Febbraio 24, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il capo Wagner ha riferito della cattura di un villaggio vicino a Bachmut

Il capo Wagner ha riferito della cattura di un villaggio vicino a Bachmut
  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

da: Sandra Katie, Caroline Schaefer

Selinski ringrazia West per il supporto. La Russia lancia attacchi alle regioni di Donetsk e Kherson. News ticker sulla guerra in Ucraina.

  • attacchi aerei: l’esercito russo attacca la regione di Donetsk.
  • Attacchi a Cherson: Diversi civili sono stati uccisi nella regione di Kherson.
  • Qui puoi leggere gli ultimi sviluppi del conflitto in Ucraina nel news ticker. Le informazioni elaborate sulla guerra in Ucraina provengono in parte dalle parti belligeranti in Russia e Ucraina. Quindi non possono essere parzialmente verificati in modo indipendente.

+++ 22:35: Secondo un rapporto dell’agenzia di stampa, il capo del gruppo mercenario russo Wagner, Yevgeny Prigozhin Reuters In un messaggio audio, i combattenti di Wagner hanno catturato il villaggio di Jahidna, a nord della città assediata di Bakhmut. I soldati a contratto, che avevano recentemente svolto un ruolo chiave nella battaglia di Bashmut, potrebbero aver fatto un passo avanti dopo aver subito pesanti perdite. L’affermazione non può essere confermata. Recentemente, esperti militari hanno classificato Bashmut come non particolarmente strategico per nessuna delle due parti in guerra. Tuttavia, feroci combattimenti infuriano qui da mesi.

I mercenari di Wagner vicino alla linea del fronte a Luhansk. (Foto d’archivio) © Viktor Antonyuk / Imago

Guerra in Ucraina: la Russia ha occupato più di 1.800 paesi e città

+++ 21:50: In un videomessaggio in occasione dell’anniversario dell’invasione russa dell’Ucraina, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha ringraziato il suo paese per il sostegno della Germania e ha confermato ufficialmente che 1.877 città ucraine sono attualmente occupate dalle forze russe: “Gli occupanti perseguono l’obiettivo di aumentare questo numero e aggiungendo altri milioni ai molti destini infranti.”

In molte aree occupate, un certo numero di case non erano più abitabili e intere città furono quasi rase al suolo. Nel caso della città portuale ucraina di Mariupol, conquistata dopo un lungo periodo di resistenza, la città è stata distrutta al 90%.

Guerra in Ucraina: la Russia lancia numerosi attacchi aerei a Donetsk

+++ 20:40: Diverse persone sono rimaste ferite sabato negli attacchi aerei russi sulle città di Kramatorsk e Avdiivka, nella regione ucraina di Donetsk. Ad Avdiivka è stata distrutta anche una nuova scuola costruita nel 2021, che si dice sia una delle più moderne della zona. Lo ha riferito il moderatore online Ucrainaska Pravda Indica un post su Facebook di Pavlo Kirilenko, capo dell’amministrazione militare regionale di Donetsk. Kirilenko ha scritto su Facebook che tutto ciò che rimane dell’edificio sono rovine, dichiarando che dopo la guerra l’Ucraina ricostruirà tutto ciò che è stato distrutto dalla Russia.

La guerra in Ucraina: ancora tanti feriti e morti a Chersonesos

+++ 19:00: Un certo numero di civili sono stati uccisi e feriti di nuovo nella battaglia dell’Ucraina sabato. Lo hanno riferito molti media internazionali, citando funzionari ucraini. Secondo i rapporti Guardiani Tre civili sono rimasti feriti e portati in ospedale in un attentato nella città di Chersonesos, nel sud dell’Ucraina. Secondo il governo militare di Kherson, due soccorritori sono rimasti feriti in un altro incidente.

Sempre nella regione di Kherson, sabato due persone sono morte in un incidente in miniera. quello citato Ucrainaska Pravda. Lo sbocco online ha anche affermato che le due donne morte hanno cercato di richiedere un campo agricolo. Sembra che abbiano respinto gli avvertimenti dei soccorritori di attendere un’ispezione del sito.

La guerra in Ucraina: un capo militare in visita a Bakhmut – “Il nemico non si ferma”

+++ 17:45: Mentre la città ucraina di Pakhmut è ancora attaccata dalle forze russe da tre lati, il comandante delle forze di terra ucraine, Oleksandr Sersky, ha visitato la città sabato pomeriggio per avere un quadro di prima mano della situazione. A suo avviso, non c’è fine agli attacchi russi alla città nella regione di Donetsk: “Il nemico non smette di tentare di sfondare le linee di difesa e catturare Bakhmut”, ha riferito l’outlet online. Ucrainaska Pravda Comandante militare.

Durante la sua visita, si dice che Cirsky abbia parlato con molti dei soldati e dei loro comandanti che erano stati schierati settimane fa per difendere la città assediata ei suoi dintorni. Hanno anche sollevato alcuni problemi e difficoltà con il comandante, e ora Sersky vuole lavorarci sopra. Anche alcuni soldati sono stati onorati durante la visita di Cirsky.

Guerra in Ucraina: oltre 450 bambini uccisi – migliaia rapiti

+++ 16:20: Almeno 461 bambini sono stati uccisi e 927 feriti un anno dopo l’inizio della guerra in Ucraina, secondo l’ufficio del procuratore generale dell’Ucraina. Ha aggiunto che mancano 349 bambini. Sebbene il numero dei bambini uccisi non sia cambiato dalla fine di febbraio, il numero dei feriti è aumentato. È probabile che il numero di casi non segnalati sia molto più elevato.

Il maggior numero di vittime è stato documentato nelle regioni di Donetsk e Kharkiv. Secondo l’ufficio del procuratore generale, attualmente in Russia ci sono più di 16.000 bambini ucraini. L’autorità presume che migliaia di persone siano state deportate in Russia dai territori occupati dai russi.

Un asilo ha preso fuoco nella città di Kherson, a seguito di un attacco russo, venerdì sera. Il giornale ha citato un ferito Ucrainaska Pravda Servizio di emergenza statale dell’Ucraina (SES). Si diceva che anche quando i vigili del fuoco hanno cercato di spegnere l’incendio, l’esercito russo ha attaccato i servizi di emergenza.

La guerra in Ucraina: attacchi aerei in tutto il paese e attacchi a Kherson

+++ 14:50: Come di consueto in Ucraina, la mattinata di sabato è iniziata con un allarme antiaereo. Secondo quanto riferito, per 30 minuti l’intero paese è stato avvertito di attacchi aerei Bielorusso Hagun, una società di media bielorussa indipendente dedicata al monitoraggio dei militari. Quattro aerei da combattimento MiG-31 sono decollati dall’oblast russo di Astrakhan e hanno minacciato l’Ucraina con possibili attacchi missilistici. Tutto è stato dato dopo mezz’ora.

Nel frattempo, la regione di Kherson soffriva ancora del fuoco dell’artiglieria. Andriy Yermak, capo dell’ufficio presidenziale ucraino, ha detto che tre civili sono stati portati in ospedale. Proprio il giorno prima, la Russia avrebbe attaccato un centro oncologico della zona. Dalla liberazione delle forze ucraine nel novembre 2022, Chersonesos è stato costantemente bombardato da parte russa.

Guerra in Ucraina: la Russia invia unità cecene a Bakhmut

Aggiornamento da sabato 25 febbraio, 11:45: Di volta in volta, i coscritti russi si rifiutano di combattere al fronte nella guerra in Ucraina. La Russia ora ha inviato unità cecene in direzione di Bakhmut per scoraggiare i disertori. Lo ha annunciato lo stato maggiore ucraino su Facebook. Furono mobilitati 200 combattenti del reggimento per le operazioni speciali di Achmet. Lo stato maggiore ha affermato che “la mobilitazione obbligatoria nella Repubblica cecena della Federazione Russa continua”. Non è chiaro esattamente come scoraggiare i potenziali disertori. I rapporti indicano che i mercenari del gruppo Wagner, anch’essi attivi nell’area, hanno utilizzato le esecuzioni per scoraggiare i soldati in fuga.

La leader di sinistra Janine Whistler ha chiesto un programma speciale per accogliere i disertori russi in Germania. “Chiedo ai soldati russi di rifiutare il servizio armato”, ha detto al giornale. Funk Media Group. “Siamo impegnati a garantire che i russi in fuga siano accettati in Germania – in un programma speciale che aggira la procedura di asilo”, ha detto Wessler.

Guerra in Ucraina: Putin rischia “il futuro del suo Paese”

Primo rapporto sabato 25 febbraio: Kiev – La guerra in Ucraina ha festeggiato il suo primo anniversario. Mentre i combattimenti in prima linea in Ucraina riprendono improvvisamente, gli alleati internazionali implorano Mosca di ritirarsi dal paese vicino. Questa guerra non è la guerra del popolo russo. “Questa guerra è la guerra di Putin”, ha detto venerdì (24 febbraio) il ministro degli Esteri tedesco Analina Berbock in una sessione speciale in occasione del primo anniversario. Il presidente russo Vladimir Putin rischierà “il futuro del suo Paese”.

Dopo gli Stati Uniti, anche i Paesi dell’Unione Europea hanno approvato un altro pacchetto di sanzioni contro la Russia. Tra l’altro, ciò prevede ulteriori restrizioni sulle procedure, ad esempio per i beni industriali che l’industria russa non può ottenere da paesi terzi come la Cina.

Guerra Ucraina: l’Unione Europea impone più sanzioni alla Russia

Si tratta del decimo pacchetto di sanzioni dal febbraio 2022. Inoltre, è stato aggiunto l’elenco delle persone che non possono più entrare nell’Unione europea e i cui beni devono essere congelati nell’Unione europea. Tra loro ci sono predicatori, capi militari e leader politici. La Cina propone un piano di pace in 12 punti. Kiev respinge il documento di posizione.

La situazione sul campo di battaglia in Ucraina rimane tesa. Serhiy Lysak, il governatore della regione, ha detto a Telegram che le forze russe hanno attaccato la regione di Dnipropetrovsk, nel sud dell’Ucraina, nove volte con artiglieria pesante sabato notte. Tra le altre cose, le infrastrutture energetiche e molti edifici residenziali sono stati distrutti intorno alle città di Nikopol e Marhanets. Tuttavia, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba era fiducioso della vittoria. “Putin perderà molto prima di quanto pensi”, ha detto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Inoltre, i primi carri armati Leopard sono ora arrivati ​​in Ucraina. Il primo ministro ucraino Denys Schmyhal ha pubblicato su Telegram delle foto che mostrano lui e il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki mentre consegnano il primo dei quattro principali carri armati consegnati dalla Polonia. La Polonia vuole dare al suo vicino 14 carri armati Leopard 2. (Montaggio con agenzie)