Novembre 26, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dalle rovine nucleari di Chernobyl: i russi avrebbero rubato materiali radioattivi

Dalla devastazione nucleare di Chernobyl
Si dice che i russi abbiano rubato materiali radioattivi

Secondo le informazioni ucraine, l’esercito russo ha rubato 133 materiali altamente radioattivi dal relitto nucleare di Chernobyl. Se non gestita in modo professionale, anche una piccola parte può essere fatale. Il ministro dell’Energia ucraino parla di scioccante ignoranza da parte della Russia.

Fonti ucraine hanno riferito che i soldati russi hanno rubato materiali radioattivi dai laboratori di ricerca durante l’occupazione delle rovine nucleari di Chernobyl. L’autorità preposta alla gestione della zona di esclusione intorno alla centrale nucleare ha annunciato il furto di 133 materiali altamente radioattivi. Anche una piccola parte è fatale “se gestita in modo non professionale”.

Le forze russe hanno preso il controllo delle rovine nucleari il 24 febbraio, il primo giorno del loro attacco all’Ucraina. Alla fine di marzo si sono ritirati dal sito. Secondo il ministro dell’Energia ucraino German Galushenko, i soldati russi si sono esposti a livelli “orribili” di radiazioni durante l’occupazione di Chernobyl. Il ministro ha scritto su Facebook venerdì dopo aver visitato l’area riservata che alcuni di loro potrebbero avere meno di un anno di vita.

“Hanno scavato nel suolo radioattivo, raccolto sabbia radioattiva in sacchi usati per fortificare i siti e inalato questa polvere. Ogni soldato russo avrebbe portato a casa un pezzo di Chernobyl. Morto o vivo”, ha spiegato Galushenko. Anche l’equipaggiamento militare russo è contaminato. L’ignoranza dei soldati russi è scioccante”.

I lavoratori di Chernobyl erano preoccupati di perdere i colleghi

L’Ucraina accusa anche l’esercito russo di aver rapito il personale di Chernobyl per la Russia. Gli ex dipendenti della centrale nucleare ucraina hanno espresso profonda preoccupazione per questo. “Questo ci preoccupa”, ha detto l’ingegnere Valery Semyonov alla sezione di lingua russa della BBC. La dirigenza ucraina accusa la Russia di aver tenuto in ostaggio i lavoratori di Chernobyl nel rifugio antiaereo dell’edificio per circa un mese e di averli poi trasferiti con la forza in Russia. Le informazioni non sono state verificate.

Il peggior incidente nucleare della storia si è verificato presso la centrale nucleare di Chernobyl nel 1986. Da allora la centrale è stata chiusa ed è stato progettato un enorme involucro protettivo per impedire la fuoriuscita della radioattività. I rifiuti radioattivi sono ancora immagazzinati a Chernobyl oggi.

READ  L'offensiva russa iniziò a est: tutti gli ospedali nella regione di Luhansk furono distrutti