Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Entrata e uscita corrette: tempismo giusto richiesto: quando acquistare bitcoin e criptovalute | newsletter

Il trading di criptovalute è caratterizzato da un’elevata volatilità e da un’estrema volatilità dei prezzi
Il trading si basa sempre più sugli orari di trading di Wall Street
Evita di fare trading nel fine settimana

Le criptovalute sono famose per l’estrema volatilità che accompagna il loro trading. Spesso è difficile prevedere cosa causi un calo o un rialzo dei prezzi, poiché in passato un solo tweet del boss di Tesla Elon Musk è stato sufficiente per spostare le oscillazioni dei prezzi a due cifre (in entrambe le direzioni) di Bitcoin & Co. Inoltre, i movimenti di prezzo nelle valute digitali sono spesso più estremi rispetto al mercato azionario. Perdite o guadagni a due cifre in un breve periodo di tempo non sono rari, rendendo difficile sapere quando acquistare o vendere criptovalute. Tuttavia, le statistiche forniscono alcuni indizi sui criteri approssimativi che un trader può seguire per ottenere il miglior tempo possibile per fare trading di criptovalute.

annuncio

Usa le fasi di mercato volatili come opportunità di trading: ora fai trading di criptovalute direttamente con la leva.

agisci ora

Plus500: Si prega di notare Suggerimenti5 per questo annuncio.

Simile a gemsehndler nel mercato settimanale, è anche importante per un trader di criptovalute trovare il momento in cui la liquidità e il volume del mercato sono i più alti possibili. Mentre la liquidità è meno preoccupante per coloro che vogliono investire solo piccole somme in criptovaluta, il portale di scambio CoinDesk consiglia di utilizzare piattaforme crittografiche più consolidate perché queste app sono più protette dalla manipolazione o dagli effetti di grandi ordini di acquisto o vendita.

READ  Rossmann tranquillizza gli acquirenti di criceti e fa salire i prezzi

Passaggio dall’Asia agli Stati Uniti

Ma quando esattamente è più scambiato sui mercati? In passato, il mercato delle criptovalute era specificamente orientato ai mercati asiatici. La ragione di ciò è che Bitcoin & Co. Sono stati estratti in particolare nei paesi asiatici e anche il commercio di valute elettroniche ha guadagnato slancio qui molto presto. Come ha commentato il CEO di Quantum Economics Matty Greenspan su CoinDesk, “Nel marzo 2017, l’alba in Giappone è stata una grande cosa per il prezzo del bitcoin”. I rialzisti delle criptovalute hanno anche temuto il capodanno cinese in passato, secondo DerStandard, ci sono state perdite di prezzo per anni perché i regali in denaro vengono spesso offerti durante le festività, motivo per cui gli investitori si stanno sempre più disimpegnando dai loro investimenti in criptovalute.

Tuttavia, da allora questa tendenza è scomparsa. Lo sfondo è il trasferimento del mercato delle criptovalute dall’Asia agli Stati Uniti. La Cina in particolare sta portando le criptovalute in tribunale duramente: l’affinamento e il commercio di criptovalute sono ora vietati lì. D’altra parte, le istituzioni occidentali hanno ora aperto le loro porte a Bitcoin & Co. Le criptovalute sono ora considerate redditizie, anche se ad alto rischio investimento È rispettato e talvolta trova la sua strada nei portafogli delle grandi banche di investimento.

Questo può essere visto anche dal volume del trading di criptovalute. Secondo DerStandard, questo aumenta in modo affidabile all’inizio del trading di Wall Street e raggiunge un picco tra le 15:30 e le 16:00 CET. D’altra parte, il volume degli scambi alla chiusura dei mercati statunitensi (22:00 CET) sta diminuendo rapidamente. Come dice Coin Metrics a CoinDesk, questa correlazione è stata più forte nel primo trimestre del 2022. Con chi Commercio di bitcoin Dovresti assolutamente tenere a mente questi tempi.

READ  Potenziale di successo: azioni Bayer forti: Bayer vede un alto potenziale di vendita per il farmaco antitumorale Nubeqa | newsletter

È meglio non fare trading nel fine settimana

A differenza delle borse, il trading di criptovalute non si ferma nemmeno nei fine settimana. Tuttavia, il trader di criptovalute e analista di mercato Cantering Clark CoinDesk consiglia di astenersi dal fare trading di Bitcoin & Co. nel fine settimana. Pertanto, un volume di scambi inferiore renderebbe il mercato delle criptovalute più vulnerabile alla manipolazione: “I fine settimana nei vecchi mercati come il forex erano sempre più sottili. Sapendo questo, le banche spingono il mercato a forzare i movimenti. Lo stesso può essere visto nelle criptovalute, motivo per cui è da tempo che qualsiasi attività del fine settimana è sbagliata e impermanente. Non fidarti mai che un fine settimana sia qualcosa da considerare. ”

DerStandard ha anche utilizzato i dati di BitcoinMonthlyReturn per determinare che dal 2010 il prezzo del bitcoin è stato per lo più debole a settembre e marzo, mentre secondo le statistiche era probabile che aumentasse ad aprile, maggio, ottobre e novembre. Tuttavia, tali statistiche non sono indicatori affidabili di guadagni futuri, soprattutto perché la valuta elettronica originale è ancora abbastanza recente, ovvero la situazione dei dati è ancora abbastanza gestibile.

Forti fluttuazioni delle cariche di gas

Infine, dovrebbe essere discusso il trading con valute DeFi come Ethereum. È qui che le transazioni sono soggette ai cosiddetti canoni gas, che oscillano notevolmente a seconda dell’attuale utilizzo della rete. Chiunque negozi solo piccoli importi ma completi un’operazione in modo tempestivo può affrontare rapidamente commissioni che superano anche l’importo negoziato. Quindi è molto importante avere un buon punto di ingresso e di uscita qui. Anche qui vale la pena dare un’occhiata alle statistiche. Come ha spiegato a CoinDesk il data scientist di Flipside Conor Higgins, “Se analizziamo le commissioni di ora in ora, vediamo meno transazioni ma più grandi a mezzanotte ET”. [Eastern Time, 5 Uhr morgens MEZ, Anmerk. d. Red.]E più attività intorno alle 17:00 ET [22 Uhr MEZ, Anmerk. d. Red.]Che è sempre stato il momento più costoso per negoziare”.

READ  Black Friday 2021 su Amazon & Co.: queste offerte stanno arrivando

Tuttavia, questo è ora spostato al punto in cui più partecipanti al mercato cercheranno di sfruttare i tempi meno attivi per le transazioni, il che a sua volta porterà a commissioni più elevate durante quelli che erano considerati periodi più favorevoli. Tuttavia, secondo la società di analisi dei dati Nansen, si può anche vedere che i volumi di scambio sui due maggiori scambi di criptovalute, Coinbase e Binance, aumenteranno durante le ore di scambio sugli scambi statunitensi.

redazione finanzen.net

Fonti delle immagini: Stanislav Duben / Shutterstock.com, Wit Olszewski / Shutterstock.com