Luglio 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Corona Virus: alto tasso di infezione – nuove restrizioni al contatto in vigore

Il corona virus non è in vacanza. L’RKI ha registrato una leggera tendenza al rialzo del numero di nuove infezioni ogni giorno. I politici stanno rafforzando le misure preventive e stanno discutendo un piano graduale per la vaccinazione obbligatoria.

Esattamente un anno fa, in Germania iniziava la campagna di vaccinazione. I politici hanno annunciato la loro promessa di poter porre fine all’epidemia con la vaccinazione. Ma l’opposto è vero. La pandemia preoccupa un po’ di più rispetto allo scorso inverno. “Un anno fa in questo momento ero più ottimista”, ha detto il primo ministro della Bassa Sassonia Stefan Weil (SPD) dell’agenzia di stampa tedesca DPA. Speravo che potessimo porre fine al virus con l’inizio della campagna di vaccinazione. Oggi so che Corona è un avversario molto caparbio”.

Weil ha sottolineato che la società non è alla mercé del virus senza protezione. “Se possiamo raggiungere un alto livello di protezione dalla vaccinazione nella società nel suo insieme, saremo in grado di affrontare l’epidemia in futuro. Abbiamo bisogno di un tasso di vaccinazione superiore al 90% tra gli adulti”.

I casi di corona tra le festività ufficiali sono quasi resilienti

Dopo che il tasso di infezione è diminuito di nuovo per sette giorni prima di Natale, ora è nuovamente aumentato (leggermente). Il Robert Koch Institute (RKI) ha dichiarato che il numero di nuovi contagi per 100.000 abitanti e la settimana di lunedì è stato di 222,7. Per confronto: il giorno prima il valore era 220,7. Una settimana fa il tasso di infezione a livello nazionale era di 315,4 (mese precedente: 340,7). Le autorità sanitarie tedesche hanno segnalato 13.908 nuovi casi di corona nell’RKI in un giorno. Ciò è evidenziato dai numeri che riflettono lo stato del dashboard RKI alle 3:25.

RKI osserva che durante le vacanze e alla fine dell’anno è possibile prevedere una minore attività di test e reporting. Pertanto, il numero di casi segnalati ufficialmente può solo mostrare un’immagine incompleta del caso di Corona in Germania.

Secondo le nuove informazioni, sono stati registrati 69 decessi in tutta la Germania entro 24 ore. Una settimana fa ci sono stati 180 morti. In Germania, dall’inizio dell’epidemia sono stati segnalati oltre sette milioni di casi di corona. È probabile che il numero effettivo sia molto più alto, poiché molte infezioni non vengono rilevate e quindi non registrate.

Restrizioni di connessione più rigide

In molti stati federali, lunedì entreranno in vigore le normative Corona più severe. Ulteriori restrizioni sono imposte alle comunicazioni nella vita privata e pubblica, soprattutto al fine di prepararsi contro la variante altamente contagiosa Omikron. Alcuni stati federali hanno già iniziato a farlo a Natale e altri ora stanno seguendo l’esempio. Da lunedì regole più severe si applicheranno a Baden-Württemberg, Bassa Sassonia, Brandeburgo e Meclemburgo-Pomerania Occidentale. Altri stati seguiranno martedì. I governi federale e statale hanno concordato queste misure.

Nonostante il recente calo del numero di casi, da lunedì saranno in vigore precauzioni più rigorose in tutto il Meclemburgo-Pomerania Occidentale. Cinema, teatri, musei, aree interne per zoo, piscine e altre strutture ricreative devono rimanere chiusi in tutte le aree. Finora queste restrizioni sono state applicate solo nel centro e nell’est del Paese. Tuttavia, poiché il semaforo Corona del paese è rosso da diversi giorni e si prevede un’altra ondata di infezioni con la variante Omikron, il governo statale ha ordinato un blocco a livello nazionale.

Nel Brandeburgo, da lunedì, ci sono un massimo di dieci persone per le persone che sono state vaccinate e guarite almeno fino all’11 gennaio per incontri privati ​​interni o esterni. Se qualcuno in un nucleo familiare non ha una vaccinazione contro la corona, le regole attuali rimangono invariate: solo fino a due persone di un altro nucleo familiare possono partecipare a riunioni private e i bambini sotto i 14 anni non vengono conteggiati. Anche in Bassa Sassonia possono incontrarsi solo gruppi di un massimo di dieci persone vaccinate e guarite, senza contare i bambini. Anche nello stato del Baden-Württemberg ci sarà un coprifuoco nella ristorazione dalle 22:30 alle 5:00 da lunedì. A Capodanno, il coprifuoco non inizia fino all’una di notte.

Nuove proteste contro le misure contro il coronavirus

In molte città tedesche, lunedì gli oppositori delle misure Corona vogliono mobilitarsi. Dimostrazioni sono state registrate in diverse città del Meclemburgo-Pomerania Occidentale, Assia, Renania-Palatinato e Brandeburgo, nonché a Mannheim nel Baden-Württemberg. Il giorno di Natale, diverse centinaia di persone hanno protestato contro i regolamenti Corona a Berlino e Schweinfurt.

Il sindaco del consiglio comunale Marcus Lewy ha chiesto una migliore protezione per i funzionari e i proprietari statali dalle violente proteste per il virus Corona. Il politico della CDU ha detto ai giornali di Funke Media Group che la protezione della costituzione e delle autorità di polizia ha bisogno di più personale per questo. “Quando le cose si fanno difficili, cioè quando ci sono minacce specifiche, anche i politici locali dovrebbero ricevere protezione non burocratica dalla polizia”, ​​ha chiesto Liu.

È dovere dei pubblici ministeri e dei tribunali punire i crimini il più rapidamente possibile. I pubblici ministeri che si occupano di crimini d’odio devono essere ben attrezzati e rafforzati, e le autorità di sicurezza devono essere informate di questo.

Il sindaco di Münster si è lamentato che le proteste di Corona stanno diventando più violente e che il consenso sociale vacilla. “I crimini politicamente motivati ​​contro funzionari e funzionari eletti stanno diventando intollerabili. Più di ogni politico locale viene insultato, minacciato, inondato di odio o aggredito”. Lo sentiranno anche le persone dell’Ufficio per l’ordine pubblico, così come i paramedici, i vigili del fuoco e i volontari, sia online che per strada.

Lioy ha chiesto: “La frattura nella società non deve allargarsi”. “Abbiamo urgente bisogno di un approccio rispettoso nei confronti della nostra comunità e della coesione sociale. Si tratta anche di prevenzione. Il lavoro di squadra rispettoso, umano e tollerante deve essere incoraggiato sin dall’inizio, anche all’asilo ea scuola”.

Obiettivo vaccinale raggiunto – Merz vuole un piano graduale per la vaccinazione obbligatoria

Oltre alle maggiori precauzioni, il governo federale continua a fare affidamento su una campagna di vaccinazione. Quindi la vaccinazione è continuata durante le vacanze. Il giorno di Santo Stefano, il governo federale ha raggiunto l’obiettivo di 30 milioni di vaccini fissato a metà novembre entro la fine dell’anno, ha annunciato domenica il ministro della Sanità Karl Lauterbach. Finora sono state somministrate circa 147 milioni di dosi di vaccino.

Secondo il pannello informativo sulle vaccinazioni, 21,7 milioni di persone in Germania non sono ancora immunizzate (26,2% della popolazione). Di questi, 4 milioni hanno tra 0 e 4 anni (4,8 per cento della popolazione), i cui vaccini non sono ancora disponibili.

Per procedere con la campagna di vaccinazione, vengono discussi i requisiti generali di vaccinazione. Potrebbe esserci una discussione preliminare al Bundestag a gennaio. È già stata stabilita la vaccinazione obbligatoria dei lavoratori nelle cliniche o nelle case di cura. Entro il 15 marzo, tutti i dipendenti di queste aree devono fornire la prova della vaccinazione completa.

Il capo nominato dalla CDU, Friedrich Merz, ha proposto un piano graduale per includere altri gruppi nelle vaccinazioni obbligatorie. Secondo Merz, il requisito della vaccinazione universale solleva una serie di questioni etiche, costituzionali e normative. “Deve essere chiarito prima di prendere una decisione”, ha detto al German Liberation Network (RND). “Forse una sorta di piano passo passo per i requisiti di vaccinazione relativi al gruppo potrebbe anche portare all’obiettivo”, ha aggiunto. . Ha assegnato personale a scuole, asili nido e università, oltre a polizia, vigili del fuoco e organizzazioni umanitarie. “Questo obbligo può essere imposto loro perché fin dall’inizio del loro lavoro si sono impegnati a servire questo Paese”. Confermato il politico della Cdu.

cl
DPA

READ  Astro Phenomenon Planet Parade: qui puoi vedere 4 pianeti nel cielo domani