Maggio 25, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni presidenziali in Italia: i candidati più promettenti

Le elezioni presidenziali in Italia sono una battaglia direzionale tra la coalizione di centrodestra attorno al boss della Lego Matteo Salvini e i partiti di centrosinistra attorno al socialdemocratico Enrico Letta, leader del Pardito Democratico (PD), nelle urne in parlamento a Roma. ) La ricerca di un candidato che possa ottenere la maggioranza assoluta dei voti non è stata ancora risolta. Non devono più succedere nemmeno due votazioni al giorno. Il gioco vedrà protagonisti il ​​premier Mario Draghi, la moglie di Berlusconi Elizabeth Casselli e l’attuale presidente Sergio Materella, 85 anni.

Presidente del Consiglio Mario Draghi – Dai favoriti ai chiodi d’emergenza

Per mesi Il Presidente del Consiglio Mario Draghi Ha agito come un favorito nei media italiani. Il 74enne si è detto pronto per la conferenza stampa di fine anno. Per scambiare l’opzione di essere primo ministro per un altro anno fino alle prossime elezioni dopo un mandato di sette anni come presidente.

Ma ora le possibilità di Troky sono scarse. Perché il movimento a cinque stelle – la fazione più numerosa della legislatura – la Lega di destra e Forza Italia di Berlusconi hanno messo in chiaro che Draghi dovrebbe continuare a essere presidente del Consiglio. Il motivo principale: i partiti vogliono evitare difficoltà nella formazione di un nuovo governo e quindi il rischio di una nuova elezione.

Nonostante queste preoccupazioni, se i partiti non sapranno cosa fare dopo diversi scrutini falliti, Draghi potrebbe tornare in azione.

Elisabetta Caselli: il vice centrosinistra di Berlusconi non qualificato

Fedele alleato della Presidente del Senato Elisabetta Casellati Silvio Berlusconi. Al suo fianco politicamente da quasi 30 anni, Caselli è già stato coinvolto nella fase fondativa di Forza Italia, e ha difeso Berlusconi quando la magistratura lo ha interrogato con una donna di partito (“la nuora di Mubarak”) per palesi bugie.

READ  Serie A: Trasmissione in TV e live streaming in Germania

Quindi il 75enne non è un candidato accettabile per i partiti di centrosinistra. Casellati, che ama recitare in grande, è già stato eletto a malincuore da molti presidente del Senato. Tuttavia, il laureato in diritto canonico è stato proposto dalla fazione di centrodestra in Assemblea elettorale come espressione della capacità di voto del suo stesso campo.

Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e piccoli partiti di centrodestra formano il gruppo più numeroso di 1.009 elettori. Non è stata però sufficiente una maggioranza assoluta di circa 60 voti, che è sufficiente dal quarto scrutinio.

Al quinto turno per il nuovo presidente, Caselli ha ricevuto solo 382 voti, molto meno dei 453 espressi nel suo stesso campo.

Pierre Ferdinando Cassini: Il Gran Cercatore che ha ingannato il campo giusto

Dal tuo punto di vista, un grande prigioniero della politica italiana o qualcuno che ha saputo sventolare correttamente la sua bandiera nell’aria politica: Pierre Ferdinando Casici. La prospettiva A è condivisa da lui e dai suoi innumerevoli sostenitori in tutti i partiti. Matteo Salvini, leader della destra Legau, e ancor più di destra “Georgia Meloni, leader dei Fratelli, sono responsabili di Prospettiva B. Italia”. Veto ha 66 anni. I due sono disgustati dall’uscita di Cassini dalla coalizione di centro-destra tre anni fa.

L’avvocato bolognese ha guidato per decenni un piccolo partito democristiano e ha formato una causa comune con Berlusconi in diverse coalizioni, dove si è candidato per il centrosinistra alle ultime elezioni parlamentari. D’altra parte, l’esperienza di Cassini (39 anni in parlamento), la sua capacità di parlare con tutti e il suo comportamento sovrano parlano a favore di Cassini, che non ha mai nascosto la sua ammirazione politica per Helmut Kohl, seguace della religione cattolica. Cassini sta attualmente cercando di sedersi in opposizione dall’estrema destra.

READ  L'Italia dovrebbe fare a meno di Janolo e Pellegrini contro la Svizzera

Elizabeth Belloni – Soluzione di compromesso sconosciuta

La maggior parte degli italiani non ha un nome per lei. Tuttavia, non si può escludere che la 63enne Elizabeth Belloni sarà presto il suo capo di stato. Se nessun campo politico può schierare un candidato in base alla sua persuasione, il diplomatico di carriera è visto come una soluzione di compromesso tra i partiti.

Peloni è stata la prima donna capo di stato. Ha anche l’esperienza di essere un capo. Fu una delle prime donne ad essere ammessa all’Elite Jesuit Gymnasium Massimo di Roma, dove frequentò anche Drake. È sempre stata la prima donna al Ministero degli esteri federale: capo dell’unità di crisi, capo di stato maggiore, segretario generale. Naturalmente è attualmente la prima donna a capo dei Servizi Segreti italiani.

Peloniியே dice: È contrario alla quota per le donne e crede di aver ottenuto i suoi lavori precedenti perché era migliore degli uomini che gareggiavano con lui.

Sabino Casse – A 85 anni, è troppo vecchio per la presidenza?

Candidato anche l’ex giudice costituzionale Sabino Cassi se i partiti sono coinvolti. Come avvocato, ma a causa della sua natura equilibrata, Cassie è molto rispettata e guadagna punti di simpatia per il suo umorismo malizioso. Ha dimostrato abbastanza che Cassie è politicamente indipendente.

Cassie ha presieduto varie commissioni provvisorie per tutti i tipi di governo ed è stata consulente di diversi primi ministri. Ma sa prendersi le proprie responsabilità politiche. Casse è stato Ministro della Pubblica Amministrazione sotto il Presidente del Consiglio apartitico Carlo Aceglio Ciampi.

Guardando la carta d’identità si può vedere l’argomento opposto: Cassi ha 85 anni e 92 anni al termine del suo mandato di sette anni da presidente italiano.

READ  La Francia ha lanciato un ultimo avvertimento all'Inghilterra

Marta Cordobia – una delle preferite di molte donne

Il ministro della Giustizia italiano Marta Cordobia è una delle preferite di molte donne e ha finalmente lanciato una petizione per un capo di stato donna. Cordobia è stato presidente della Corte costituzionale italiana ed è stato portato al potere da Mario Draghi.

Il 58enne apartitico è considerato anche un possibile candidato alla carica di premier se trasferito a palazzo da Drake Quirino. Nei due possibili salti della vita di Cordobia, il movimento a cinque stelle lo rallenta. Odia il professore di diritto costituzionale per aver ritirato la maggior parte delle riforme del suo predecessore (dal movimento Cinque Stelle) quando era ministro della giustizia.

E… Sergio Matterella

Il Presidente in carica Sergio Matterella ha più volte affermato in modo chiaro e inequivocabile che non si candiderà per un secondo mandato. Tuttavia, se le parti si bloccano a vicenda per diversi giorni di seguito, l’attenzione sarà puntata sull’attuale padrone di casa del Guernall Palace. L’80enne è morbido, sperando di resistere ancora qualche anno. In una situazione altrettanto caotica come fece il suo predecessore Giorgio Napolitano.