Maggio 27, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cosa succede nel cervello durante la morte? Lo studio fornisce nuove prove

Cosa succede nel cervello durante la morte?  Lo studio fornisce nuove prove

Parlano di una luce bianca, di ricongiungimenti con conoscenti defunti, di voci che li conducono “dall’altra parte”: attraverso i loro racconti, le persone con esperienze di pre-morte alimentano l’immaginazione, l’idea di quale fine ci sia in serbo . Poiché le loro storie sono spesso le stesse, sorge la domanda se ci sia qualcosa di reale in loro, se esista qualcosa come la consapevolezza anche quando il cuore ha smesso di battere. Uno studio pubblicato sulla rivista PNAS ha ora trovato indizi su ciò che accade in un cervello morente.

Il gruppo di ricerca guidato da Jimo Borjigin, professore presso il Dipartimento di Fisiologia Molecolare e Integrazione, ha esaminato l’attività elettrica del cervello di un totale di quattro pazienti in coma ricoverati in ospedale. Secondo i medici non potevano più essere aiutati, quindi con il consenso dei parenti hanno spento i ventilatori. Successivamente, hanno scritto gli scienziati, in due dei pazienti è seguito un aumento della frequenza cardiaca e dell’attività cerebrale delle onde gamma. Questo è eccitante perché le onde gamma sono associate alla coscienza e possono essere viste in ansia, picchi fisici e mentali, tra le altre cose.

Consiglio di lettura: Kevin, 55 anni, parla della sua esperienza di pre-morte

Gli scienziati hanno anche scoperto una maggiore attività in una regione del cervello che altri studi hanno collegato a sogni e allucinazioni visive negli epilettici e negli stati alterati di coscienza. Si dice che i due pazienti abbiano già sperimentato episodi simili, ma non nell’ora prima della morte, afferma Nosha Mihailova, assistente professore di neurologia presso l’Università del Michigan. Tuttavia, gli altri due pazienti non hanno mostrato nessuna delle reazioni menzionate dopo l’interruzione delle misure di sostegno vitale.