Ottobre 21, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli Stati Uniti apriranno le frontiere terrestri ai viaggiatori vaccinati “all’inizio di novembre”.

Inizialmente, il viaggio richiederà le vaccinazioni “Essenziale”, Da allora “Ai primi di gennaio” 2022 per tutti i viaggiatori

Gli Stati Uniti apriranno dopo aver annunciato la fine immediata delle restrizioni sui passeggeri vaccinati contro il governo 19 che trasporta aerei. “Ai primi di novembre” I loro confini con Messico e Canada sono aperti anche ai visitatori vaccinati, ha detto un funzionario della Casa Bianca martedì sera, 12 ottobre. Durante la teleconferenza, ha assicurato che sarebbe stata conosciuta la data esatta per l’implementazione del nuovo strumento. “presto” L’obbligo di vaccinazione è stato annunciato il 20 settembre per i viaggi internazionali via aerea verso terra. “Va insieme”, Secondo fonti della Casa Bianca.

Di fronte all’epidemia, gli Stati Uniti hanno chiuso le frontiere da marzo 2020 a milioni di viaggiatori provenienti dall’Unione Europea, dal Regno Unito o dalla Cina, e poi dall’India o dal Brasile. Ma anche per i visitatori che arrivano via terra, dal Canada e dal Messico. Ciò ha portato a situazioni personali dolorose e danni economici. Per quanto riguarda l’attraversamento del confine, il nuovo sistema sarà implementato, ha detto la fonte “Due Fasi”.

Inizialmente, il viaggio richiederà le vaccinazioni “Essenziale”Ad esempio, visite o visite familiari, ma il vaccino non si applica ai viaggi in cui si considera il dovere “Essenziale”, Sono sempre consentiti. Secondo, da “Ai primi di gennaio” Entro il 2022, tutti i viaggiatori, indipendentemente dalle loro motivazioni, dovrebbero essere completamente vaccinati. Andrà via “Abbastanza tempo” Ad esempio, secondo la Casa Bianca, i conducenti di mezzi pesanti dovrebbero essere vaccinati, costringendo per motivi di lavoro a varcare il confine. Le prove hanno indicato che le attuali restrizioni su questi confini terrestri, che scadono il 21 ottobre, saranno nuovamente estese fino all’entrata in vigore del nuovo dispositivo.

READ  Il capo del FMI è un'immagine di unità corrotta dalla corruzione

AstraZeneca ha accettato

Interrogato sui vaccini che consentono l’ingresso nel territorio, l’alto funzionario ha citato recenti indicazioni dei funzionari sanitari statunitensi. La principale agenzia di sanità pubblica centrale è il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) “Informare le compagnie aeree di tutti i vaccini approvati dalla FDA (Agenzia per i medicinali degli Stati Uniti) E sarà accettato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per i viaggi aerei. “Mi aspetto lo stesso per i viaggi via terra”, Ha detto che il particolare alto funzionario ha affermato che in questo caso sarà consentito il vaccino astrogeno non somministrato negli Stati Uniti.

L’evidenza ha chiarito che la rimozione di queste barriere influenzerebbe solo l’ingresso legale della terra nel territorio. Il “Titolo 42”, ha affermato, continuerà ad applicarsi alla controversa legge che ha consentito all’amministrazione Trump e successivamente all’amministrazione Biden di espellere persone illegali per motivi di salute dall’inizio dell’epidemia. Il testo, particolarmente criticato dalle associazioni che regolano il diritto d’asilo, è stato recentemente chiamato dalla Casa Bianca per espellere un gran numero di haitiani che si erano radunati al confine con il Messico.

Per quanto riguarda l’aviazione, l’alto funzionario ha affermato che l’amministrazione Biden non ha ancora finalizzato la procedura, in particolare il rilevamento delle persone che entrano alla frontiera e i controlli in corso sui passeggeri.