Il nucleo interno della Terra ha perso velocità dal 2010

Date:

Share post:

Giampaolo Lettiere
Giampaolo Lettiere
"Esperto di birra per tutta la vita. Appassionato di viaggi in generale. Appassionato di social media. Esperto di zombi. Comunicatore."
  1. Giornale di Hersfeld
  2. panorama

Insiste

La Terra è composta da diversi strati. (Avatar) © Ian Cumming/Imago

Le onde sismiche aiutano i ricercatori ad analizzare l’interno della Terra. Un nuovo studio ora mostra cosa sta succedendo al nucleo interno della Terra.

Los Angeles – Dal 2010 il nucleo interno della Terra sta rallentando rispetto alla superficie terrestre. È il risultato di uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università della California del Sud (Usc). Dovresti sapere che la Terra è composta da diversi strati: il nucleo interno è costituito da ferro solido e nichel e hanno all’incirca la stessa dimensione luna. È circondato dal nucleo esterno della Terra, costituito da nichel fuso e ferro liquido.

Poiché il nucleo interno della Terra inizia solo a una profondità di oltre 5.000 chilometri, i ricercatori non possono studiarlo direttamente. Pertanto, vengono utilizzati metodi indiretti e le onde sismiche generate dai terremoti vengono solitamente esaminate per saperne di più sull’interno della Terra. Nel caso del presente studio, il gruppo di ricerca guidato da John Vidal (University of Southern California) ha utilizzato, tra le altre cose, la frequenza dei terremoti per condurre le proprie analisi. Era lavoro Nella rivista specializzata natura pubblicato.

Il nucleo della Terra può essere esaminato solo attraverso le onde sismiche

Il team ha analizzato 121 terremoti ricorrenti registrati nelle Isole Sandwich Meridionali tra il 1991 e il 2023. Lo studio includeva anche dati provenienti da test nucleari sovietici dal 1971 al 1974, nonché ripetuti test nucleari francesi e americani.

Il risultato della ricerca ha sorpreso anche il team: dal 2010 circa, il nucleo interno della Terra ha rallentato rispetto alla superficie terrestre. “Quando ho visto i sismogrammi che indicavano questo cambiamento, sono rimasto stupito”, ricorda Vidal in uno. Un annuncio dalla sua università. “Ma quando abbiamo trovato altre venti osservazioni che mostravano lo stesso schema, la conclusione è stata inevitabile. Il nucleo interno aveva rallentato per la prima volta in molti decenni”.

Il nucleo interno della Terra sembra oscillare e cambiare la direzione del suo movimento

Dopo decenni di studio dell’interno della Terra, la ricerca suggerisce che il nucleo interno della Terra vibra, a volte ruotando in una direzione, poi di nuovo nell’altra. Proprio l’anno scorso è stato pubblicato uno studio che presupponeva che il movimento del nucleo interno della Terra rispetto alla superficie terrestre si fosse completamente fermato.

La terra è composta da diversi strati.  Dall'esterno all'interno: crosta, mantello (superiore e inferiore), nucleo esterno e nucleo interno.  (immagine dell'icona)
La terra è composta da diversi strati. Dall’esterno all’interno: crosta, mantello (superiore e inferiore), nucleo esterno e nucleo interno. (Avatar) © IMAGO/Zoonar.com/Cigdem Simsek

Secondo Vidal, la decelerazione del nucleo interno della Terra è influenzata, tra le altre cose, dal movimento del nucleo esterno di ferro liquido. Secondo il ricercatore giocano un ruolo anche le fitte zone sovrastanti del mantello roccioso terrestre. Non è ancora chiaro quanto il lento movimento del nucleo interno della Terra influisca sulla superficie del pianeta. Tuttavia, il ricercatore dell’USC può immaginare che frenare il cuore potrebbe accorciare la durata della giornata di frazioni di secondo. “È molto difficile vedere, in un millisecondo, che è quasi perso nel rumore degli oceani e dell’atmosfera agitati”, ha detto Vidal.

In futuro, il gruppo di ricerca vorrebbe analizzare da vicino il movimento del nucleo interno della Terra e scoprire perché cambia. “La danza interiore del cuore potrebbe essere più vibrante di quanto sappiamo finora”, spiega Vidal. (fattura non pagata)

Related articles