Ottobre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cosa fa il caffè per il fegato grasso?

Chiunque abbia il fegato grasso dovrebbe attenersi a una dieta sana. Anche il caffè può starci sopra. Questo è anche raccomandato.

Il modo più efficace per ridurre la steatosi epatica è fare esercizio, evitare l’alcol e seguire una dieta equilibrata. Tuttavia, molti pazienti si chiedono cos’altro possono fare per il fegato, anche per la preoccupazione delle possibili conseguenze: l’eccesso di grasso può portare all’infiammazione del fegato e causare danni permanenti. Poi c’è il rischio di cirrosi e, nel peggiore dei casi, di cancro al fegato.

Il caffè può aiutare a prevenire questo. Ecco perché è decisamente consigliato ai malati di bere almeno un bicchiere al giorno, ovviamente non al posto delle misure elencate, ma in aggiunta ad esso.

Secondo diversi studi scientifici, coloro che bevono caffè ogni giorno possono avere meno probabilità di sviluppare malattie epatiche croniche. Nel caso di fegato grasso non alcolico, il caffè può avere un effetto benefico sul decorso della malattia e ridurre il rischio di gravi conseguenze come il cancro al fegato.

Cosa mostrano gli studi

Le indagini erano principalmente studi osservazionali. In esso, i ricercatori hanno documentato il consumo di caffè e lo stato di salute dei partecipanti nel corso degli anni. Si scopre che le malattie croniche del fegato come fegato grasso, steatoepatite, cirrosi e cancro al fegato si verificano meno frequentemente in coloro che bevono caffè ogni giorno rispetto ad altri.