Giugno 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli Stati Uniti vogliono consegnare moderni missili anti-nave in Ucraina

A marzo, durante il vertice della NATO a Bruxelles, si è saputo dagli ambienti americani che si discuteva della consegna di missili anti-nave all’Ucraina. All’epoca si diceva che “iniziarono a lavorarci”. Ad aprile, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha chiesto al Portogallo, membro della NATO, di rifornire Harbin. La Bundeswehr ha anche un sistema d’arma.

Nessuno vuole essere il primo

Secondo fonti informate, ora ci sono un certo numero di paesi che sarebbero pronti in linea di principio a inviare tali missili in Ucraina. Tuttavia, nessuno vuole essere il primo a farlo per paura della reazione russa se una nave da guerra viene affondata da un missile di proprietà di quel paese. Un funzionario del governo ha detto a Reuters che ora c’è un paese “ben dotato” che potrebbe essere pronto a consegnare per primo. Quindi altri paesi possono seguire l’esempio.

Secondo precedenti informazioni provenienti dagli Stati Uniti, ci sono molti ostacoli e timori riguardo al trasferimento di armi più forti ea lungo raggio in Ucraina. Questi includono lunghi tempi di addestramento, difficoltà nel mantenimento dei sistemi e preoccupazione che le forze armate russe possano subentrare. Teme anche un’escalation del conflitto. Ci sono anche difficoltà tecniche, dal momento che Harpoon, ad esempio, non è in realtà destinato all’innovazione.

Il Senato degli Stati Uniti approva un pacchetto da 40 miliardi di dollari

Giovedì il Congresso degli Stati Uniti ha anche approvato un nuovo pacchetto di aiuti da 40 miliardi di dollari per l’Ucraina. Dopo la Camera, giovedì il Senato di Washington ha votato a favore del pacchetto, che prevede, tra l’altro, sei miliardi di dollari per veicoli blindati e sistemi di difesa aerea per le forze armate ucraine. C’era un’ampia maggioranza incrociata di 86 voti contro 11 per aiutare la nuova Ucraina. Ora il presidente Joe Biden deve ancora firmare la legge.

READ  Immigrazione: secondo le guardie di frontiera polacche, la Bielorussia si sta preparando a prendere d'assalto il confine

Il pacchetto include anche 9 miliardi di dollari in armi per le forze armate statunitensi, dopo aver spedito molte armi in Ucraina. Nove miliardi di dollari stanziati per mantenere i posti di lavoro del governo in Ucraina. Inoltre, gli Stati Uniti forniscono anche fondi aggiuntivi per gli aiuti umanitari.

Il Congresso degli Stati Uniti ha approvato 14 miliardi di dollari per l’Ucraina a metà marzo. Poi, alla fine di aprile, il presidente Biden ha chiesto al Congresso di approvare 33 miliardi di dollari in finanziamenti aggiuntivi. Ma i parlamentari sono andati oltre e hanno ampliato i nuovi aiuti a $ 40 miliardi. Il pacchetto di aiuti è passato alla Camera la scorsa settimana e ora al Senato.