Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I tifosi danno un ultimatum al club: lo Stoccarda festeggia con il prossimo grande gol

I tifosi danno un ultimatum al club: lo Stoccarda festeggia con il prossimo grande gol

I tifosi lanciano l'allarme alla società
Il VfB Stoccarda festeggia con la prossima grande festa del gol

Lo Stoccarda FC non si arrende nella lotta per la qualificazione alla Champions League. A Hoffenheim, la squadra di Sebastian Hoeneß sta producendo la seconda miglior prestazione. Nel frattempo c'è una minaccia da parte dei tifosi nella lotta per il potere tra gli svevi.

Nonostante l'intensa lotta per il potere nella dirigenza, lo Stoccarda continua la sua impressionante corsa verso la Champions League. Gli svevi, straordinariamente potenti, hanno vinto 3-0 (2-0) il duello del Baden-Württemberg in casa del TSG Hoffenheim nella giornata 26 della Bundesliga. Con la prima vittoria a Sinsheim in quasi undici anni, il VfB ha consolidato il terzo posto in classifica. Enzo Milot (16), Serho Geraci (45 + 1) e Jimmy Leuling (68) hanno segnato per lo Stoccarda, mentre i quattro professionisti convocati in Nazionale hanno giocato dall'inizio nella “partita in casa e in trasferta” a Sinsheim. Il VFB ha segnato 22 punti su 24 nelle ultime otto partite.

Prima della partita, il consiglio di amministrazione del club ha chiesto la fine delle controversie. Ha aggiunto che la situazione attuale “rappresenta un peso particolare a quasi tutti i livelli e arriva in un momento inappropriato”. Pertanto il comitato, guidato dal presidente Alexander Verley, vuole lavorare “attivamente per chiarire ufficialmente i problemi esistenti”. Lo sfondo è l'elezione di Tanja Göner a presidente del consiglio di sorveglianza. L'ex segretario di Stato è stato seguito dal presidente del club Klaus Vogt.

Ciò è stato preceduto dalla richiesta del nuovo azionista Porsche di cambiare il personale a capo del comitato composto da undici membri. Vogt si difende dal voto. I fan hanno lanciato un ultimatum con uno striscione: “Membri venduti e traditi: hai due settimane per correggere questo torto”.

L’Hoffenheim ha problemi ovunque

I 30.150 spettatori presenti in uno stadio tutto esaurito, quasi la metà provenienti da Stoccarda, hanno assistito ad una partita speciale per entrambi gli allenatori. Sia Sebastian Hoeneß (Stoccarda) che Pellegrino Matarazzo (Hoffenheim) erano precedentemente sotto contratto con gli avversari. Lo Stoccarda ha chiaramente controllato la partita nelle prime fasi. Deniz Undav è effettivamente passato in vantaggio al settimo minuto. Quattro minuti dopo, Milot ha segnato, e pochi secondi dopo, Hiroki Ito è andato vicino a segnare il primo gol. Milot ha messo gli ospiti in controllo del tabellone dopo una forte combinazione e il lavoro preparatorio di Undav.

I padroni di casa, che erano senza i difensori squalificati John-Anthony Brooks e Ozan Kabak, tra gli altri, hanno dovuto affrontare grossi problemi con tutta la squadra. Non c'era traccia dei contropiedi pianificati dalla giovane stella Maximilian Pierre. A metà del primo tempo gli Svevi hanno giocato al gatto e al topo con i Kraichgauer. Quasi ogni attacco era pericoloso, la forza degli ospiti era travolgente e il secondo gol sembrava solo questione di tempo. Guirassy è alla sua 50esima partita ufficiale con il VfB dopo che un altro assist dell'Undav lo ha assicurato nei tempi di recupero. Questo è il 22esimo gol dell'attaccante in questa stagione.

All'inizio del secondo turno, Chris Fuhrich avrebbe preso la decisione iniziale (49esimo). Dopodiché lo Stoccarda ha lasciato che le cose scivolassero un po'. Un'ora dopo il VfB ha nuovamente aumentato il traffico. Al 63', l'UNDF perde l'occasione successiva e Milot potrebbe aggiungere due minuti dopo. Al 68' Geraci fallisce e pochi secondi dopo il subentrato Liuling segna un gol. Per il TSG, Andrej Kramaric, anche lui sostituto, ha dato il primo segno di vita in attacco con il suo tiro contro la traversa – al 74'.