Novembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Gli esperti stanno suonando l’allarme: 5 fatti amari sul nostro debito record

È la più grande montagna di debiti nella storia del Paese…

Il Paese ha accumulato 2,38 trilioni di euro di miseria. La Traffic Light Alliance guidata dal Cancelliere Olaf Schultz (63, SPD), dal Vice Cancelliere Robert Habeck (52, Verdi) e dal Ministro delle Finanze Christian Lindner (43, FDP) ha mobilitato una quota significativa venerdì: 139 miliardi di nuovi debiti per il bilancio federale 2022 .

Il governo lo giustifica con una spesa aggiuntiva per mitigare le ripercussioni di Corona e della guerra in Ucraina.

Inoltre, c’è un debito speciale di 100 miliardi di euro per la Bundeswehr.

Al più tardi entro il 2031, lo Stato – e quindi il contribuente – dovrà rimborsare il prestito degli armamenti. È una scommessa sul futuro.

I politici sperano che poi l’economia cresca, le entrate fiscali crescano e ci siano soldi per ripagare. In caso contrario, le uniche opzioni sono tasse più elevate, forti risparmi o anche più debiti.

Cinque fatti amari sulle finanze pubbliche

1. Il livello reale del debito è molto più alto!

“Ci sono anche debiti nascosti che gravano sul bilancio statale”, avverte Clemens Fuest, 53 anni, capo dell’Istituto Ifo di Monaco. I benefici pensionistici per i dipendenti pubblici si sono accumulati in migliaia di miliardi. Poiché lo stato non ha quasi riserve, deve pagare pensioni costose con le entrate fiscali correnti.

2. Il debito previene i tagli alle tasse!

La Germania è al secondo posto per tasse e contributi previdenziali. Secondo l’Organizzazione dei Paesi Industrializzati dell’OCSE, la persona media deve pagare di più solo allo stato in Belgio. Il miglioramento non è in vista.

READ  L'Ucraina attacca la "propaganda di guerra" della Dogina

The Economist Voice: “Alla luce dell’aumento del debito, è improbabile che il governo federale prenda una decisione su tagli fiscali di vasta portata”. Questo sarà possibile solo a credito, che però è vietato dal freno sui debiti radicato nella Legge fondamentale. Può essere sospeso solo in situazioni di emergenza (come la crisi di Corona).

Dal 2023, secondo il testamento di Lindner, dovrebbe sicuramente applicarsi di nuovo. Mezzi: nel 2023 dovrebbe assumere solo circa 10 miliardi di nuovi debiti.

3. Il debito eccessivo porta alla crisi dell’euro!

“Nei prossimi anni, il costo degli interessi sui titoli di Stato esploderà”, avverte l’economista Bernd Rafelhuschen (64). Paesi indebitati come l’Italia o la Spagna saranno nei guai. “Stiamo correndo verso una nuova crisi finanziaria”.

Anche senza questo scenario horror, il debito tornerà ad essere più costoso. Sono finiti i giorni dei tassi di interesse zero sui titoli di stato tedeschi. Gli esperti di bilancio stimano che 3 miliardi di euro di interessi sarebbero maturati per il pacchetto da 100 miliardi alla sola Bundeswehr.

2,38 trilioni
Debito totale finora

+ 139 miliardi
Nuovo prestito per il bilancio 2022

+ 100 miliardi
Fondo speciale di debito della Bundeswehr

= 2.619 trilioni
livello di debito futuro


Gli esperti lanciano l'allarme: 5 fatti amari sul nostro debito record

Foto: COSTRUISCI

4. Il debito di oggi si gonfia domani!

I prezzi dell’energia e dei generi alimentari sono già aumentati. Fuest avverte che più debito potrebbe portare a una maggiore inflazione.

Lo si può vedere in particolare negli Stati Uniti: lo stato ha aumentato la domanda di beni e servizi attraverso miliardi di programmi di aiuto. Ecco perché i prezzi sono aumentati ancora di più. “Il governo federale dovrebbe anche stare attento a non mettere in atto falsi incentivi.

READ  Putin "non sarà vivo nel 2023" - l'ex capo dell'intelligence fornisce nuovi dettagli

5. Inizia le battaglie di distribuzione al semaforo!

Il FDP insiste sul freno all’indebitamento e nessun aumento delle tasse. L’SPD ei Verdi insistono per attuare i loro progetti preferiti dall’accordo di coalizione (garanzia di pensione, sicurezza dei bambini di base, indennità per il clima, indennità di cittadinanza). Tutto costa decine di miliardi. Partner senior della coalizione: “Il partner del semaforo deve saltare. Non tutto funzionerà insieme”.