Febbraio 26, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ecco come dovrebbe avere successo un salvataggio

Ecco come dovrebbe avere successo un salvataggio
Immagine dell’icona © istockphoto/Wirestock

Si cerca di salvare una tradizionale catena di discount per salvarla dalla chiusura. C’è una riprogettazione imminente che cambierà molto in termini di sconti.

La tradizionale catena di discount sta attraversando un grande cambiamento che potrebbe contribuire a salvarla. Il rivenditore, che è da tempo ben radicato in molte città e paesi, deve affrontare gravi sfide finanziarie. La prospettiva della chiusura dei negozi è diventata un’arma minacciosa per l’azienda, il cui percorso futuro rimane incerto.

La popolare società di sconti spera in un’inversione di tendenza positiva

La famiglia Nölle, proprietaria dell’azienda di prodotti non alimentari Kodi, in difficoltà, sta facendo tutto il possibile per rimettere l’azienda in carreggiata. Recentemente ha adottato misure come la nomina del rispettato esperto del settore Christian Müller come esperto di ristrutturazione. La sua esperienza nella riprogettazione di grossisti colpiti in modo simile fa sperare in una possibile inversione di tendenza positiva. Tuttavia, il futuro è ancora incerto. Tutte le strutture e i processi di sconto sono attualmente in fase di esame, ma non sono stati ancora individuati passi concreti per la ristrutturazione. Circolano voci di possibili tagli di posti di lavoro in sede, ma vengono smentite. L’azienda non esclude tuttavia che anche le filiali e i dipendenti saranno interessati da misure di riduzione dei costi.

Alla ricerca di modi per salvare questa azienda

Stanno valutando la possibilità di unire il loro programma di sconti Kodi con Mäc Geiz e Pfennigpfeiffer. Entrambe sono filiali di Management Trust Holdings (MTH). La famiglia Knoll sta valutando questa opzione per superare le difficoltà finanziarie. Ma sorge un ostacolo: un investitore che potrebbe contribuire con fondi significativi sta attualmente bloccando il progetto. Negli ambienti più ristretti si fa molta speculazione sui potenziali sostenitori e sulla possibilità che un altro rivenditore possa essere coinvolto nella prevista fusione. È in corso un’intensa ricerca di investitori e la società spera di trovare presto una soluzione per garantire il futuro dell’ex gigante dello sconto. Le tensioni aumentano mentre la tradizionale catena di sconti si prepara a venire in soccorso.