Haley si sottomette e affronta Trump

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."
  1. Home page
  2. Politica

Donald Trump o Nikki Haley? Il New Hampshire deciderà quali repubblicani americani si candideranno contro Joe Biden alle elezioni americane del 2024.

Aggiornamento del 23 gennaio, 17:35: Nikki Haley ha risposto alla raccomandazione di Donald Trump di ritirarsi dalle primarie repubblicane negli Stati Uniti. “Non faccio quello che mi dice di fare. Non ho mai fatto quello che mi ha detto di fare”, ha detto a una persona il candidato repubblicano. CNN-Giornalista nel New Hampshire.

Si dice che Trump abbia inizialmente offerto a Haley la carica di segretario di Stato nel 2016 dopo aver vinto le elezioni. Alla fine, la nominò ambasciatrice degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite. In qualità di rappresentante dell'amministrazione Trump presso le Nazioni Unite, Haley è sempre stata sotto gli occhi del pubblico ed è stata oggetto di riviste specializzate. POLITICO All'epoca era la “voce principale sulle questioni di politica estera” del paese.

Le primarie del New Hampshire sono costate ai repubblicani 77 milioni di dollari

Aggiornato dal 23 gennaio, 16:47: Le primarie statunitensi in tutto il New Hampshire durano circa due ore. Ci sono un totale di 24 nomi nell'elenco dei potenziali candidati. Ciò proviene dalle informazioni del canale di notizie americano CBS Al di fuori.

Le primarie del New Hampshire saranno sicuramente costose per i repubblicani. Secondo le informazioni ricevute da CNN I candidati, il partito e i gruppi affiliati hanno speso un totale di 77 milioni di dollari per la campagna. Si tratta di una cifra molto superiore a quella spesa dai democratici quattro anni fa, che ammontava a circa 50 milioni di dollari.

Nikki Haley sta conducendo una campagna per le primarie del New Hampshire. Lì sfida l’ex ambasciatore alle Nazioni Unite, Donald Trump, nella battaglia per la nomina repubblicana. © IMAGO/Matthias J. Okner

Nikki Haley sta conducendo una campagna nel New Hampshire molto più di Donald Trump

Aggiornato dal 23 gennaio, 14:50: Da un lato Nikki Haley è davanti a Donald Trump alle primarie americane nel New Hampshire: secondo un'analisi della CNN, l'ex ambasciatrice dell'ONU ha partecipato a molti più eventi elettorali nel New Hampshire. Haley è stata presente a 25 eventi dal 15 gennaio 2024. Trump ha partecipato solo a nove eventi nello stesso periodo. Ciò potrebbe essere dovuto, almeno in parte, al fatto che l’ex presidente e favorito per la nomina repubblicana deve trascorrere così tanto tempo nelle aule di tribunale. Quella settimana dal 15 al 23 gennaio, Trump rimase a New York solo per tre giorni a causa dei procedimenti giudiziari contro di lui e la sua azienda.

Aggiornato dal 23 gennaio, 13:10: Nell’ultimo sondaggio per le primarie americane nel New Hampshire, Donald Trump continua ad espandere il suo vantaggio. Secondo il sondaggio condotto dall'Insider Advantage Institute, Nikki Haley ha ricevuto il 35% di consensi. Trump ottiene quindi il 62%. Solo il 3% degli intervistati ha dichiarato di non aver ancora preso una decisione.

Trump ha definito Haley una “perdente” prima delle primarie del New Hampshire

Aggiornato dal 23 gennaio, 11:55: Alla vigilia delle primarie del New Hampshire, Donald Trump ha attaccato il suo rivale. L’ex presidente ha detto, secondo il quotidiano britannico: “Se volete un perdente che metta l’America all’ultimo posto, votate per Nikki Haley”. BBC Ad una manifestazione elettorale in Laconia.

Aggiornato dal 23 gennaio alle 11:00: Alle primarie americane del New Hampshire, Donald Trump e Nikki Haley riceveranno un totale di 22 elettori. Nei caucus dell’Iowa c’erano 40 elettori, di cui Trump ne ha vinti 20. Haley aveva otto elettori lì. In confronto: alle primarie nello stato americano del Texas parteciperanno complessivamente 161 elettori, in California fino a 169.

Nikki Haley non vuole arrendersi anche se perde nel New Hampshire

Aggiornato dal 23 gennaio, 10:15: Anche se perde nel New Hampshire, Nikki Haley non vuole arrendersi. Il politico 52enne lo aveva già indicato in precedenza. In passato si è anche ipotizzato se Donald Trump avrebbe fatto di Haley il suo candidato alla corsa dopo le primarie americane. L'ex presidente non ha ancora annunciato una decisione in merito a questa nomina. In un'intervista con Fox News Tuttavia, Trump ha descritto la nomina di Haley come “estremamente improbabile”.

Aggiornato dal 23 gennaio, 9:25: Non è ancora chiaro quando verranno annunciati gli ulteriori risultati delle primarie del New Hampshire. Il processo di votazione continua fino alle otto di sera, ora locale (le due del mattino, ora tedesca).

Nikki Haley festeggia la sua prima vittoria alle primarie americane nel New Hampshire

Aggiornato dal 23 gennaio, 8:35: Nikki Haley ha iniziato bene le primarie del New Hampshire. L'ex ambasciatore alle Nazioni Unite ha vinto tutti e sei i voti espressi nel villaggio di Dixville Notch. Questo è quanto riportato dalla radio National Public Radio, Radio Pubblica Martedì mattina.

L'insediamento si trova a circa 30 chilometri dal confine canadese, ed è famoso per annunciare i risultati delle elezioni primarie e presidenziali poco dopo la mezzanotte.

Proseguono le primarie americane nel New Hampshire

Primo rapporto datato 23 gennaio 2024: CONCORD, New Hampshire – “Domani vinceremo nel New Hampshire!” Poco prima delle primarie presidenziali repubblicane che si terranno martedì (23 gennaio, ora locale) nello stato del New Hampshire, l’ex presidente Donald Trump era fiducioso come al solito nella vittoria.

Poi ha continuato: “Siamo rimasti in due e penso che uno di loro probabilmente partirà domani e l'altro a novembre”. Il suo ultimo sfidante alle primarie repubblicane è l’ex governatore della Carolina del Sud ed ex ambasciatore delle Nazioni Unite Nikki Haley. La seconda persona si riferisce al presidente americano Joe Biden, che Trump vuole poi sconfiggere alle elezioni presidenziali previste per il prossimo 5 novembre.

Chiunque voglia diventare un candidato presidenziale negli Stati Uniti deve prima vincere le primarie interne del partito. I candidati vengono poi selezionati formalmente durante i congressi del partito in estate.

Primarie repubblicane americane nel New Hampshire: Trump è chiaramente in vantaggio

Gli attuali sondaggi mostrano inoltre che Trump è in netto vantaggio su Haley nel New Hampshire. Mentre Trump può aspettarsi circa il 50%, l’ex ambasciatore alle Nazioni Unite ottiene circa il 36%. Con la sua vittoria, Trump può determinare in anticipo il corso della sua candidatura. In realtà ha vinto l'Iowa alle prime primarie.

Haley nutre ancora grandi speranze per il voto nel New Hampshire. Gli elettori registrati come indipendenti possono anche partecipare alle primarie repubblicane, il che favorisce i candidati moderati.

Primarie americane nel New Hampshire: votano anche i democratici

Anche il New Hampshire voterà il candidato democratico alle presidenziali. Tuttavia, il presidente in carica Joe Biden, che vuole candidarsi per un secondo mandato, non è in ballottaggio. Sullo sfondo c’è una disputa interna: il Partito Democratico voleva spostare l’inizio della serie delle primarie nella Carolina del Sud – in uno stato con un elettorato più diversificato, per dare più spazio agli elettori neri. La votazione è prevista per il 3 febbraio. Tuttavia, il New Hampshire non voleva perdere il suo status di primo stato a tenere le primarie e ha insistito per una data di votazione anticipata.

Biden è rimasto fedele alla linea del partito e non è entrato nel ballottaggio nel New Hampshire. Sono inclusi solo i candidati che sono in gran parte sconosciuti e che non hanno alcuna possibilità a causa della mancanza di celebrità. In quanto presidente in carica, Biden non deve comunque affrontare una concorrenza seria. (parlare con le agenzie)

Related articles

L’Italia teme l’eruzione del supervulcano – La Regione pianifica un’evacuazione di massa

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 23 giugno 2024, 4:54Da: Moritz FletzingerPremeredivisoLa Terra trema, il supervulcano italiano potrebbe eruttare. ...

Un’azienda bavarese elimina 420 posti di lavoro

Home pageBavierastava in piedi: 23 giugno 2024, 4:59da: Leonie BellinaInsisteDivideIl fornitore di automobili Preh ha annunciato di voler...

Taylor Willey è morto all’età di 56 anni

Dipendenti dalle serieNotiziala gentestava in piedi: 23 giugno 2024, 4:48da: Lauren Borschke CremosoInsisteDivideÈ morto all'età di 56 anni...

Il sole sta per spostarsi verso i poli: cosa significa questo per la Terra

Home pageLo sappiamostava in piedi: 23 giugno 2024, 4:59da: Tanja BannerInsisteDivideCirca ogni undici anni, i poli magnetici del...