Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il capo del Cremlino sta mentendo ai russi sulla potenza militare

Il capo del Cremlino sta mentendo ai russi sulla potenza militare
  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

da: Linus Brin

Il presidente russo Vladimir Putin a Mosca. © IMAGO / Gavriil Grigorov

Secondo Vladimir Putin, la Russia ha il sopravvento quando si tratta di produzione di attrezzature militari. Tuttavia, gli esperti non sono d’accordo e presumono che ci sarà un’altra campagna informativa.

Mosca – Che dire della potenza militare della Russia in Guerra in Ucraina? Secondo il presidente russo Vladimir Putin, le capacità produttive della Russia aumenteranno in modo significativo in futuro. D’altra parte, i paesi occidentali non sarebbero stati in grado di fornire all’Ucraina armi e munizioni sufficienti perché i combattimenti erano troppo intensi. Questo è ciò che ha detto Putin in un’intervista televisiva alla televisione di stato russa. Tuttavia, il think tank americano “Institute for the Study of War” (ISW) descrive le dichiarazioni del presidente russo come “un’altra prevista campagna mediatica per spezzare la resistenza ucraina”. W: Le affermazioni sono generalmente “insostenibili”.

Esperti americani: Putin sta mentendo sulle capacità produttive della Russia

alto metterlo in La Russia costruirà 1.600 nuovi carri armati entro la fine dell’anno, tre volte il numero di carri armati in Ucraina. Inoltre, le forze ucraine consumeranno 5.000 proiettili di artiglieria al giorno. Tuttavia, allo stesso tempo, gli Stati Uniti possono produrre solo 14.000-15.000 pezzi al mese. Secondo l’istituto, le dichiarazioni del presidente russo sono bugie.

Russia Attualmente c’è solo una fabbrica di serbatoi. A Uralvagonzavod, l’azienda russa di ingegneria meccanica e armi a Nizhny Tagil, attualmente possono essere prodotti 20 carri armati al mese. Pertanto, ci vorranno più di sei anni per produrre l’obiettivo di 1.600 carri armati. Secondo gli esperti di ISW, l’obiettivo del presidente russo era usare le sue dichiarazioni per ritrarre inutile il sostegno all’Ucraina.

Guerra in Ucraina: la Russia è inferiore all’Occidente nella produzione militare

Ma il presidente russo non ha mentito solo sulla produzione di carri armati. Anche quando si tratta di confrontare le capacità produttive della Russia e dell’Occidente. L’ISW afferma che il potenziale militare-industriale della Russia è “in realtà irrimediabilmente inferiore al potenziale militare-industriale occidentale”. La ragione di ciò sono semplicemente le differenze nella performance economica di entrambi i paesi. Ad esempio, il PIL degli Stati Uniti è 10 volte superiore a quello della Russia. Anche Germania, Francia e Gran Bretagna hanno un PIL molto più alto della Russia. Gli esperti dell’ISW sono giunti alla conclusione che per continuare la guerra, la Russia deve passare a un’economia di guerra a tutti gli effetti. (LL)