Marzo 4, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Decine di soldati furono uccisi durante la cerimonia

Decine di soldati furono uccisi durante la cerimonia
  1. Home page
  2. Politica

Potente: più lanciamissili Himar durante l’addestramento. (Avatar) © IMAGO/Esercito degli Stati Uniti

Una celebrazione militare si trasforma in un disastro per la Russia. L’Ucraina attacca con missili HIMARS durante un concerto. Almeno 25 persone furono uccise.

Komachov – L’attacco ha scosso la Russia nel profondo. Decine di soldati furono uccisi e più di cento altri rimasero feriti. Per l’esercito russo l’attacco ucraino di Himar contro una posizione nella regione occupata di Donetsk nel mezzo della guerra ucraina è stato un duro colpo. Lo shock resta profondo, anche a distanza di giorni.

Sui social media circola ora il video dell’attacco missilistico HiMars. In una breve clip pubblicata da un importante blogger militare russo È stato pubblicatoSi possono vedere soldati russi che guardano uno dei cantanti esibirsi sul palco. Nel bel mezzo della canzone, l’edificio tremò improvvisamente a causa di una potente esplosione. La fotocamera trema prima che tutto diventi nero.

L’attacco dell’ucraino Himar durante una celebrazione militare sconvolge la Russia

L’attacco di Himar è avvenuto il 19 novembre nel villaggio di Comachoy. Quel giorno, i soldati russi hanno assistito ad un concerto in occasione di una celebrazione militare in onore dell’810a Brigata Marina. Il 19 novembre la Russia celebra la Giornata delle forze missilistiche e di artiglieria.

Il blogger militare russo ha scritto che la cerimonia si è svolta a circa 60 chilometri dalla linea del fronte. Nell’attacco è rimasta uccisa anche l’attrice e cantante russa Polina Menshish, che si esibiva davanti ai soldati. Così come il giornale di stato russo Izvestija È stato riferito che l’artista è morto in un attacco di Hamar.

I blogger militari in Russia esprimono la loro rabbia dopo l’attacco a Daraa

Dopo l’attacco missilistico HIMAR sono aumentate di nuovo le critiche nei confronti della leadership dell’esercito russo da parte dei blogger militari. Come l’Istituto per lo Studio della Guerra (ISW) Nella sua attuale relazione amministrativa Egli ha spiegato che criticano soprattutto le inadeguate misure di sicurezza e criticano la leadership russa per aver consentito un grande raduno di persone all’interno dell’area di Daraa. Il canale “Rebar” su Telegram afferma: “Alla fine, tutti gli sforzi precedenti sono stati vani perché è stata presa la stupida decisione di radunare una grande folla in un luogo visibile”.

Secondo l’Istituto per lo studio della guerra, la reazione dei blogger militari riflette la continua frustrazione provata dalla comunità ultranazionalista russa per la condotta della leadership militare durante la guerra. Di conseguenza, le denunce dei blogger militari sono aumentate in modo significativo negli ultimi tempi.

L’attacco di Hemar alla cerimonia militare russa potrebbe essere una ritorsione per l’Ucraina

Lo ha confermato il comandante militare ucraino Robert Provdi In un lavoro sui social media riguardo all’attacco di Hamar e affermando che si trattava di “vendetta per 128”. Si riferiva all’attacco russo alla 128a brigata di fanteria da montagna ucraina all’inizio di novembre, nel quale furono uccisi 19 soldati.

I soldati stavano partecipando alla celebrazione del Giorno dell’Artiglieria nella regione di Zaporizhia quando lì caddero dei proiettili russi. Il presidente Volodymyr Zelenskyj ha poi dichiarato: “Questa è una tragedia che avrebbe potuto essere evitata”. All’epoca ci furono aspre critiche anche sui social media nei confronti della leadership militare per aver consentito una simile celebrazione in prima linea. (servizio Clienti)