Luglio 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il conflitto in Ucraina: Washington annuncia colloqui con Mosca

A partire da: 28/12/2021 / 7:09.

Da settimane il conflitto tra Russia e Ucraina è al culmine, e quindi anche con l’Occidente. Ma ora ci sono segnali di rilassamento: secondo la Casa Bianca, i colloqui con il governo sono in programma a Mosca.

Secondo la Casa Bianca, i rappresentanti di Stati Uniti e Russia intendono parlare il 10 gennaio del conflitto in Ucraina. Il Consiglio di sicurezza nazionale di Washington ha annunciato che non vede l’ora di scambiare opinioni con la Russia nel quadro del Dialogo strategico sulla sicurezza. La parte russa doveva essere in grado di presentare le sue preoccupazioni, gli Stati Uniti volevano fare lo stesso per quanto riguarda le “attività russe”. Washington ha lasciato aperti ulteriori dettagli sul dialogo.

Poco prima, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha indicato in un’intervista al canale di notizie del Cremlino Sputnik che i colloqui di sicurezza con l’Occidente potrebbero iniziare presto. “Gli Stati Uniti sono, ovviamente, il nostro principale partner negoziale. Con gli Stati Uniti, avremo le trattative più importanti, non appena le vacanze di Capodanno saranno finite”.

Il conflitto tra Russia e Ucraina si era in precedenza intensificato per settimane. Kiev e i governi occidentali hanno accusato la Russia di stare al confine con l’Ucraina Per radunare decine di migliaia di soldati insieme. Si temeva che l’esercito russo invadesse il paese vicino. Mosca ha negato qualsiasi piano per lanciare un attacco e ha accusato a sua volta l’Ucraina di provocazioni.

Cerchi una soluzione diplomatica?

Di recente, il presidente russo Vladimir Putin ha nuovamente manifestato la sua disponibilità a risolvere le nuove tensioni nel conflitto ucraino attraverso i canali diplomatici. E il ministero della Difesa di Mosca ha annunciato, sabato, che oltre 10mila soldati torneranno alle loro basi dopo una manovra. Non è ancora chiaro quante persone fossero al confine con l’Ucraina.

READ  Mancano cibo e acqua: l'Onu chiede aiuto per 1.000 marittimi bloccati

La Russia vuole fermare l’espansione della NATO verso est e impedire l’adesione dell’Ucraina, che minaccia il paese. Putin ha chiesto alla Nato garanzie di sicurezza per il suo Paese. L’alleanza militare occidentale deve ancora mostrare alcuna volontà di adattarsi.

Il primo Consiglio NATO-Russia in più di due anni?

Secondo le informazioni di Washington, la Russia e la NATO stanno ora pianificando un incontro il 12 gennaio. Ciò significa che il Consiglio NATO-Russia si riunirà di nuovo per la prima volta in due anni e mezzo. Di recente si è detto che Mosca sta ancora valutando di partecipare. Secondo il governo degli Stati Uniti, il 13 gennaio si terrà anche una riunione del Consiglio permanente dell’OSCE (OSCE).

Washington ha sottolineato che i colloqui con Mosca non saranno risolti alla testa degli alleati, compresa l’Ucraina. “Ci saranno aree in cui possiamo fare progressi e aree in cui non saremo d’accordo”, affermano le comunicazioni.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato un ampio disegno di legge sul budget, inclusi 300 milioni di dollari per un’iniziativa a sostegno delle forze armate ucraine e miliardi di dollari per la difesa europea.

Con informazioni di Helga Schmidt, ARD-Studio Bruxelles