino Istituto di Chimica dell’Università di Amburgo come energia per il riscaldamento.


(Egitto)

alla home page