Maggio 16, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elezioni in Italia: ancora nessun nuovo presidente

A partire dal: 27/01/2022 17:51

Quarta giornata, nuovo tentativo: ma non ha ancora vinto le elezioni presidenziali in Italia. La ricerca di un nuovo capo di Stato proseguirà domani, fino al quinto turno.

La politica italiana è ancora fluttuante – nemmeno un quarto voto oggi alle elezioni presidenziali. Più della metà degli elettori non ha votato di nuovo. Il presidente uscente Sergio Muttarella ha ottenuto la maggioranza dei voti richiesta, ma nessuno ha raggiunto la maggioranza assoluta assoluta richiesta. Tuttavia ha riconosciuto che i loro numeri non erano sufficienti per sconfiggere il governo del presidente Conte.

Circa 1000 parlamentari e rappresentanti regionali sono eletti a scrutinio segreto dalla Commissione elettorale presidenziale. I primi tre turni richiedono una maggioranza di due terzi; Ad oggi basta la maggioranza assoluta per vincere le elezioni. Tuttavia, il premier preferito, Mario Draghi, non è riuscito a vincere.

Renzi: “Queste cose da bambini devono finire”

Intanto cresce la rabbia per l’assedio in corso: l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi ha accusato i gruppi politici di giocare. Si tratta delle elezioni più importanti dei prossimi sette anni. “La vedo come una calunnia”, ha detto Renzi. E vista la polemica tra i campi politici, ha parlato di “cose ​​da bambini” che devono essere fermate.

Dopo che molti potenziali candidati sono stati respinti da partiti diversi, né il centrosinistra né il centrodestra hanno schierato un candidato. Ha avviato intense trattative dietro le quinte per giungere finalmente al termine. I leader del partito hanno intensificato i loro sforzi per trovare una soluzione.

Personalità ad “alto valore organizzativo”

In una dichiarazione congiunta, i principali politici dello spettro conservatore di destra hanno affermato di volere una personalità con “alto valore istituzionale”. Si riferisce a candidati nel campo della giustizia o dell’alta autorità. Il boss della Lego Matteo Salvini ha annunciato che presto nominerà candidati apartitici per la coalizione di centrosinistra. Si augura che domani venga eletto il capo dello Stato.

READ  Harry Wigenwort celebra la Dolce Vita con i vacanzieri in Italia

Avvertimento contro “aggregazione in background”

Enrico Letta, leader del Partito socialdemocratico PD, ha messo in guardia i conservatori dal fare accordi arretrati con parlamentari apartitici per cacciare qualcuno dal loro campo. Ha twittato che qualsiasi azione unilaterale metterebbe in pericolo l’esistenza stessa del governo, con il governo guidato da Drake basato sulle fazioni di destra e di sinistra in parlamento. “Questo è il modo più rapido per distruggere tutto”, ha spiegato Letta.

Il primo ministro Drake, l’ex presidente del parlamento Pierre Ferdinando Cassini e l’attuale coordinatrice dei servizi segreti Elizabeth Belloni sono attualmente in fase di scambio come candidati alla presidenza.

L’Ufficio del Capo dello Stato in Italia è ampiamente rappresentativo. Tuttavia, il pericolo in questo momento è grande per la possibile elezione dell’attuale presidente del Consiglio Tragi: minacciano nuove elezioni e lo scioglimento della debole coalizione che ha guidato il governo Tragi.

Jörg Seisselberg, con informazioni da ARD Studio Roma