Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cosa rende desiderabile un uomo: scopri la guida all’amore a prima vista

Cosa rende desiderabile un uomo?
Ho notato una prova d’amore a prima vista

Se le farfalle sono volate nello stomaco al primo appuntamento, molti lo considerano una coincidenza. Tuttavia, un team di ricercatori israeliani ha scoperto che potrebbe esserci un sistema dietro. La corretta sincronizzazione sembra svolgere un ruolo importante. E questo nei primi due minuti.

L’amore a prima vista è uno dei miti di relazione più belli e fondamentali. Un team di ricerca israeliano potrebbe ora aver trovato prove scientifiche per questo. Uno Recentemente in Rapporti scientificiUno studio pubblicato ha mostrato che i primi due minuti di un incontro rivelano se due persone sono romanticamente interessate e sessualmente attratte l’una dall’altra.

Gli scienziati hanno esaminato i primi incontri di 46 coppie eterosessuali come parte di un esperimento di speed date. Durante gli incontri iniziali di cinque minuti, hanno registrato i modelli di attività elettrica della pelle in entrambi i soggetti usando un braccialetto. Sono stati registrati cambiamenti nella resistenza della pelle alla corrente elettrica. Il metodo si basa sull’attività delle ghiandole sudoripare stimolate dal sistema nervoso simpatico.

Il team ha anche fotografato e analizzato le date. È possibile registrare riflessi come annuire, giri delle gambe e movimenti delle braccia. Da questi dati, il team ha quindi calcolato la co-regolazione della coppia nel corso della storia.

Le donne cercano “super sincronizzatori”

Dopo il primo appuntamento, la coppia ha valutato l’interesse romantico e l’attrazione sessuale reciproca. Si scopre che l’interesse romantico e il sesso reciproco erano particolarmente elevati nelle coppie che erano già altamente sincronizzate e coordinate durante l’incontro. “Abbiamo scoperto che la datazione di successo è caratterizzata da un aumento della sincronia elettrica della pelle nei primi due minuti”, hanno spiegato gli autori dello studio.

“Il contatto con un partner dipende da quanto siamo in grado di sincronizzare i nostri corpi”, lo studio è stato condotto da Sher Atzel, del Dipartimento di Psicologia dell’Università Ebraica di Gerusalemme, e ha affermato in un comunicato stampa. Qualcosa di simile si può osservare anche nel rapporto tra i bambini ei loro genitori. Secondo gli autori dello studio, i risultati forniscono la prova che l’attrazione sessuale e romantica negli esseri umani implica l’adattamento sociale al sistema nervoso simpatico e al comportamento motorio. Inoltre, i risultati dello studio hanno indicato che “le persone che sono più in grado di adattare le proprie funzioni e comportamenti al proprio partner durante un appuntamento hanno maggiori probabilità di attrarre un partner”.

Sebbene la sincronicità predicesse l’attrattiva per entrambi i sessi, il grado di sincronicità colpiva i maschi e le femmine in modo diverso. Secondo lo studio, le donne erano più attratte sessualmente dagli uomini che mostravano alti livelli di sincronizzazione, indicati nella pubblicazione come “super sincronizzatori”. Si dice che questi uomini siano molto desiderabili per le partner femminili.

READ  Guerra russo-ucraina: ancora una volta niente corridoi di fuga | NDR.de - Notizie