Dicembre 9, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il DAX è troppo forte: gli investitori non sono nudi


Rapporto di mercato

Stato: 22/03/2022 18:03

Gli investitori hanno preso il controllo delle azioni oggi, sfidando i tassi di interesse e le preoccupazioni energetiche. I titoli bancari in particolare erano richiesti, dato il maggiore movimento nel panorama dei tassi di interesse.

Nel mercato azionario, oggi, gli investitori sono usciti e hanno spinto il DAX Leading Index dell’1,02% a 14.473 punti. Al prezzo giornaliero più alto di 14.508 punti, l’indice ha superato brevemente i 14.500 punti e il minimo è stato di 14.343 punti. L’indice si è completamente ripreso dalle perdite di ieri. Tailwind è uscito da New York questo pomeriggio, poiché anche gli investitori erano dalla parte degli acquisti.

Deutsche Bank al vertice del DAX

I guadagni di oggi sono Deutsche Bank, che è cresciuta di oltre il cinque percento. Hanno seguito i guadagni di prezzo dei principali titoli finanziari statunitensi, anch’essi in aumento. Gli investitori si sono impadroniti delle azioni bancarie dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell la notte prima Sorprendentemente sono aumentate le speculazioni su un aumento più forte dei tassi. In aumento anche i titoli assicurativi.

Powell ha sottolineato che la Fed deve agire rapidamente per contrastare l’aumento dell’inflazione, aggiungendo che i banchieri centrali potrebbero dover agire in modo più aggressivo del solito. La reazione odierna del mercato mostra quanto siano importanti i cambiamenti nelle aspettative sui tassi di interesse per i mercati finanziari.

Naim Aslam, analista di AvaTrade, ha affermato che il mercato ha finora prezzato altri sei aumenti di prezzo di un quarto di punto ciascuno. Tuttavia, il discorso di Powell ieri sera ha cambiato radicalmente le cose e creato grande confusione.

Sulla scia dei buoni numeri di Nike, anche della sera precedente, salgono anche le azioni di Puma e Adidas. Non ci sono stati quasi perdenti tra i 40 membri del DAX e Daimler Truck e Delivery Hero sono stati i più grandi perdenti giornalieri con un deficit di poco più dell’uno per cento.

Gli investitori sono negligenti?

Il trend positivo giornaliero non era necessariamente previsto. Perché di recente sono aumentati sia la guerra in Ucraina che i segnali di inflazione, che di solito sono segnali di allarme per il mercato azionario.

L’analista di mercato Timo Emden avverte che il pervasivo abbandono dei mercati azionari è un avvertimento. “Gli effetti collaterali dell’abbandono del mercato possono essere problematici poiché le prospettive economiche rimangono oscure”.

La verità è che il conflitto in corso in Ucraina porta principalmente a un aumento dei prezzi del petrolio e, di conseguenza, all’inflazione. Inoltre, le catene di approvvigionamento sono state danneggiate, mettendo a dura prova la produzione. Diverse industrie hanno già avvertito, la più recente Infineon, che gas nobile neon per la produzione di patatine. L’Ucraina è uno dei principali fornitori.

READ  Problemi di attenuazione: rimbalzi delle azioni Cisco: Cisco si comporta meglio del previsto | newsletter

‘economia in rallentamento’

Un recente studio dell’associazione imprenditoriale europea Eurochambres conferma anche le preoccupazioni economiche: l’economia nell’eurozona sta rallentando notevolmente a causa della guerra in Ucraina. “Sarebbe violento, si potrebbe dire”, afferma il presidente di Eurochambres, Luc Frieden. L’economia della zona euro dovrebbe crescere di circa il 3% quest’anno. Per fare un confronto: dopo una grave recessione nel 2020 sulla scia della crisi del Corona, l’economia dell’eurozona è cresciuta del 5,3% lo scorso anno.

Wall Street è in aumento

Anche gli investitori statunitensi rimangono ottimisti e stanno persino sfidando i nuovi timori sui tassi di interesse dopo le ultime parole del presidente della Banca centrale Jerome Powell. Il Dow Jones Leading Index è in rialzo dello 0,6% e il Nasdaq Tech e l’S&P 500 a livello di mercato stanno andando meglio. “Powell ha chiarito che la Fed non sta facendo le cose per metà questa volta”, ha detto l’analista Aslam. Vogliono controllare l’inflazione a tutti i costi”.

Ovviamente, la decisione della Fed è stata ben accolta dopo gli altissimi numeri di inflazione degli ultimi tempi. Gli investitori contano sull’adozione da parte della Fed di un percorso responsabile dei tassi di interesse che non eserciti troppa pressione sull’economia. “La fiducia nella Fed continua a prevalere tra gli investitori azionari”, ha affermato il gestore del fondo Thomas Altman del gestore patrimoniale QC Partners. Qui tutti presumevano che la Fed avrebbe solo alzato il tasso chiave così tanto da non danneggiare l’economia.

Come in Europa, anche i titoli bancari erano richiesti. Nike supera il Dow ed è in rialzo di oltre il quattro percento. Il sell-off delle obbligazioni ha spinto i rendimenti a 10 anni degli Stati Uniti e della Germania rispettivamente a 2,37 e 0,50%.

Il prezzo del petrolio è di nuovo in calo

Finora, il mercato delle materie prime è leggermente diminuito, con il prezzo del petrolio in leggero calo. Tuttavia, il calo è modesto rispetto ai forti bonus di ieri. Il prezzo di un barile di Brent North Sea è aumentato del 7,5% a $ 116; Attualmente costa circa l’1,5% in meno a poco più di $ 114. Anche la varietà statunitense West Texas Intermediate (WTI) è scesa di $ 110, in calo dell’1,7% dopo un premio del 7% il giorno prima.

Gli esperti incolpano il crescente numero di voti nell’Unione Europea a sostegno del divieto di importazione di petrolio russo per l’aumento dei prezzi di ieri. Non è ancora chiaro se ciò accadrà davvero, perché la dipendenza di alcuni Stati membri dell’UE dal petrolio russo è troppo alta per sostituirlo senza problemi a breve termine, afferma Karsten Fritsch, esperto di materie prime presso Commerzbank.

READ  Serie di modelli prodotte anche a Grünheide: Tesla probabilmente ricorderà la Model Y a causa di difetti del software

L’euro è tornato sopra $ 1,10

L’euro ha recuperato le perdite iniziali e viene scambiato a $ 1,1014 nella sessione del tardo pomeriggio. Il commercio è stato teso, l’euro a volte è sceso al di sotto del livello di $ 1,10. I dati sui tassi di interesse del presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell hanno inizialmente messo sotto pressione l’EUR.

D’altra parte, la valuta comune è stata rafforzata dal miglioramento dell’umore nei mercati azionari durante le contrattazioni. Poi il dollaro ha rinunciato ad alcuni dei suoi guadagni. La valuta statunitense attualmente oscilla frequentemente con l’umore del mercato finanziario generale, che a sua volta dipende in gran parte dagli eventi della guerra ucraina. Molti investitori vedono il dollaro come una specie di valuta di riserva, anche a causa delle dimensioni dei mercati finanziari statunitensi.

Il secondo titolo russo è stato servito

Sembra che la Russia sia riuscita a evitare un altro fallimento del Paese a seguito delle sanzioni occidentali. Un partecipante al mercato finanziario ha detto a Reuters che la banca statunitense JPMorgan ha iniziato a sospendere i pagamenti di interessi alla Russia sui titoli di Stato in scadenza nel 2029. La Russia avrebbe dovuto rimborsare ieri un prestito di 66 milioni di dollari ai creditori. JPMorgan ha collaborato con il Tesoro degli Stati Uniti per ottenere le approvazioni necessarie.

Il pagamento è passato al passaggio successivo prima che i fondi fossero pagati agli obbligazionisti. Nel primo caso la scorsa settimana, la Russia ha servito i proprietari di parti delle obbligazioni.

RWE: L’investitore vuole votare sulla distribuzione del carbone

L’investitore attivista Enkraft vuole votare all’assemblea generale di RWE sullo spin-off del business del carbone che sta chiamando. Secondo RWE, Enkraft ha chiesto che l’ordine del giorno della sua assemblea degli azionisti prevista per il 28 aprile sia integrato con un voto sull'”attuazione accelerata della strategia di sostenibilità”. Secondo Enkraft, il Consiglio di amministrazione dovrebbe essere incaricato di presentare tutte le bozze di contratto, piani e rapporti necessari per separare il business del carbone il prima possibile e al più tardi all’assemblea generale annuale del prossimo anno e incontrare tutte le parti. Requisiti necessari.

La produzione Volkswagen nello stabilimento di Wolfsburg sta accelerando di nuovo

Data la stabilità della situazione della fornitura di pezzi di ricambio, la Volkswagen aumenterà la produzione nel suo stabilimento principale di Wolfsburg più velocemente del previsto nelle prossime due settimane. Il secondo turno nella produzione del golf inizierà mercoledì. La prossima settimana, il golf sarà prodotto in un’operazione su tre turni. A causa della guerra in Ucraina, i problemi di approvvigionamento si sono ampliati anche alla Volkswagen.

READ  I prezzi sono aumentati da questa settimana - tutto sta diventando più costoso

Nemetschek sulla via della crescita

Il fornitore, Nemetschek, specializzato in software di costruzione e progettazione, ha aumentato le sue vendite del 14,2% a 681,5 milioni di euro nell’ultimo anno finanziario. Il risultato operativo (Ebitda) è aumentato del 28,8 per cento a 222 milioni di euro. La conclusione è che la società è riuscita ad aumentare il proprio utile consolidato del 38,9% a 134,6 milioni di euro.

Vodafone e Telecom chiudono i “punti grigi”

Clienti mobili che arrivano attraverso una collaborazione tra Deutsche Telekom e Vodafone Nelle zone rurali meno nella zona morta in futuro.

Secondo le società, dall’anno scorso in Germania sono stati chiusi più di 2.000 “punti grigi” e l’un l’altro è stato autorizzato a “condividere la rete” reciprocamente sulle antenne.

Inaugurata la fabbrica tedesca di Tesla

E il pioniere delle auto elettriche americane è stato Tesla, martedì, alla presenza del cancelliere Olaf Schultz Ha aperto la sua fabbrica a Grünheide vicino a Berlino I primi modelli “Made in Germany” sono stati consegnati ai clienti. Il CEO Elon Musk, che ha viaggiato dagli Stati Uniti, ha presentato il lavoro con orgoglio: “Tesla farà in modo che questo sia un gioiello per questa regione, la Germania e il mondo”, ha affermato alla cerimonia di apertura a Grunheide, nel Brandeburgo.

In futuro, a Grünheide verranno prodotti ogni anno 500.000 SUV compatti Y e 500 milioni di celle della batteria, corrispondenti a un volume di produzione annuale di 50 gigawatt. Ciò aumenta la pressione competitiva sulle case automobilistiche tedesche, che stanno gradualmente cambiando la loro gamma dai modelli a combustione alle auto elettriche. Soprattutto, il presidente della Volkswagen Herbert Diess ha elogiato Tesla come un modello nella produzione di auto efficienti.

Evergrande non presenta puntualmente i risultati annuali per il 2021

La società immobiliare cinese indebitata Evergrande non è in grado di pubblicare il suo bilancio annuale 2021 entro il 31 marzo, in violazione dei regolamenti di borsa. Il motivo è che le revisioni interne non sono ancora complete. Di conseguenza, i revisori hanno dovuto effettuare controlli aggiuntivi a causa di “cambiamenti radicali” nelle attività aziendali dalla seconda metà dello scorso anno. Evergrande ha detto che il risultato del 2021 sarebbe stato presentato il prima possibile. La società deve più di 300 miliardi di dollari.