Maggio 19, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I ricercatori rilevano un segnale da record proveniente da una galassia molto, molto lontana

I ricercatori rilevano un segnale da record proveniente da una galassia molto, molto lontana
  1. Pagina iniziale
  2. Conoscenza

creatura:

a partire dal: Stendardo Tanya

Il gigantesco radiotelescopio Metrewave in India ha catturato un segnale da record da una galassia lontana. (foto d’archivio) © IMAGO / robertharding

Grazie a un fenomeno che si verifica naturalmente nell’universo, i ricercatori rilevano un segnale da record proveniente da una galassia lontana.

Montreal – Come si formano le stelle nelle galassie lontane? Questa domanda sta provando astronomia Da precisare per molti anni, ma non è facile. I segnali che le galassie inviano diventano più deboli quanto più sono lontane dalla Terra. È quindi difficile per gli attuali telescopi captare questi segnali e rendere disponibili i dati per la ricerca.

Ma ora due ricercatori hanno fatto una scoperta che potrebbe aiutare l’astronomia. Arnab Chakraborty della McGill University in Canada e Nirupam Roy dell’Indian Institute of Science hanno utilizzato il Giant Metrewave Radio Telescope in India per catturare una linea di 21 centimetri da una galassia lontana. Lo studio condotto dai due ricercatori è stato nel diario Avvisi mensili della Royal Astronomical Society rilasciato.

I ricercatori rilevano un segnale da una galassia lontana

La linea di 21 cm è un segnale con una lunghezza d’onda molto specifica, nota anche come linea dell’idrogeno. Questo segnale viene emesso da atomi di idrogeno neutri e permette di conoscere meglio la formazione della galassia.

“La galassia emette diversi tipi di segnali radio. Fino ad ora, era possibile rilevare questo particolare segnale solo da una galassia vicina, il che limitava la nostra conoscenza di quelle galassie più vicine alla Terra”, spiega Chakraborty in uno Messaggio sua università.

La galassia di cui i due ricercatori hanno rilevato i segnali è particolarmente entusiasmante per la scienza: SDSSJ0826+5630 sta formando stelle, il che significa che lì si stanno formando nuove stelle. È la galassia più lontana da cui è stata finora catturata la riga dell’idrogeno.

La lente gravitazionale amplifica il segnale di un fattore 30

Un fenomeno che si verifica naturalmente nello spazio è venuto in aiuto dei due ricercatori: “Grazie all’aiuto di A lente gravitazionale “Siamo stati in grado di rilevare un segnale debole da una distanza record”, afferma Chakraborty. Il coautore Roy spiega il fenomeno: “La lente gravitazionale amplifica il segnale da un oggetto distante, aiutandoci a dare un’occhiata all’universo primordiale. In questo caso particolare, la presenza di un altro oggetto massiccio, un’altra galassia, distorce il segnale tra il bersaglio e l’osservatore.” Questo amplifica efficacemente il segnale di un fattore 30, aggiunge Roy, permettendo al telescopio di captarlo.”

Il suo coautore Chakraborty è sicuro: “Questo ci aiuterà a capire come si formano le galassie lontano dalla Terra”.

L'illustrazione mostra come l'inversione gravitazionale amplifica il segnale proveniente da una galassia lontana.
L’illustrazione mostra come l’inversione gravitazionale amplifica il segnale proveniente da una galassia lontana. © Sawada Pardesi

Il segnale della galassia consente ai ricercatori di vedere 8,8 miliardi di anni nel passato

Il segnale galattico raccolto dal gruppo di ricerca è stato emesso dalla galassia quando l’universo aveva solo 4,9 miliardi di anni. Oggi ha 13,8 miliardi di anni. “È l’equivalente di 8,8 miliardi di anni guardando indietro”, spiega Chakraborty, che studia cosmologia in Canada.

Grazie alla riga dell’idrogeno della galassia lontana, i due ricercatori sono già riusciti a determinare che la massa atomica del contenuto di gas della galassia è il doppio di quella delle stelle visibili. I ricercatori ora sperano che in futuro anche altre galassie lontane possano essere osservate usando la lente gravitazionale. (scheda)