Febbraio 25, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il diabete di tipo 2 è curabile? C’è speranza per le persone colpite

Il diabete di tipo 2 è curabile?  C’è speranza per le persone colpite


Le persone con diabete di tipo 2 possono essere curate? Mentre il diabete di tipo 1 è congenito e quindi incurabile, c’è speranza per il diabete di tipo 2.

Diagnosi Diabete Tipo 2 e adesso? Ti libererai mai della malattia? Dopotutto, avere il diabete rovina davvero la vita – molti cambiamenti: il diabete dovrebbe essere sempre preso in considerazione nella vita di tutti i giorni quando si mangia e si fa esercizio fisico, spiega Bernhard Kulzer, capo del dipartimento di psicologia del Centro per il diabete di Bad Mergentheim, in un articolo di Fondazione della conoscenza Salute. Nel frattempo, molti pazienti fanno affidamento sui farmaci durante il trattamento. Esiste un modo per vivere un giorno senza queste spese extra? Scopri qui se il diabete di tipo 2 è curabile.

Il diabete di tipo 2 è curabile?

Se puoi controllare il diabete di tipo 2 […] “Prendilo” – questo è ciò che sostengono gli esperti Diabetici Bassa Sassonia eV Ciò che è noto è che più esercizio fisico e uno stile di vita sano possono aiutare a curare il diabete di tipo 2. Questa è una buona notizia per i pazienti con diabete di tipo 2, poiché il trattamento permanente è necessario per quelli con diabete di tipo 1. Dopotutto, è una malattia autoimmune, come lo sono… Aiuto per il diabete tedesco egli è chiamato.

Secondo gli studi, il diabete di tipo 2 è curabile

Stefan Martin, medico capo del diabete, ritiene che: […] “Ritorno alla salute – alla remissione clinica” – come citato sul sito web di Diabetiker Niedersachsen eV. Si basa sui risultati di studi come questo Studio britannico DiRECT del 2017.

Video: DPA

Secondo i risultati dello studio, dopo dodici mesi, è stata osservata una remissione nella metà dei partecipanti che hanno cambiato la loro dieta e hanno ricevuto la reintroduzione di alimenti e misure di supporto per la perdita di peso a lungo termine: hanno raggiunto uno stato in cui non avevano più il diabete o non è necessario assumere farmaci antidiabetici.

Ulteriori studi hanno trovato risultati promettenti anche quando si cambia stile di vita. Per questo Stefan Martin sottolinea: “Ora le compagnie di assicurazione sanitaria e la politica sanitaria devono creare le condizioni quadro affinché questi risultati vadano a beneficio di ampi settori della popolazione”.

Il diabete di tipo 2 è curabile? Dovrebbero essere prese in considerazione altre malattie

Stefan Jacob, specialista del diabete, ritiene:[e]Perdita di peso significativa […] Ha senso.” Tuttavia, egli sottolinea che per curare il diabete, oltre ai livelli di zucchero, devono essere presi in considerazione anche altri sintomi: alcuni diabetici hanno malattie cardiache o vascolari.

Leggi anche questo

Uno Stare È stato dimostrato che i cambiamenti nello stile di vita e la metformina, un principio attivo utilizzato per trattare il diabete di tipo 2, non sono in grado di ridurre i gravi problemi cardiovascolari a lungo termine. Tuttavia, in un altro studio è stato osservato che i pazienti con diabete di tipo 2 avevano anche un rischio ridotto del 20% di questi problemi cardiovascolari dopo un intervento con una riduzione di peso del 10%.

Come sottolinea Jacob, oltre a cambiare il proprio stile di vita, avrebbero senso anche i farmaci che possono prevenire tali malattie.

Creatore: il diabete di tipo 1 e di tipo 2 è curabile?

Com’è? Ministero federale dell’Istruzione e della Ricerca È stato annunciato che i ricercatori del Centro tedesco per la ricerca sul diabete (DZD) hanno scoperto il futuro del futuro. Ora vogliono “nuove medicine”. […] “Si tratta di una nuova opportunità nel trattamento del diabete di tipo 1 e di tipo 2?

Un gruppo guidato dal professor Dr. Attraverso esperimenti su modelli animali, Heiko Likert ha potuto osservare che le cellule beta che producono insulina sono “protette” dal recettore prima che possano attivare le vie di segnalazione dell’insulina.

Quando hanno bloccato la funzione dell’Inceptor con anticorpi, non solo è aumentata la forza del segnale dell’insulina, ma è aumentata anche la massa delle cellule beta funzionali. Questa scoperta potrebbe effettivamente rappresentare un progresso nei metodi di trattamento.