Maggio 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Criminali che accumulano un arsenale in Brasile – La polizia spara a 25 rapinatori di banche – Notizie d’oltremare

Questo caso è grave anche per gli standard sudamericani!

Varginha (Brasile) – L’esercito e la polizia stradale brasiliani hanno ucciso 25 rapinatori di banche durante un raid a Vargina (stato di Minas Gerai). I criminali si stavano incontrando in due diversi luoghi della città per pianificare la loro prossima rapina quando la polizia ha fatto irruzione nel luogo.

I criminali erano pesantemente armati: sparavano fucili e granate contro la polizia militare.

Diciotto criminali sono stati uccisi nella sparatoria nella prima posizione e sette nella seconda posizione. Molti criminali sono rimasti feriti. Fortunatamente, la polizia non ha dovuto lamentarsi di morti o feriti.

Criminali armati di armi anticarro ed esplosivi

Secondo un portavoce della polizia, i ladri “indossavano le proprie uniformi, giubbotti antiproiettile, ginocchiere, stivali da combattimento e persino indumenti mimetici”.

La polizia ha sequestrato, tra l’altro:

• 50 fucili d’assalto

• Spruzzo

• Armi anticarro

• Molte auto rubate


I banditi erano armati come un piccolo esercitoFoto: Divulgazione / Divulgazione della polizia militare / Polizia militare

Avevano armi di ogni tipo. Una portavoce della polizia spiega fucili, fucili, megaliti (tubi con rivetti per forare pneumatici; ndr) ed esplosivi.

In Brasile, le rapine a mano armata in banca sono aumentate notevolmente di recente, soprattutto nelle città di medie dimensioni. I rapinatori di banche pianificano meticolosamente rapine e vie di fuga. Ad agosto, una banda ha usato droni, esplosivi e ha preso ostaggi come scudi umani in una rapina in banca ad Aratoba, nello stato di San Paolo. Tre persone sono state uccise.

READ  'L'atto più disgustoso': l'insegnante della primaria violenta un bambino - notizie dall'estero