Aprile 16, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dopo il terrorismo di Mosca: branca dell'Isis attiva anche in Francia

Dopo il terrorismo di Mosca: branca dell'Isis attiva anche in Francia
  1. Home page
  2. Politica

Insiste

Nonostante le prossime Olimpiadi, la Francia ha alzato il massimo livello di allerta contro il terrorismo. Macron è preoccupato per gli attacchi terroristici a Mosca compiuti dalla filiale dell’ISPK.

PARIGI – Quattro mesi prima delle Olimpiadi estive di Parigi, un attentato vicino a Mosca ha allarmato le autorità francesi: il governo ha dichiarato il livello di allerta più alto di tre. I rappresentanti delle forze di sicurezza francesi si sono incontrati lunedì (25 marzo) a Parigi in una riunione d'emergenza. L’obiettivo è adottare ulteriori misure precauzionali, come l’aumento dei controlli dei bagagli prima degli eventi culturali o delle funzioni religiose.

Macron è certo che anche le filiali dell’Isis abbiano pianificato attacchi in Francia

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato, a margine di un viaggio nella Guyana francese, che il ramo afghano del gruppo jihadista ISIS, che ha rivendicato l'attentato a Mosca, negli ultimi mesi stava pianificando attacchi anche in Francia. Allo stesso tempo, ha messo in guardia Mosca dallo “sfruttare” l’attacco, riferendosi alla posizione del Cremlino di ignorare e invece portare avanti l’impegno dell’Isis. Per stabilire un contatto con l'Ucraina.

La filiale dello Stato Islamico Khorasan (ISPK) in Afghanistan è attualmente considerata la “più grande minaccia islamica” in Germania. Gli esperti presumono che molto probabilmente l'attacco sia avvenuto nella sala da concerto. I servizi di sicurezza occidentali e russi monitorano da tempo l’ISPK. “L'ISPK rappresenta attualmente la più grande minaccia islamica in Germania”, ha affermato il ministro federale degli Interni. Nancy Faisar (SPD). L'ISPK è considerato il ramo più orientato a livello internazionale dell'ISIS. Comprende tra i suoi membri molti disertori del movimento talebano che governa l'Afghanistan.

Nell'attacco terroristico gli aggressori hanno dato fuoco al municipio di Crocus, alla periferia occidentale di Mosca. © Sergey Fedyashkin/Moscow News Agency/AFP/DPA

Il livello di allerta terrorismo più alto in Francia da ottobre

Il livello di allerta più alto è stato applicato l’ultima volta in Francia da ottobre 2023 a metà gennaio. L'annuncio è stato dato dopo che un islamista ha accoltellato un insegnante ad Arras. La designazione intitolata “Avviso di assassinio” significa, tra le altre cose, che verranno condotte ulteriori pattuglie davanti alle scuole e ai luoghi religiosi. Amplia inoltre i poteri delle autorità, ad esempio chiudendo le strade o informando i residenti sui servizi di allarme.

La decisione di dichiarare i livelli di allerta più alti è stata presa dopo una riunione del gabinetto di sicurezza domenica all'Eliseo, alla quale ha partecipato anche Macron.

Il ministro degli Interni Gerald Darmanin ha dichiarato lunedì che la polizia e la gendarmeria francesi sono pronte a garantire la sicurezza alle Olimpiadi. Ha spiegato: “La Francia è particolarmente minacciata perché rappresenta valori universali e perché sostiene la laicità”. Le forze dell'ordine sono pronte per il grande evento. Egli ha sottolineato che i tentativi di attacco vengono regolarmente sventati.

Attentato terroristico a Mosca: probabile responsabile l'Isis

In un sobborgo di Mosca, venerdì sera, aggressori mascherati hanno fatto irruzione in una sala da concerto affollata e hanno aperto il fuoco. Secondo i dati ufficiali, sono state uccise almeno 137 persone, tra cui tre bambini. Le autorità russe non hanno ancora commentato le confessioni dell'organizzazione jihadista Stato Islamico (Isis).

Il ramo afghano della milizia jihadista ISIS, che ha rivendicato l’attacco a Mosca, è, secondo le parole del presidente francese Emmanuel Macron, “responsabile di diversi tentativi di sferrare attacchi negli ultimi mesi” in Francia. Considerata la linea russa che collega l’attacco all’Ucraina, Macron ha messo in guardia dallo “sfruttare” l’evento. “Dobbiamo stare attenti a qualsiasi sfruttamento o distorsione”, ha detto lunedì a margine di una visita nella Guyana francese.

Macron offre a Putin la cooperazione nella lotta al terrorismo, lo shock del terrorismo francese

Macron ha offerto alla Russia di “rafforzare la cooperazione” nella lotta al terrorismo. Poco dopo l’attacco che ha provocato la morte di almeno 137 persone alla periferia di Mosca, lo Stato islamico (Isis) ha rivendicato l’attentato.

La Francia è stata a lungo un hub per il terrorismo islamico. Nel 2015, in particolare, in Francia si è sviluppato uno shock collettivo quando la rivista satirica Charlie Hebdo è stata attaccata dai terroristi islamici. Nell'attacco è rimasta uccisa quasi l'intera redazione e sono state uccise anche dodici persone.

Anche il primo ministro Gabriel Attal ha commentato gli attacchi terroristici a Mosca. Ziadeh ha scritto sulla piattaforma dei social media: “Un attacco di emergenza”. (AFP/SECHER)