Dicembre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I mirtilli sembrano invertire il declino cognitivo: una pratica curativa

Proteggere la salute del cervello dai mirtilli selvatici

mirtillo sembra uno Miglioramento delle prestazioni cognitive Inverte il declino cognitivo che si verifica naturalmente nella vecchiaia e può anche contribuire alla protezione contro la demenza.

In un nuovo studio condotto da esperti di Università della Carolina del Nord a Chapel Hill Ha studiato come le persone con problemi cognitivi sono influenzate quando le usano polvere di mirtillo rosso Mangiare. I risultati possono essere trovati nel Journal of the English Language”Neuroscienze nutrizionali“leggere.

La ricerca ha incluso persone con problemi cognitivi

La nuova ricerca è quello che viene chiamato uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. nell’indagine Partecipanti con problemi cognitivi Assegnato casualmente al gruppo di trattamento o di controllo.

Nel processo, le difficoltà cognitive sono state identificate dai risultati del cosiddetto MoCA.test (Valutazione cognitiva di Montreal).

I partecipanti hanno assunto polvere di mirtillo per sei mesi

I partecipanti hanno partecipato al gruppo di trattamento per un periodo di tempo sei mesi Polvere a base di mirtilli ogni giorno. Al contrario, i partecipanti al gruppo di controllo hanno ricevuto solo una polvere di placebo. Inoltre, i partecipanti che non avevano problemi cognitivi lo erano gruppo di riferimento incluso.

I partecipanti erano all’inizio e alla fine dello studio con l’aiuto del cosiddetto Batteria per test neurologici automatizzati Cambridge (Cantab) e con a Modello di elettrofisiologia Prova, perizia.

I mirtilli migliorano la velocità di elaborazione

Secondo i ricercatori, i risultati dei test di abilità cognitive specifiche utilizzando CANTAB lo hanno dimostrato Velocità di elaborazione Un miglioramento nel gruppo di persone che consumano mirtilli rispetto alle persone che hanno ricevuto solo il placebo in polvere.

READ  Zahlen, Karten & Grafiken für Deutschland e die Welt

L’inclusione dei mirtilli alla fine ne ha portato a uno Migliora la velocità di elaborazione Sul Livello di gruppo di riferimentoSecondo la squadra. Miglioramento della velocità di elaborazione mediante l’assunzione di polvere di gelso da parte dei partecipanti Età da 75 a 80 anni Il più ovvio.

In breve, il consumo di polvere di mirtillo rosso per un periodo di sei mesi Segni di invecchiamento cognitivo bloccato da Velocità di elaborazione delle informazioni era aumentato negli anziani. (come tale)

Informazioni sull’autore e sulla fonte

Questo testo è conforme ai requisiti della letteratura medica specializzata, delle linee guida mediche e degli studi attuali ed è stato verificato da professionisti del settore medico.

Fonti:

  • Carol L Cheetham, Grant Canepe L III, Grace Millsap, Julie M Stegal, Xu Cheng Chai, et al: Un intervento di sei mesi con mirtilli ha migliorato la velocità di elaborazione nel lieve declino cognitivo: uno studio clinico randomizzato in doppio cieco, controllato con placebo ; In: Neuroscienze nutrizionali (pubblicato il 09.06.2022), Neuroscienze nutrizionali

nota importante:
Questo articolo contiene solo consigli generali e non deve essere utilizzato per l’autodiagnosi o il trattamento. Non può sostituire una visita dal medico.