Maggio 22, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

ERC Ingolstadt: record di Colonia nei tempi supplementari: la stagione dell’ERC Ingolstadt è finita

ERC Ingolstadt: record di Colonia nei tempi supplementari: la stagione dell’ERC Ingolstadt è finita


L’ERC Ingolstadt ha perso la seconda partita contro il Kölner Haie nonostante il netto vantaggio di 2:3 dopo i tempi supplementari e quindi la serie è stata di 0:2.

La stagione è finita per l’ERC Ingolstadt. Nonostante l’apparente vantaggio, i Panthers hanno perso contro il Kölner Haie 2:3 dopo i tempi supplementari e quindi la serie per 0:2.Con la partenza, il mandato di quattro anni e mezzo dell’allenatore Doug Sheden potrebbe finire.

Come nella sconfitta per 3:4 nella prima partita, l’ERC ha dovuto fare a meno di alcuni giocatori eccezionali. I difensori David Warsowski, Ben Marshall e Matt Bode, così come l’attaccante Fredrik Storm, erano assenti. Chris Burke ha dovuto aiutare di nuovo in difesa e ha avuto il più grande tempo di ghiaccio nell’ERC. In porta, Danny Taylor ha avuto il vantaggio su Kevin Reich.

I Panthers sono partiti con molta energia e hanno realizzato un primo terzo arrabbiato. Hanno attaccato il Colonia all’inizio della loro area, si sono comportati molto fisicamente, hanno completato ogni controllo e hanno giocato molto bene a hockey su ghiaccio. Di conseguenza, sono aumentati di 2-0 dopo 20 minuti e avrebbero potuto segnare più gol con 18-6 tiri in porta. Fin dal primo momento, il coordinatore dei soccorsi di emergenza conosceva solo una direzione, ed era avanti. Chris Burke ha segnato la rete (1°) e Jerome Flack ha testato il portiere alto Justin Pugh (quinto). Timothy McGauley ha le migliori occasioni ma non riesce a superare Pogge da distanza ravvicinata (6′).

ERC Ingolstadt gioca forte al terzo posto

Spinti da una folla chiassosa di fan, i Panthers hanno continuato a spingere e si sono premiati. Servito dal Lyon Hotel Mirko Hoflin, che è finito da solo davanti a Pogge per segnare il punteggio di 1-0 (8). Quando un giocatore del Colonia era in area di rigore, la Mezzaluna Rossa ha aggiunto il secondo gol (10′). E questo con un ottimo mix diretto. Via Justin Visser, Burke e Danielle Peta, il disco è caduto su Brandon DeFazio, che ha dovuto solo spingerlo a porta vuota. Il Colonia è rimasto stordito e probabilmente ha preso un periodo di recupero tattico quando la partita è stata interrotta per diversi minuti a causa di problemi con l’attrezzatura di Pogge. In effetti, la pressione dei Panthers si è allentata in seguito. Solo Aubrey ha avuto di nuovo l’opportunità nell’ultima tappa della Sezione 17. Hay ha avuto anche colpi di David McIntyre (16° posto) e Andreas Thorison (18° posto).

Tutto odora di pareggio sequenziale, ma i Panthers hanno distrutto il primo trimestre in 36 secondi. In primo luogo, Colon ha approfittato della maggioranza dopo l’inizio del secondo tempo ed è stato interrotto da Thorson (21). Poi Jonas Holos è arrivato al disco e ha colpito la traversa da breve distanza (22). Dopo pochi minuti i Panthers si sono liberati dalla presa e sono tornati in partita più in forma. Bourque prova Pogge (25′), tiro anche Feser (26′). Dall’altra parte, Taylor è stato sfidato contro Jun Matsumoto (28). Più tardi, il portiere ha bloccato un altro gol con la mano quando Louis Aveng si è allontanato dopo un contropiede (36 minuti). In generale, l’impressione era che i Panthers avessero perso il loro potere, soprattutto perché giocatori come Bourque e Wagner trascorrevano molto tempo sul ghiaccio.

Leggi anche su questo

La decisione è stata presa nei tempi supplementari

Ma in questo si vedevano ingannati. I Panthers hanno pressato nell’ultimo terzo e hanno avuto abbastanza possibilità (tiri 18:3) per vincere la partita. Il team ERC era inizialmente in inferiorità numerica, anche con altri due uomini sul ghiaccio per 29 secondi. Tuttavia, Hovlin (44) e Jerome Flack (45) hanno perso occasioni. Peeta e Hoflin hanno avuto una doppia chance (47° posto). Ci ha provato anche il Lion Hotel, ancora una volta Wesser non è riuscito a scavalcare il forte Pogge (51′). I Panthers hanno dovuto tirare forte solo quando Julian Cherpote ha segnato la porta aperta (46). Alla fine, dopo 51:21 tiri in porta, sono andato ai supplementari. Lì il Colonia ha avuto il miglior piazzamento con un gol di John Matsumoto, che ha segnato il doppio (70).

ERC Ingolstadt Taylor – Htl, Coas; Burke, Wagner. Jobke, Gnyp; Brun-Soramies, Pietta, Höfflin; Simpson, Visser, De Fazio; McGucky, Aubrey, Flack; Stachowiak, Henriquez, Cottage – spettatore 3663 – cancelli 1:0 Hoflin (VIII), 2:0 DeFazio (X//PP), 2:1 Thorson (21/PP), 2:2 Holos (22), 2:3 Matsumoto (70/PP).