Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo la protesta delle compagnie aeree: ritardato il lancio del 5G negli aeroporti statunitensi

Stato: 19/01/2022 17:02

A causa della potenziale interferenza con l’elettronica dell’aeromobile, gli operatori mobili AT&T e Verizon non offrono la tecnologia 5G vicino ai principali aeroporti statunitensi. Ora l’aereo sarà aggiornato.

AT&T e Verizon vogliono ritardare l’avvio di nuovi servizi 5G vicino ai principali aeroporti statunitensi. Il presidente Joe Biden ha accolto con favore il compromesso che impedirebbe interruzioni potenzialmente devastanti alle operazioni di trasporto aereo e marittimo. Si tratta di aeroporti che svolgono un ruolo importante nell’aviazione.

Tuttavia, oltre il 90 percento dei nuovi pali radio negli Stati Uniti, che consentono una trasmissione dati più rapida, potrebbe iniziare oggi come previsto. Non si sa ancora quando il resto seguirà. Questa è la terza volta che AT&T e Verizon hanno posticipato i lanci.

Le compagnie aeree avvertono del caos

La Airlines Association of Industrial America ha avvertito della potenziale interferenza del 5G con l’elettronica sensibile degli aerei come i radioaltimetri e delle conseguenze disastrose se AT&T e Verizon non si arrenderanno. Molti dispositivi diventeranno “inutilizzabili” con il lancio delle reti 5G, lasciando centinaia di migliaia di americani bloccati all’estero e creando il caos. in uno Un giorno come domenica scorsa saranno oltre 1100 viaggi e 100.000 passeggeri colpiti da cancellazioni, deviazioni o ritardi, affermano le compagnie.

Il problema principale qui è l’uso di una banda di frequenza nota come banda C. L’aeromobile deve ora essere aggiornato di conseguenza per poter continuare a operare. Si dice che sia Airbus che Boeing stiano apportando aggiornamenti simili. Nonostante ciò, le compagnie aeree e la Federal Aviation Administration prevedono alcune interruzioni delle operazioni di volo.

READ  "Alabastro dall'altra parte della stanza": la donazione di Jeff Bezos fa alzare le sopracciglia

Nessuna disabilità in Europa

Venerdì, la FAA aveva già ordinato procedure speciali per l’atterraggio di un Boeing 787 a lungo raggio “Dreamliner” a causa di problemi di sicurezza dovuti all’introduzione della quinta generazione. L’autorità ha affermato che se la pista è bagnata o innevata negli aeroporti con servizio 5G, dovranno essere prese ulteriori precauzioni poiché le macchine potrebbero aver bisogno di uno spazio di frenata più lungo. A causa dei rischi per l’aviazione, la FAA aveva precedentemente esortato AT&T e Verizon a ritardare di due settimane il lancio del 5G negli aeroporti, originariamente previsto per il 5 gennaio.

L’Agenzia federale di rete ha annunciato che in Germania esiste un potenziale di rischio molto inferiore. Lo sfondo è che vengono utilizzate frequenze 5G diverse dagli Stati Uniti. “Tuttavia, sono in corso ulteriori indagini presso gli organismi europei responsabili con la partecipazione dell’Agenzia federale delle reti, delle autorità per la sicurezza aerea e rappresentanti dell’industria delle comunicazioni mobili e dell’aviazione per poterne escludere con certezza gli effetti”, ha aggiunto. disse. Autorità. Nelle prime misurazioni in Francia e Norvegia non sono stati riscontrati effetti apprezzabili.