Il modello Google AI Gemini Nano non funziona su Pixel 8, solo su Pixel 8 Pro

Date:

Share post:

Giampaolo Lettiere
Giampaolo Lettiere
"Esperto di birra per tutta la vita. Appassionato di viaggi in generale. Appassionato di social media. Esperto di zombi. Comunicatore."

Anche Google punta molto sull’intelligenza artificiale (AI) nei propri smartphone, ma anche negli ultimi modelli c’è un’importante differenziazione. Gemini Nano, il nuovo modello AI di Google per smartphone, non funziona sul Pixel 8, che ha solo circa cinque mesi, ma solo sul Pixel 8 Pro. Google lo giustifica con “limitazioni hardware”. Entrambi i modelli si basano sullo stesso chip.

annuncio

Terence Zhang, membro del team Gemini su Android di Google, ha menzionato questa limitazione precedentemente sconosciuta durante una videoconferenza successiva al Mobile World Congress. “[Gemini] Zhang ha spiegato che Nano non sarà disponibile su Pixel 8 a causa di alcune limitazioni hardware. Attualmente è disponibile sul Pixel 8 Pro e recentemente anche sulla famiglia Samsung S24. Sarà disponibile su più dispositivi di fascia alta nel prossimo futuro.”

Circa un mese fa Google ha introdotto il modello Gemini AI come successore del Bard e poco dopo ha introdotto le versioni Gemini 1.5 e 1.5 Pro con prestazioni notevolmente migliorate. Il modello AI deve essere in grado di comprendere contesti particolarmente lunghi e multimodali. Gemini è disponibile principalmente in tre versioni: Ultra come modello più potente, Pro come modello di fascia media e Nano come modello particolarmente sottile che può essere integrato negli smartphone.

Tuttavia, Gemini Nano sembra imporre elevate esigenze all'hardware del cellulare. Poiché Pixel 8 e Pixel 8 Pro, sviluppati da Google, sono due dei migliori smartphone prodotti da Google ed entrambi utilizzano il chip Tensor G3, anch'esso sviluppato da Google, l'esclusione del Pixel 8 è una sorpresa. La differenza più grande è la dimensione dello schermo (da 6,7 ​​a 6,2 pollici), ma i modelli differiscono anche per la capacità della batteria e la configurazione della fotocamera.

Queste differenze non dovrebbero avere importanza per il modello AI, ma il Pixel 8 viene fornito con solo 8 GB di memoria principale, mentre il Pixel 8 Pro ha 12 GB di RAM. La dimensione della memoria è importante nei calcoli dell'intelligenza artificiale, ma il modello base della serie Samsung Galaxy S24 offre solo 8 GB e il Gemini Nano dovrebbe supportarli. Sembra dubbio che Samsung utilizzi la RAM in modo più efficiente rispetto alla stessa Google. Scrive Ars Technica.

Altre differenze che potrebbero avere un impatto sul modello AI non si trovano nelle specifiche hardware di Google. Ma sembra esserci una distinzione tra Pixel 8 e Pixel 8 Pro che Google non ha ancora annunciato. Gli utenti di Pixel 8 sono limitati all'intelligenza artificiale dal cloud, dove funziona anche il chatbot Gemini. Tuttavia, è un peccato che, nonostante la promessa di fornire al Pixel 8 aggiornamenti Android per sette anni, Google stia effettivamente tagliando funzionalità a causa di limitazioni hardware.



(fd)

Alla home page

Related articles

Scontro tra tifosi dopo la partita dell’Italia-Firmense

La polizia è soddisfatta dell'affluenza di pubblico alla Pirmasenser Schlossplatz. Nell'ambito dell'evento Pirmasenser City, venerdì alle 21...

Puoi risparmiare con il più economico E10?

tzle autostava in piedi: 16 giugno 2024, 5:02da: Michaela Brehm, Simone MonsInsisteDividePuoi davvero risparmiare con il più economico...

Immagini della parata del compleanno di Re Carlo

Home pageUn'ampia strada fiancheggiata da alberistava in piedi: 16 giugno 2024 alle 13:37da: Susan CropperInsisteDivideLa principessa Kate ha...

Buchi neri in un doppio fascio: gli astronomi osservano getti luminosi di materia

Scienze Galassie La GU 287 mostra cosa succede quando due buchi neri...