Maggio 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Handball EM: la squadra del DHB segnala più casi di coronavirus: test a cinque punte su Wolff, Hafner e Kastening positivo

Focolaio di corona nei giocatori di pallamano tedeschi, il turno preliminare passa in secondo piano: agli Europei in Ungheria e Slovacchia, dopo Julius Kohn e Hendrik Wagner, è stato accertato anche che un quintetto attorno ad Andreas Wolff è stato contagiato dal virus. La scioccante notizia ha raggiunto il team DHB lunedì sera, meno di 24 ore prima del duello con la Polonia di martedì (18:00). Liveticker).

“I cinque giocatori sono andati in isolamento nelle loro stanze individuali. Tutti gli altri membri della delegazione si sono ritirati nelle loro stanze nell’hotel della squadra a Bratislava non appena sono stati conosciuti i risultati”, ha scritto DHB in un comunicato stampa sul coronavirus tedesco da tre a sette casi.

Oltre al portiere Wolff, sono stati colpiti il ​​giocatore di difesa Kai Hafner, l’ala destra Timo Kastening, l’ala sinistra Lucas Mertens e il regista Luca Weitzky.

in un

Handball EM: Polonia – Germania Live in TV, Live Streaming e Live Index

9 ore fa

Come annunciato lunedì sera dalla DHB, sono stati nominati il ​​portiere Johannes Peter (HSV Hamburg) e i giocatori di campo Ron Dahmke (THW Kiel), Sebastian Wernhaber (HC Erlangen), Paul Drucks e Fabian Wiede (entrambi Füchse Berlin). Il quintetto arriverà a Bratislava martedì.

Gensheimer parla dello scenario peggiore

Il capitano di lunga data Uwe Gensheimer ha dichiarato: “È stato uno shock scoprirlo. È lo scenario peggiore. Sono così dispiaciuto per la squadra e tutte le persone coinvolte. So che sono stati fatti molti sforzi in anticipo”. “Riflettore DHB”. Il DHB ha annullato il trasferimento programmato del round di colloqui all’hotel della squadra a Bratislava con breve preavviso a causa della situazione.

READ  Mondiali 2022: la Russia infuria per l'esclusione dai Mondiali

Lunedì pomeriggio, solo il ritardatario Wagner era inizialmente a conoscenza dell’infortunio. Il giocatore di difesa della seconda divisione Julen Ludwigshafen non ha avuto alcun contatto con la squadra tedesca dopo essere arrivato a Bratislava.

L’allenatore del DHB Jeslason ha poi riunito la sua squadra intorno a sé durante l’ultima sessione di allenamento e, dopo che le condizioni di Wagner sono diventate note, tutti i giocatori dell’entourage del DHB hanno cercato di rimanere calmi e normali. “Siamo riusciti a concentrarci sullo sport”, ha affermato Axel Kroemer, direttore sportivo della National Bank of Dubai, a margine dell’unità.

DHB: Nonostante il successo, Corona è al centro dell’attenzione

Per il team di Jeslason, il terremoto di lunedì sera è arrivato in un momento inopportuno. Nella partita contro la Polonia, il DHB sta lottando per qualcosa di più della semplice vittoria del set. Poiché i punti della partita con la Polonia verranno sicuramente trasferiti alla fase successiva del torneo, le possibilità della Germania di una semifinale sono in gioco.

Dopo gli evidenti successi contro Bielorussia (33:29) e Austria (34:29) Tuttavia, Corona è ora più che mai al centro della scena.

Il caso Cohn aveva già aguzzato i sensi della squadra tedesca. “Il risultato positivo ha creato molta confusione”, ha detto il capitano Johannes Jolla dopo la partita con l’Austria, descrivendo l’infortunio del giocatore di difesa come “notizia scioccante” per la squadra. Si è “sentita al sicuro in anticipo perché abbiamo rigorosamente aderito a tutte le linee guida”.

Steinert: “Gli effetti si stanno avvicinando”.

Quella sensazione di sicurezza ora è scomparsa. Luca Witzke, ad esempio, diceva: “La sera lo porti a letto con te, può colpire chiunque, lo sappiamo tutti”. La situazione attuale fa riflettere anche Christoph Steinert. “Non puoi toglierti la situazione dalla testa così facilmente. Puoi sentire gli effetti che si avvicinano”, ha detto quel mancino.

READ  Fortuna Dusseldorf: Segna! L'invincibile Daniel Theon! - 2 Bundesliga

Un risultato positivo del test non deve essere sinonimo di EM-off. Sopravvissuto alla quarantena con due test PCR negativi, Kühn potrebbe teoricamente tornare al round principale a partire da giovedì.

Potrebbe interessarti anche: ‘Gli impatti si stanno avvicinando’: DHB vuole sfidare il caos di Corona

(SID)

Il team DHB celebra il Klimpic: “Sono davvero felice per il ragazzo”

in un

“Non capisco più il mondo”: il prossimo caso Corona nel team NBD

11 ore fa

in un

“Siamo affamati”: Klimbeck e Wolf ispirano le speranze di NBD

11 ore fa