Marzo 4, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Günter Emmerlich: la star televisiva muore per insufficienza cardiaca | regionale

Günter Emmerlich: la star televisiva muore per insufficienza cardiaca |  regionale

Dresda – Il teatro è stata la sua seconda casa fino alla fine. È morto improvvisamente all’età di 79 anni il cantante lirico, intrattenitore e favorito televisivo Günter Emmerlich.

Nella neoclassica Villa Elbhang (proprietà con 1.000 mq, 650 mq di superficie abitabile, cantina e sauna, valore stimato: 1,95 milioni di euro) nel quartiere Weißer Hirsch, Günter Emmerlich viveva sotto lo stesso tetto con suo figlio, nuora legge e nipoti. .

Sua moglie Anne Katherine (†71) si è trasferita nella casa nel 2014 ed è morta tre anni fa. L'artista ha vissuto fino alla fine al piano terra, mentre il figlio Johannes (41 anni, project manager) vive al primo piano con la fidanzata Daniela (32 anni, graphic designer) e le nipoti Mia (6 anni) e Luzi (4 anni).

Emmerlich era ancora felice a febbraio: “Mia nipote Sarah (che vive a Lipsia, ndr) mi ha regalato i suoi nipoti gemelli Grace e Aris. Ora sono orgoglioso nonno di quattro volte e nonno di dieci nipoti!”

Emmerlich nel 2003 con sua moglie, Anne Katherine

Foto: Sì

Da cantante lirico a star della televisione

Günter Emmerlich, nato a Eisenberg (Turingia), ha perso i suoi genitori in tenera età ed è cresciuto con la sorella maggiore.

Suo padre non tornò dalla guerra e sua madre morì quando aveva dodici anni. Dopo il diploma di scuola superiore, ha studiato prima alla scuola di ingegneria civile di Erfurt prima di dedicarsi alla musica.

Dal 1967 al 1972 Emmerlich studiò canto lirico a Weimar, poi divenne membro del Semperoper Opera Studio e cantò in molti ruoli. La sua carriera come cantante freelance è iniziata nel 1992 – e il suo repertorio spazia dall'opera all'operetta, dai musical, alla musica sacra, dal Dixieland allo swing.

Divenne noto alla televisione della Repubblica Democratica Tedesca come conduttore del programma “Showkolade” e in seguito presentò diversi programmi di intrattenimento (“Zauberhafte Heimat”, “Krone der Volksmusik”).

Nel 1988 è stato nominato “Preferito televisivo della Repubblica democratica tedesca” e nel 1990 gli è stato assegnato il “Bambi” e nel 2019 il “Pollo d'oro” per il suo miglior lavoro.