Dicembre 6, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Due navi da guerra russe e americane si sono scontrate in acque giapponesi

Due navi da guerra russe e statunitensi si sono avvicinate all’incidente venerdì al largo delle coste del Giappone, quando la Russia ha accusato la marina statunitense di essere troppo vicina al suo confine marittimo, cosa che Washington ha negato. 17:00 (0800 GMT), cacciatorpediniere USA USS Safi, Operato nel Mar del Giappone per diversi giorni, “Si è avvicinato alle acque regionali della Federazione Russa e ha cercato di attraversare il confine”, ha dichiarato il ministero della Difesa russo in una nota.

“L’antisommergibile Admiral Tribouts nell’area ha avvertito la nave straniera di queste azioni non autorizzate”., Aggiunge il comunicato stampa di Mosca. «L’USS SafiAlle 17:50, quando si trovava a meno di 60 metri, è stata fatta un’inversione a U, a conferma della determinazione della squadra russa a prevenire il superamento dei confini nazionali. DiTributi all’Ammiraglio, Promette il Ministero della Difesa russo. La marina russa ha annunciato alla nave statunitense che si trovava in un’area “Manovra congiunta russo-cinese chiusa alla navigazione per attacco di artiglieria nell’ambito della Joint Maritime 2021”, Aggiunge newsletter.

La Marina degli Stati Uniti ha risposto che questa era una “bugia”. Il ‘USS Safi “Il Giappone conduce operazioni di routine nelle acque internazionali del mare”, La US Navy, in un comunicato, chiede il contatto tra le due navi “Sicuro e Professionale”. Washington riconosce che la Russia ha informato i marinai statunitensi delle manovre nell’area, ma insiste che sono pianificate. “Nel pomeriggio”.

READ  L'Italia vuole vaccinare il 90 per cento della popolazione

L’USS Safi UN “Diritto e prassi internazionali rispettati”, ha aggiunto la Marina degli Stati Uniti, indicando gli Stati Uniti “Continuare a volare, guidare e operare ovunque il diritto internazionale lo permetta”. Gli eventi con la Marina russa sono rari nel Pacifico. La regione è dominata dalla Cina, che non vede bene i regolari pattugliamenti effettuati dagli Stati Uniti e dai suoi alleati sulle acque internazionali della regione.