Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il cambiamento climatico colpisce gravemente le foreste nella NRW – Regione della Ruhr – Notizie

A causa del cambiamento climatico, il terreno si sta prosciugando, gli alberi stanno morendo e le cime degli alberi stanno diventando più chiare. Gli alberi diventano anche più suscettibili ai parassiti. Circa la metà della bancarella di resina è stata distrutta dallo scarabeo della corteccia e dalla siccità, il tutto in un rapporto Lanuf Sullo stato delle foreste in NRW e gli effetti dell’influenza umana.

Circa il trenta per cento degli alberi nelle foreste nella regione della Ruhr e nel Basso Reno sono abeti. Ci sono ancora vaste aree su cui vengono coltivate specie nuove e più potenti. Questo potrebbe richiedere decenni.

I carichi inquinanti sono diminuiti

Ma si dice che gli oneri causati dall’industria o dalla circolazione delle automobili siano minori. Il recupero dei suoli forestali, soprattutto nella regione della Ruhr, è correlato al declino delle industrie pesanti. I metalli pesanti non sono scomparsi, ma sono affondati più in profondità nel terreno.

Anche i filtri nei camini industriali e nei motori più puliti hanno successo. Sebbene gli inquinanti rimangano una minaccia per le foreste, non sono più i più grandi. Questo è il cambiamento climatico ora. “L’impatto che noi esseri umani abbiamo sul nostro ambiente forestale sta progredendo, anche se in diverse categorie‘, spiega Thomas Delschen, presidente Lanuf.

Le foreste devono essere rimboschite in diversi modi

Per proteggere le foreste, è necessario ridurre il più possibile i cambiamenti climatici e ridurre le emissioni inquinanti. È importante che le foreste diventino più diversificate. “Al momento nessuno sa che tipo di alberi ci saranno, quindi dobbiamo posizionarci in modo più ampio‘, spiega Nadine Eichenschet da Lanuf.

READ  Durata record del contagio: un paziente Corona a Londra è risultato positivo per 505 giorni fino alla morte - panorama - società