Aprile 17, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo lo scandalo dei cupcake: Tesla paga al panettiere 2.000 dollari di risarcimento

Dopo lo scandalo dei cupcake: Tesla paga al panettiere 2.000 dollari di risarcimento

Dopo lo scandalo dei cupcake
Tesla paga al panettiere un risarcimento di 2.000 dollari

Ascolta il materiale

Questa versione audio è stata creata artificialmente. Maggiori informazioni | Invia la tua opinione

In California, un affare di torte fallito sta suscitando scalpore: la società Giving Pies avrebbe dovuto preparare 4.000 torte per un evento Tesla. All'ultimo minuto, Tesla annullò l'ordine, lasciando la piccola panetteria bloccata con i pasticcini. Ora c'è il risarcimento promesso da Musk.

Sembra che Elon Musk abbia mantenuto la sua promessa di “mettere tutto a posto”: dopo che Tesla ha lasciato una panetteria californiana bloccata con un ordine di 4.000 mini torte, la società ha ora pagato un risarcimento al proprietario. COME “New York Post“Secondo quanto riferito, il fornaio è stato pagato 2.000 dollari per coprire le spese sostenute.

La piccola panetteria di San Jose ha ricevuto da Tesla un ordine per 2.000 mini cupcakes per San Valentino. Poco dopo l'ordine è stato raddoppiato. Lo staff ha lavorato a pieno ritmo per preparare le mini torte in tempo. Poco prima della consegna della merce, un rappresentante dell'azienda ha improvvisamente annullato l'ordine. La decisione è stata presa al piano esecutivo ed è stata detta come spiegazione.

“Per me era chiaro che la cultura aziendale di Tesla dava priorità alla convenienza rispetto alla responsabilità e ignorava i mezzi di sostentamento dei proprietari di piccole imprese come me”, ha detto il proprietario Voahangy Rasetarinera in un post su Facebook la scorsa settimana.

“Per noi sono un sacco di soldi.”

L’incidente ha suscitato grande scalpore e molti media ne hanno parlato. Così anche Elon Musk è venuto a conoscenza della vicenda. “Ne ho appena sentito parlare. Sistemeremo le cose con la panetteria”, ha detto Musk in un post su X venerdì. “Le persone dovrebbero sempre poter contare su Tesla per fare del suo meglio”.

“Tesla ha appena ripagato i 2.000 dollari persi”, ha dichiarato Racitarenera via e-mail al quotidiano britannico The Guardian. Con l'importo pagato può coprire i costi sostenuti per i componenti. “Si tratta di un sacco di soldi per la nostra piccola impresa”, ha detto. Rasetarinera ha detto alla NBC Bay Area che Tesla le ha anche offerto un nuovo lavoro di catering per una festa della festa della donna a marzo. Ma lei ha rifiutato perché aveva le mani occupate. Centinaia di persone si sono messe in fila davanti al piccolo panificio durante il fine settimana per dimostrare la loro solidarietà alla piccola impresa.