Novembre 29, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il mercato del lavoro statunitense: “Siamo andati via tutti” – queste sono le conseguenze della carenza di manodopera

DrLo stato del mercato del lavoro statunitense può essere visto dalla piccola nota gialla che i dipendenti dei supermercati del Nebraska hanno recentemente attaccato alla porta del negozio. “Abbiamo smesso tutti”, ha detto, “per favore scusami per l’inconveniente”. Il negozio ha perso tutti i dipendenti in una volta. I loro salari erano troppo bassi e il numero di ore di straordinario troppo alto.

Ristoranti, farmacie e officine di riparazione auto in America attualmente fanno lo stesso. In tutto il paese, i dipendenti si sono licenziati e sono alla ricerca di nuovi posti di lavoro migliori. Nel solo agosto erano 4,3 milioni, secondo i dati del Dipartimento del Lavoro, il numero più alto nella storia degli Stati Uniti.

Leggi anche

C’è una grave carenza di manodopera nel paese, che dà ai lavoratori un livello completamente nuovo di potere. Quasi la metà delle aziende non è attualmente in grado di trovare abbastanza dipendenti, secondo un sondaggio della NABE Association of Economists.

Si parla ora di “Grande rassegnazione”, e in tedesco si può parlare di “Grande ondata di dimissioni”. Il termine è un riferimento alla “Grande Depressione”, la grave crisi economica degli anni ’30.

Attualmente ci sono circa dieci milioni di posti vacanti. Nei primi mesi della pandemia, le aziende statunitensi hanno licenziato i dipendenti in massa e ora li vogliono indietro. La situazione è senza precedenti: l’economia statunitense non è crollata così rapidamente e si è ripresa così rapidamente.

Leggi anche

Molti lavoratori nel Regno Unito cercheranno nuovi posti di lavoro nei prossimi mesi.  Le aziende devono adattarsi a questo

Il tasso di disoccupazione è sceso al 4,6% a ottobre. Non dovrebbe scendere troppo. Perché molti americani non vogliono o non possono accettare un lavoro in questo momento. I genitori restano a casa perché gli asili nido sono chiusi. Gli anziani che sono stati licenziati durante i blocchi e hanno preso provvedimenti sono andati in pensione. Alcune persone hanno iniziato la loro attività da sole e altre non hanno osato tornare in ufficio per paura di Corona.

READ  Fastned aumenta i tassi di ricarica rapida per le auto elettriche

Le aziende si stanno adeguando alla nuova situazione. Riduce i requisiti dei candidati, attira pagamenti di bonus e offre salari più elevati. Se hai fatto domanda per diventare un venditore della catena di cosmetici The Body Shop o del colosso della farmacia CVS, non avrai più bisogno di ottenere un diploma di maturità. Esperienza anche in Al dettaglio non è più necessario. In futuro, Amazon si asterrà dal richiedere ai candidati di fare un test sulla marijuana.

Il casinò del Colorado offre un bonus di $ 3.000 per gli affitti. Un ristorante dell’Indiana paga una cauzione per l’affitto ai camerieri che si trasferiscono lì. Un’agenzia di lavoro interinale nel Michigan offre un buono carburante di $ 50 tra i candidati. Il grossista Costco e il gigante dei supermercati Walmart stanno ora pagando una paga oraria di oltre $ 15 a cassieri e scaffali di rifornimento.

Leggi anche

Gli ingegneri lavorano con immagini di progettazione CAD in una fabbrica di auto da corsa

carenza di manodopera

Non c’è fine in vista per la “Grande Rassegna”. “Il flusso di licenziamenti non dovrebbe svanire presto”, afferma Tra Williams, consulente di gestione degli Stati Uniti. E Williams crede che più persone potrebbero lasciare il lavoro all’inizio del prossimo anno. “Dopo le vacanze, molti torneranno al lavoro e decideranno: ‘Non voglio più farlo'”, dice.

Dopo la crisi finanziaria del 2008, la situazione si è capovolta: a quel tempo le aziende affogavano negli ordini e potevano essere selettive. Hanno requisiti aumentati. Se volevi diventare un caposquadra in un cantiere edile, dovevi improvvisamente presentare una laurea.

Ma ora puoi trovare di nuovo un lavoro negli Stati Uniti senza studiare. Nel 2016, secondo i dati della piattaforma di lavoro statunitense ZipRecruiter, il 15% dei lavori pubblicizzati richiedeva una laurea. Ora questo vale solo per il 7% dei posti di lavoro. La percentuale di annunci che non richiedono esperienza professionale è aumentata notevolmente negli ultimi cinque anni: dal nove a quasi il 19 percento.

La carenza di candidati arriva in un momento critico per molte aziende. Amazon Ad esempio, ha bisogno di molto aiuto con i suoi centri commerciali durante il periodo natalizio. Quindi il rivenditore online vuole assumere oltre 100.000 nuovi dipendenti, preferibilmente subito. Walmart sta esaminando una scala simile. FedEx e il suo concorrente UPS vogliono entrambi affittare circa 200.000 consegne di pacchi.

Il collo di bottiglia potrebbe cambiare in modo permanente il mercato del lavoro statunitense? Alcuni pensano che sia possibile. “L’istruzione e l’esperienza lavorativa dovrebbero significare un po’ di andare avanti”, afferma Brad Hirschbein, economista presso l’Upjohn Institute nel Michigan.

Leggi anche

Settore dei pacchetti - Ci sono ancora subappaltatori che consentono ai lavoratori di lavorare su doppi turni al salario più basso

Sfruttamento nel settore dei pacchi

I “business della disperazione” che attualmente vediamo in alcune aziende sono certamente delle eccezioni. Ma quando si tratta di voti, dice Hirschbein, i responsabili delle risorse umane saranno più generosi per il prossimo futuro. D’ora in poi, si tratta più delle reali capacità dei candidati.

Il proprietario del supermercato del Nebraska, che ha perso tutti i dipendenti durante la notte, ha rapidamente rimosso la nota adesiva sulla porta e l’ha sostituita con una nuova. Assumere, come affermato, e offrire una “occupazione soddisfacente”.

Ha funzionato e la filiale ha riaperto. L’operatore non vuole dire se il pagamento è migliore ora. Ma questa è una supposizione, altrimenti il ​​negozio chiuderà presto.

Qui puoi ascoltare i nostri podcast WELT

Stiamo utilizzando il lettore del fornitore di podcast Podigee WELT. Abbiamo bisogno del tuo consenso per poter visualizzare il riproduttore di podcast e interagire con o visualizzare i contenuti di Podigee e di altri social network.

“All in Stock” è un’istantanea quotidiana del mercato azionario dal team editoriale di WELT Business. Tutte le mattine dalle 7 con i giornalisti finanziari WELT. Per esperti di borsa e principianti. Iscriviti al podcast su spotifye Podcast di melee musica amazon e Deezer. o direttamente tramite RSS Feed.