Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Dialogo vittima-autore”: Pistorius incontra i genitori della sua fidanzata assassinata

Dialogo vittima-autore
Pistorius incontra i genitori della sua ragazza assassinata

Blade Runner Pistorius ha già scontato metà della pena per l’omicidio della sua ragazza. Il secondo tempo può essere sospeso sotto osservazione. Un prerequisito per questo è incontrare i genitori della sua vittima.

L’ex star delle paralimpiadi Oscar Pistorius ha incontrato i genitori della sua ragazza nove anni dopo che lei l’ha uccisa. Le autorità carcerarie sudafricane hanno affermato che l’incontro con i genitori di Riva Steenkamp faceva parte della sua riabilitazione. Il 35enne sudafricano ha sparato alla sua ragazza attraverso la porta del bagno chiusa a chiave nella sua casa di Pretoria il giorno di San Valentino del 2013.

L’amputato sotto il ginocchio, soprannominato il “Blade Runner” a causa dei suoi arti protesici, ha a lungo affermato di assumere le sembianze di un ladro e di agire in preda al panico. Nel 2015 è stato condannato per omicidio. Ora che ha scontato la metà della sua condanna a 13 anni, può essere commutata in una pena sospesa.

Le autorità hanno sottolineato che l’incontro di giugno-Barry Steenkamp non significa automaticamente il rilascio dell’ex star dello sport in cambio di un rilascio condizionato. L’obiettivo del “dialogo vittima-autore del reato” è che i detenuti “si rendano conto del danno che hanno causato alle loro vittime e alla società in generale”.

Pistorius è stato trasferito in una prigione vicino alla città costiera di Jaipur (ex Port Elizabeth) a novembre. I genitori di Steenkamp vivono nella zona. Ora è tornato nella prigione di Attridgeville, vicino alla capitale, Pretoria.

READ  Bayern Monaco: Salihamidzic è sotto pressione! Oliver voleva tenerlo d'occhio