Maggio 16, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Giornata internazionale della felicità: perché non inseguire la felicità – una guida

Per favore, sii felice. Tocca a voi. Devi solo volerlo, lottare per esso e lavorare per esso. A molti manuali e seminari piace fornire indicazioni specifiche su come fare un ottimo lavoro fortuna Trovare. Ma il costante perseguimento di esso può fare esattamente l’opposto.

Ad esempio, la pressione sociale per sentirsi felici può avere un effetto negativo sulle persone. Mondo Già nel 2018 ho scoperto che le persone soffrono di più per il fallimento quando il loro ambiente infonde loro un bisogno di felicità e benessere. Risultati attuali, sulla rivista specializzata “natura” Lo studio di confronto tra paesi pubblicato è simile: nei paesi in cui la domanda sociale di felicità è particolarmente elevata, questa pressione positiva tende a produrre effetti negativi come depressione, ansia e stress.

Anche lo psichiatra e neuroscienziato Prof. Manfred Spitzer (63) dell’Università di Ulm sconsiglia di paragonarsi ai successi degli altri. “Può essere frustrante e triste anche se non c’è una vera ragione per questo. Cercare di essere sempre il migliore, il più grande e il più veloce è una ricetta per l’infelicità. “

Se hai l’obiettivo di diventare più felice, monitori automaticamente il modo in cui lo raggiungi, spiega lo psicologo Jens Assendorff. In particolare: giudichi il tuo successo nella ricerca della felicità. “Così facendo, si percepisce naturalmente una contraddizione insoddisfacente. Più ci prendo attenzione e voglio forzarlo, più divento infelice”.

Nel corso della sua carriera scientifica, l’esperto si è occupato ampiamente dello sviluppo della personalità umana. “Circa la metà della personalità è determinata geneticamente”, dice. Secondo lo psicologo, quando le persone si chiedono quanto siano felici, entrano in gioco i “paragoni sociali”. Confronta la tua situazione con quella di persone della stessa età e livello di istruzione che pensi di sapere di essere felice.

READ  Moderna testa per la prima volta il vaccino mRNA contro l'HIV negli esseri umani

Liberarsi dalla pressione sociale non è facile. Assendorff dice che anche poche cose ti aiutano a diventare più felice. “Ad esempio, se l’estroversione sociale è considerata desiderabile, ma hai una personalità introversa, sforzarti di essere più estroverso non ti renderà più felice. Invece, riconoscendo gli aspetti positivi della tua introversione ed essendo onesto con loro. “

Tuttavia, cercare di fare amicizia con il tuo personaggio non esclude cambiamenti. Tuttavia, si dovrebbe avvicinarsi a questo in un modo più giocoso, dice lo psicologo. E soprattutto non secondo lo schema F del libro dei consigli: “Se facessi questo, questo e quello (diversamente) da oggi, sarei molto più felice”. È meglio provare qualcosa di nuovo, ad esempio, senza attribuirvi aspettative specifiche.

Dal punto di vista del filosofo, Wilhelm Schmid si sforza fortuna Comunque l’approccio sbagliato: “La vita non è così”. Nessuno è felice 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. Invece, è utile distogliere lo sguardo dalla felicità verso qualcos’altro: il senso della propria vita. “La felicità è volubile e il significato è più permanente.”