Dicembre 10, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina nell’indice: Dow è più forte – Il DAX chiude in rosso – Twitter potrebbe aprire un’offerta di acquisto di Musk – Coca-Cola aumenta le vendite – Phillips, Saab e Tesla si concentrano | newsletter

All’inizio della settimana, il mercato azionario tedesco era significativamente più debole.

subordinare Dax La seduta ha aperto significativamente in ribasso e poi è rimasta in rosso. Alla fine, era ancora più leggero dell’1,54% a 13.924,17 punti. subordinare prenderedax All’inizio è anche rimasto indietro e poi ha continuato a muoversi sul terreno rosso. In serata, è sceso dello 0,82 percento a 3.146,53 punti.

La paura di tassi di interesse più alti negli Stati Uniti e forse presto tassi di interesse più alti nell’Eurozona ha pesato sui mercati e ha spinto l’indice leader tedesco al di sotto dei 14.000 punti dall’inizio di lunedì.

Gli investitori si sono concentrati anche sull’indice ifo. Contrariamente alle aspettative, ad aprile il clima economico in Germania non è peggiorato ulteriormente. Ciò è dovuto alla valutazione sorprendentemente migliore delle prospettive commerciali e alla valutazione della situazione aziendale.

Inoltre, gli investitori hanno visto i numeri forniti da alcune società nell’ultimo trimestre.

Clicca qui per una panoramica completa del catalogo

Lunedì i ribassisti hanno dominato i mercati europei.

subordinare Eurostock 50 Dare spazio all’inizio e poi aumentare il suo meno. A volte è sceso al livello più basso in oltre un mese. E ha concluso la sessione in calo del 2,15 percento a 3.757,59 punti.

Sebbene la vittoria elettorale del presidente francese Emmanuel Macron abbia portato un po’ di conforto, ha fatto ben poco per aiutare i prezzi. Invece, le preoccupazioni per i tassi di interesse e la guerra in Ucraina hanno continuato ad avere un impatto negativo.

Inoltre, gli investitori hanno rivolto la loro attenzione all’attuale stagione di rendicontazione trimestrale.

READ  Gamestop in aumento: Wall Street cade in uno stato d'animo da sbornia

Clicca qui per una panoramica completa del catalogo

Le borse statunitensi potrebbero annullare le prime perdite all’inizio della settimana.

subordinare Dow Jones Ha iniziato la sessione di lunedì con uno 0,24% in meno a 3.731,65 punti e poi si è spostato nel territorio dei profitti su un’altra pista. Anche un indicatore del valore della tecnologia Composito Nasdaq È iniziato lo 0,70 percento in meno a 12.749,17 punti e poi è diventato positivo.

Ciò consente a Wall Street di riprendersi in qualche modo nonostante l’ambiente povero. La stagione dei bilanci, che è appena iniziata, sta fornendo supporto. Con la Coca-Cola, la densità dei rapporti di oggi è ancora un po’ più debole, ma altri pesi massimi statunitensi seguiranno l’esempio per tutta la settimana.

Tuttavia, le preoccupazioni sui tassi di interesse, la guerra in Ucraina e i problemi di consegna dovuti al blocco del coronavirus in Cina stanno ancora pesando sul mercato.

In termini di dati economici, lunedì è stato pubblicato il National Activity Index della Federal Reserve di Chicago. L’indice a marzo era +0,44 ea febbraio il valore era ancora +0,54.

Clicca qui per una panoramica completa del catalogo

I mercati asiatici hanno subito un forte calo all’inizio della settimana.

Indice principale giapponese Nikki Alla fine ha perso l’1,9% a 2.6590,78 punti.

Nella Cina continentale, è caduto Barca di Shanghai Nel frattempo, è aumentato del 5,13% a 2.928,51 punti. subordinare Hang Seng Le azioni di Hong Kong sono scese del 3,73% a 19.869,34 alla fine delle contrattazioni.

Gli indicatori hanno seguito il trend debole di Wall Street in vista del fine settimana. Tra l’altro, l’aspettativa di una serie di ulteriori rialzi dei tassi ha avuto un effetto negativo sull’umore del paese. Un altro fattore di pressione è stata la chiusura in Cina a causa dello scoppio della pandemia di Corona.

READ  L'inflazione ha colpito i mercati azionari

Clicca qui per una panoramica completa del catalogo