Dicembre 6, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli incidenti aumentano: Hessen inasprisce le regole del coronavirus per i non vaccinati

  • a partire dalEric Sharp

    Chiudere

  • Lucas Rogala

    Lucas Rogala

    Chiudere

Lo stato dell’Assia sta estendendo il regolamento Corona attualmente in vigore. Le regole sono state inasprite in alcuni punti, specialmente per le persone non vaccinate.

Aggiornamento di mercoledì 3 novembre 2021 alle 15:17: La regolamentazione della Corona nello stato dell’Assia* sarà prorogata fino al 28 novembre 2021. Il governo statale ha annunciato mercoledì (3 novembre 2021). Lo stato sta rispondendo al numero costantemente elevato di infezioni in Assia. Inoltre, il regolamento, che originariamente doveva scadere domenica (7 novembre 2021), sarà in alcuni punti inasprito.

“Il numero di nuove infezioni è in costante aumento da settimane e la situazione negli ospedali e nelle unità di terapia intensiva dell’Assia è sempre più tesa. Il primo ministro dell’Assia Volker Bouvier (CDU) ha affermato che la stragrande maggioranza delle persone nelle unità di terapia intensiva non è stata vaccinata.

Regolamenti Corona nello stato dell’Assia: modifiche negli ospedali e nelle case di cura

L’adesione ai test è stata rafforzata nelle case di cura e negli ospedali nello stato dell’Assia. A partire da lunedì (8 novembre 2021), i dipendenti che non sono stati vaccinati contro il coronavirus o si sono ripresi dal coronavirus devono essere sottoposti a screening ogni giorno. “La nostra attenzione è rivolta alle persone che necessitano di protezione speciale, che vengono curate negli ospedali o ricevono cure in case di cura e case di cura”, afferma Bouvier. Lo stato ha affermato che i visitatori degli ospedali e delle case di cura saranno soggetti a controlli gratuiti.

Un altro adeguamento riguarda le scuole dell’Assia: se c’è un caso di coronavirus in una classe, solo la persona che risulta positiva dovrà essere messa in quarantena in futuro. Inoltre, i bambini e gli adolescenti non vaccinati di età inferiore ai 18 anni e le persone che non sono state vaccinate per motivi medici potranno partecipare agli eventi 2G, ha annunciato lo stato dell’Assia. È richiesto un test corona negativo. Gli eventi con almeno 5.000 visitatori devono essere approvati dal Ministero della Salute.

  • Uno sguardo alle mutevoli regole del regolamento Corona in Assia:
  • Test giornalieri obbligatori negli ospedali e nelle case di cura per il personale non vaccinato o guarito
  • Test obbligatori per i visitatori di ospedali e case di cura (forniti gratuitamente)
  • La partecipazione all’evento 2G è possibile per le persone che non possono essere vaccinate per motivi medici, nonché per i bambini e gli adolescenti non vaccinati di età inferiore ai 18 anni (in precedenza sotto i 12 anni) con un test corona negativo.
  • Gli eventi con più di 5.000 partecipanti devono essere approvati dal Ministero della Salute
  • Per le sfilate del martedì grasso valgono le stesse regole dei mercatini di Natale
  • Solo gli studenti risultati positivi dovrebbero essere messi in quarantena
READ  Il virologo Christian Drosten teme 100.000 nuovi decessi per coronavirus

Anche Hess è colpito dalla nuova ondata di contagi, come dimostra il numero di nuovi contagi con Corona. Nel frattempo, c’è molto da fare allo Zell di Francoforte.

© Frank Rampenhorst / D

Il governo Corona vuole annunciare nuove misure per Hess

Primo report di martedì 2 novembre 2021 alle 16:09: Con l’inizio della stagione fredda, il numero di casi di coronavirus a livello nazionale è nuovamente aumentato. Anche Hess è colpito dalla nuova ondata di contagi, come dimostra il numero di nuovi contagi con Corona. Nella giornata di lunedì (1 novembre 2021) il tasso di contagi in due regioni è stato di oltre 200. Complessivamente il trend in termini di nuovi contagi è in aumento. Nel frattempo, l’incidenza dei ricoveri è diventata un fattore importante per valutare lo stato dell’epidemia. Secondo l’RKI, questo valore è attualmente 3,53 nello stato dell’Assia.

Anche le unità di terapia intensiva stanno avvertendo l’aumento lentamente ma inesorabilmente. Attualmente, 175 pazienti sono in cura in terapia intensiva in Assia, 81 dei quali sono sottoposti a respirazione artificiale. Secondo il Ministero degli Affari Sociali, la stragrande maggioranza sono I pazienti corona nelle unità di terapia intensiva non sono completamente immunizzati*. Se il numero di pazienti in terapia intensiva in Assia supera i 200, le misure sono contrarie Corona* Stringere. Questo è ciò che il governo dello stato intende fare. Ma non è chiaro quali regole dovrebbero entrare in vigore dopo.

Corona nello stato dell’Assia: il governo si riunisce a causa di nuove misure, ma senza risultato

Il governo Corona si è riunito, martedì 2 novembre 2021, per decidere come procedere con il contenimento del virus. Le consultazioni sono state inizialmente inconcludenti, come riportato da Hessenschau. La Cancelleria di Stato di Wiesbaden ha annunciato su richiesta “domani o dopodomani”, cioè mercoledì (3 novembre 2021) o giovedì (4 gennaio 2021), i dettagli saranno resi noti. L’attuale regolamento Corona per lo stato dell’Assia scade domenica prossima.

READ  In che modo la vitamina D agisce contro l'infiammazione nel COVID-19 e può smorzare una risposta immunitaria iperattiva

Eventuali misure in caso di esacerbazione del tasso di infezione possono essere provate solo mediante test PCR o estendendo la regola 3G o 2G ad altre aree.

Le vaccinazioni di richiamo potrebbero anche essere un problema nelle deliberazioni del governo Corona in Assia e influenzare la decisione sulle nuove regole. Il Comitato permanente per l’immunizzazione (Stiko) in Germania sta attualmente consigliando una possibile raccomandazione per le vaccinazioni di richiamo per tutti, non solo per gli over 70. La ragione di ciò è che l’effetto protettivo diminuisce nel tempo.

Quali misure di corona dovrebbero entrare in vigore in Assia in futuro? (immagine dell’icona)

© Ralph Peters / Imago

Corona: Hessen non vuole più aprire centri di vaccinazione

Anche i centri di vaccinazione sono in discussione in questo contesto. Il ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU) ha recentemente chiesto che apra le sue porte alle vaccinazioni di richiamo. Tuttavia, Hessen ha respinto i piani di Spahn. “C’è Non c’è bisogno di riattivare i centri di vaccinazione*”, ha riferito il ministero degli affari sociali dell’Assia al quotidiano Volder Zeitung. Oltre ai centri di vaccinazione, ci sono abbastanza opportunità per la vaccinazione. “Se vuoi essere vaccinato, troverai molte opportunità in Assia”.

A Francoforte, ad esempio, il centro di vaccinazione nella sala del festival è chiuso. Quindi era un file Centro di vaccinazione più piccolo nello showroom* Residenza di quartiere, dove possono ancora essere vaccinate fino a 1.000 persone al giorno. Ci sono anche squadre mobili di vaccinazione e Tram di vaccinazione*. In Assia, 4,1 milioni di persone sono attualmente completamente vaccinate contro il corona. Ciò corrisponde a un tasso di vaccinazione di circa il 65,9 percento, come evidenziato dai dati dell’RKI. (lrg (esa) *fnp.de e fuldaerzeitung.de sono offerte di IPPEN.MEDIA.