Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli investitori temono l’inflazione: un forte mercato del lavoro statunitense sta spingendo verso il basso i prezzi

Gli investitori temono l’inflazione
Un forte mercato del lavoro negli Stati Uniti porta a prezzi più bassi

I dati attuali del mercato del lavoro statunitense stanno smorzando l’umore prevalente a Wall Street. Di conseguenza, gli investitori temono che l’inflazione continuerà a salire. Nel frattempo, il gigante online Amazon sta facendo notizia con la più grande ondata di licenziamenti della sua storia.

Il permanere di un mercato del lavoro forte negli Stati Uniti ha accresciuto le preoccupazioni degli investitori circa il percorso di una politica monetaria aggressiva da parte della Federal Reserve. Il mercato azionario ha reagito con enormi perdite. indice di selezione della tecnologia Nasdaq 100 È sceso dell’1,59% a 10.741,22 punti. indicatore anticipatore Dow Jones industriale Ha perso l’1,02% a 32.930,08 punti e per il mercato in generale Standard & Poor’s 500 È sceso dell’1,16% a 3.808,10 punti.

Standard & Poor’s 500 3.809,85

Secondo il fornitore di servizi privato ADP, a dicembre sono stati creati 235.000 posti di lavoro nel settore privato statunitense. Gli analisti si aspettavano solo 150.000 nuovi posti di lavoro. Un mercato del lavoro forte può significare salari più alti e, di conseguenza, un’inflazione costantemente elevata. Ciò potrebbe indurre la Federal Reserve statunitense ad aumentare i tassi di interesse più di quanto previsto in precedenza. Il rapporto ufficiale sul mercato del lavoro statunitense per dicembre, che sarà pubblicato venerdì, è cruciale per la Federal Reserve.

Il giorno prima, i verbali pubblicati della riunione sui tassi di interesse della Fed di dicembre hanno mostrato che gli osservatori monetari vogliono continuare a combattere l’inflazione con determinazione. “C’è un consenso generale sul fatto che i tassi di interesse dovrebbero rimanere alti più a lungo di quanto alcuni hanno previsto”, ha commentato l’analista Riccardo Evangelista del brokeraggio Activtrades.

scambio di criptovalute Coinbase è in declino

In Dow, le foglie sono cadute L’Alleanza degli Stivali di Walgreen al livello più basso dalla fine di ottobre. Le testate di farmacie e catene di farmacie non hanno beneficiato di un aumento delle previsioni di vendita di quest’anno. Invece, gli investitori sono rimasti delusi perché Walgreens ha confermato solo le previsioni sugli utili. Essendo il valore più debole nell’indice principale, i titoli hanno perso il 6,1% alla fine delle negoziazioni.

Base di monete
Base di monete 32.01

A volte, le azioni della banca specializzata in fintech e criptovalute sono diminuite di quasi la metà. Capitale Silvergate per chiudere quasi il 43 per cento. Secondo il californiano, il crollo del mercato delle criptovalute ha fatto precipitare i depositi bancari al punto da spingere Silvergate a scaricare le risorse con enormi perdite e licenziare il 40% della sua forza lavoro. Le notizie negative del settore hanno colpito anche le azioni di criptovaluta Base di monete diminuzione dell’undici per cento.

Amazzonia
Amazzonia 83:12

C’è stato un calo dei prezzi di circa il 30%. bagno letto dietro, dopo che lo stesso rivenditore di articoli per la casa dubitava della sua esistenza. Secondo la società, sta ancora valutando tutte le alternative strategiche per migliorare la situazione finanziaria, inclusa la vendita di parti dell’azienda. Amazzonia I titoli dei giornali sono stati fatti con la più grande ondata di licenziamenti nella storia del rivenditore online. Il CEO Andy Jassy ha annunciato in una nota ai dipendenti che verranno tagliati più di 18.000 posti di lavoro. Il rivenditore online Papers ha perso il 2,4%. Sono in calo dallo scorso agosto.

digitale occidentale
digitale occidentale 33.46

Con un aumento dei prezzi del 6,6%, i giornali sono diminuiti digitale occidentale positivo su. Come riportato dall’agenzia di stampa Bloomberg, citando Chambers, il produttore di memorie è ancora una volta in trattative per una fusione con il concorrente giapponese Kioxia. Tuttavia, è stato anche affermato che i negoziati sono ancora in una fase iniziale e potrebbero concludersi senza un accordo. indirizzi T-Mobile USA Ha guadagnato il 3,2%. La filiale di Telekom ha sorprendentemente aumentato il numero di clienti a contratto nel quarto trimestre. Come previsto, il numero di nuovi clienti è forte, ha scritto l’analista di UBS John Hodulik. Il tasso di malizia è stato il più basso mai registrato nel quarto trimestre.

affiliato Euro È stato anche messo sotto pressione dai forti dati del mercato del lavoro statunitense. Dopo la chiusura di Wall Street, la valuta comune veniva scambiata a $ 1,0517. La BCE aveva fissato il tasso di riferimento a 1,0601 (mercoledì: 1,0599) dollari, quindi il dollaro costa 0,9433 (0,9435) euro. Nel mercato obbligazionario, il contratto future obbligazionario a 10 anni (T-Note Future) è sceso dello 0,11% a 113,06 punti. Il rendimento dei titoli di stato a 10 anni è stato del 3,71%.

READ  Celebrazioni: martello di cioccolato! Questo fermo è stato rilasciato - VOTATO | vita e conoscenza