Maggio 19, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Disputa con Joe Rogan: Neil Young rimosso dallo spettacolo su Spotify

panorama tradizione folcloristica

Perché la musica di Neil Young è stata rimossa da Spotify e cosa ha a che fare con le vaccinazioni

Argomento: Neil Young (a sinistra) durante un concerto nel 2018 e Joe Rogan durante un evento di MMA

Argomento: Neil Young (a sinistra) durante un concerto nel 2018 e Joe Rogan durante un evento UFC

Questi: Agence France-Presse / Alice Chichi Carmen Mandato

Qui è dove troverai i contenuti di Podigee

Per interagire o visualizzare contenuti da Podigee e altri social network, abbiamo bisogno del tuo consenso.

La famosa rockstar Neil Young non può più essere ascoltata sul servizio di streaming di Spotify. Il canadese si era lamentato di Joe Rogan, attualmente il riproduttore di podcast di maggior successo al mondo e contratto con Spotify. Il caso solleva questioni fondamentali sulla libertà di espressione.

nA seguito delle accuse della popolare rock star Neil Young, il servizio di streaming musicale Spotify ha rimosso per il momento la musica canadese dal programma. Il musicista 76enne (“Heart of Gold”, “Rockin’ in the Free World”, “Harvest Moon”) aveva precedentemente accusato l’azienda svedese di diffondere disinformazione sui vaccini contro il coronavirus nei podcast, ad esempio. su una piattaforma che contiene e pubblica tali informazioni false, Non vuole essere presente Young aveva precedentemente messo sotto pressione Spotify con questa richiesta.

“Spotify vuole mettere a disposizione dei nostri ascoltatori tutta la musica e i contenuti audio del mondo. Questo comporta una grande responsabilità quando si tratta di bilanciare la sicurezza degli ascoltatori con la libertà dei creatori”, ha affermato mercoledì il servizio di streaming in una dichiarazione resa disponibile a dpa.

L’azienda ha una politica sui contenuti completa e ha rimosso più di 20.000 podcast relativi al coronavirus dall’inizio della pandemia. “Ci rammarichiamo per la decisione di Neil di rimuovere la sua musica da Spotify, ma speriamo di accoglierlo di nuovo presto”.

Leggi anche

Molte stelle hanno sostenuto Young. “Neil Young ha ragione”, ha scritto su Twitter il comico tedesco Jan Boehmermann. “Mi rende orgoglioso”, ha commentato lo Young Music Fellow David Crosby.

Young ha scritto sul suo sito web che spera che altri artisti e case discografiche seguano il suo esempio per fermare la diffusione di “disinformazione pericolosa per la vita” sul virus. Spotify rappresenta circa il 60 percento della sua musica trasmessa in streaming in tutto il mondo, quindi la decisione significa un’enorme perdita per la sua casa discografica. Fai questo passo “in nome della verità”. Inoltre, le sue tracce possono essere ascoltate su altre piattaforme. Young è quotato su Spotify con circa sei milioni di ascoltatori al mese.

Questa non è nemmeno la prima volta che Young ha pasticciato con Spotify. La sua musica è stata rimossa dal servizio di streaming all’inizio del 2015, momento in cui ha dato la sua presunta scarsa qualità audio durante lo streaming come motivo. Tuttavia, dopo solo poche settimane, tornò tranquillamente al catalogo.

Young ha anche la sua piattaforma di streaming sul suo sito web, the Archivio Neil Young. L’accesso alla sua discografia lì costa $ 20 all’anno.

“Puoi avere Rogan o Young. Non entrambi.”

In una lettera aperta poi scomparsa dal sito, Young ha diretto le sue critiche al popolarissimo podcast del comico americano Joe Rogan. “Puoi avere Rogan o Young. Non entrambi”, ha scritto il leggendario cantante e chitarrista Dichiara di essere stato vaccinato lui stesso.

In un’altra lettera aperta a Spotify, un gruppo di 270 scienziati ed esperti di salute ha accusato il comico Rogan di minimizzare il coronavirus e diffondere teorie del complotto. In particolare, le accuse riguardavano l’episodio del 31 dicembre in cui Rogan D. Ha ospitato Robert Malone.

Rogan inizialmente non ha commentato quanto accaduto. La star di 54 anni è diventata famosa come attore e comico e ha ospitato il podcast The Joe Rogan Experience dal 2009. Attualmente è il podcast più ascoltato su Spotify, con Rogan che fa costantemente notizia con dichiarazioni controverse e controverse.

READ  Il DJ di Matt Mallorca Mike Kaufmann (54): le star di Ballermann lo hanno pianto