Dicembre 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Corona Stream: Davy chiede misure più severe – Politica

La Società multidisciplinare tedesca per la terapia intensiva e la medicina d’urgenza (Divi) si è espressa a favore del ripristino della legge sulle emergenze epidemiologiche in Germania. Ora è necessaria un’azione a livello nazionale per limitare i contatti, se necessario attraverso una nuova chiusura temporanea, ha affermato il presidente di Davey Gernott Marks in una conferenza stampa. Dato il solo nuovo mutante del virus Omikron, ora è importante limitare i contatti il ​​più possibile. “Penso che noi consigliamo una risposta immediata e completa qui”, ha detto Marx. Le cliniche devono essere salvate dal sovraccarico, il che significa anche che tutte le operazioni non necessarie dal punto di vista medico devono essere rinviate al fine di mantenere le capacità di terapia intensiva gratuite.

Marx ha nuovamente chiesto l’introduzione della vaccinazione obbligatoria universale degli adulti. “Abbiamo cambiato la nostra opinione sulla vaccinazione”, ha detto. Perché le vaccinazioni non hanno portato al risultato desiderato su base volontaria. Anche prima della conferenza, Marks ha sottolineato a ZDF che sono necessari circa un milione di vaccini di richiamo al giorno per non rompere l’attuale quarta ondata di corona, ma per essere in grado di prevenire la quinta e la sesta ondata.

“È una situazione davvero grave”, ha detto Marks durante la conferenza sulla situazione nelle unità di terapia intensiva. Attualmente, circa 4.600 pazienti in Germania con malattie da Covid-19 dovranno ricevere cure intensive. Solo nella scorsa settimana sono stati aggiunti 1.400 nuovi pazienti. Divi-Mediziner si aspetta che l’onda raggiunga il picco prima di Natale. Dovranno poi essere curati circa 6000 pazienti, mentre nel contempo saranno disponibili circa 4000 posti letto di terapia intensiva in meno rispetto all’anno precedente a causa dell’emergenza infermieristica. E Marks avverte che i letti ventilanti in particolare sono scesi da 12.000 un anno fa a 9.000. “Perché ci manca personale infermieristico in ogni angolo”.

Il capo Davy Marx dipinge un quadro particolarmente precario della situazione in Sassonia e Baviera. In Baviera, il 30 percento dei letti di terapia intensiva è occupato da malati di coronavirus, in Sassonia il 40 percento. Studi recenti hanno dimostrato che se il tasso di occupazione supera il 50 percento, il tasso di mortalità aumenta. Pertanto, secondo Marx, le azioni devono essere intraprese anche a livello regionale prima di tutto.

Karl Georg Kanz, il coordinatore della contea per i trasferimenti nell’Alta Baviera, ha sottolineato che l’attuale sistema di trasporto basato sul cosiddetto concetto di erba medica garantisce ancora il mantenimento del gold standard delle cure mediche intensive. Il matematico Andreas Schuppert spiega che il tasso di infezione è attualmente stabile nelle singole regioni affinché l’effetto si manifesti anche nell’occupazione delle unità di terapia intensiva, ma ci vorranno settimane.

“Non siamo in grado di escludere nulla”, ha detto Marks. “Nessuno vuole chiudere”. Se le cliniche sono piene, questo non può più essere evitato. Sta a noi come finisce la festa di Natale. Ma Marks ha anche sottolineato: “Vediamo un impegno speciale per mantenere aperte le scuole e gli asili nido”. Le chiusure dovrebbero avvenire solo se necessario. (01.12.2021)

READ  Il presidente Usa comunica con la Bielorussia: Biden è preoccupato per la situazione al confine polacco

La Germania riceve un vaccino per i bambini prima del previsto

Le vaccinazioni corona per i bambini potrebbero iniziare prima del previsto. La Germania e altri paesi dell’UE riceveranno il vaccino pediatrico Biontech/Pfizer il 13 dicembre, una settimana prima del previsto. Il ministero federale della Salute ha affermato che il termine per la consegna del vaccino per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni si applica a tutti i paesi dell’UE.

La consegna era originariamente prevista per il 20 dicembre. Il delegato del ministro della Sanità Jens Spahn ha affermato che il produttore ha promesso una nuova data di consegna. Alla luce dell’attuale pandemia, questa è una buona notizia per genitori e figli. Molti lo aspettavano con impazienza.

In Germania ci sono circa 4,5 milioni di bambini in questa fascia di età. Spahn ha affermato che 2,4 milioni di dosi di vaccino dovrebbero essere sufficienti per iniziare e che dovrebbero esserci più consegne nel 2022. Secondo il governo, finora il 46,1% dei giovani di 12-17 anni è stato completamente vaccinato.

La scorsa settimana l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha approvato il vaccino pediatrico di Biontech. Il Comitato permanente per l’immunizzazione (Stiko) ha recentemente annunciato che completerà una raccomandazione per una vaccinazione contro il Covid-19 per i bambini entro la fine di dicembre, se possibile avviando la consegna del vaccino agli stati federali. Il presidente di Stiko, Thomas Mertens, ha recentemente confermato che il ruolo dei bambini nella lotta contro le epidemie è stato sottovalutato da alcuni. Quando l’Unione Europea ha approvato il vaccino per le persone di età pari o superiore a 12 anni a maggio, Stiko inizialmente ha raccomandato vaccinazioni solo per adolescenti con malattie preesistenti. Lo ha consigliato solo ad agosto per tutti i ragazzi dai dodici anni in su e punta a un database più ampio. (01.12.2021)

Il tasso di incidenza scende a livello nazionale per la seconda volta consecutiva

Il Robert Koch Institute (RKI) ha riportato 67.186 nuove infezioni entro 24 ore. Sono 302 casi in più rispetto a mercoledì di una settimana fa, quando sono stati segnalati 66.884 casi. Il tasso di infezione a sette giorni scende per la seconda volta consecutiva a 442,9 da 452,2 del giorno prima. Nelle ultime settimane, il valore è aumentato di giorno in giorno. Si riferisce al numero di persone su 100.000 persone che hanno contratto il coronavirus negli ultimi sette giorni. Altre 446 persone sono morte a causa della loro connessione al virus entro 24 ore. Ciò aumenta il numero di decessi segnalati in un giorno a 101.790. In totale, finora in Germania sono stati positivi oltre 5,9 milioni di test corona. (01.12.2021)

Presidente RKI Wieler: L’entità della quarta ondata può essere valutata solo in primavera

Secondo il capo del Robert Koch Institute (RKI), l’intera portata della quarta ondata di corona in Germania dovrebbe diventare chiara solo entro pochi mesi. “Vedremo solo in primavera quanto possa essere grave questa quarta ondata”, ha dichiarato il capo della RKI Lothar Wheeler dell’agenzia di stampa tedesca DPA. Ad esempio, i test sulla donazione del sangue o campioni rappresentativi della popolazione mostreranno quanto è alta una percentuale di persone che ha già sviluppato anticorpi contro la corona, sia attraverso la vaccinazione che l’infezione. In questo modo, tra l’altro, è possibile valutare meglio l’entità dei casi non rilevati.

READ  Mercoledì entra in vigore la legge Corona: le domande più importanti sulla terza generazione sul posto di lavoro - Politica

“Più alta è la percentuale di persone con anticorpi in primavera, meglio è per noi”, ha detto Wheeler, riferendosi all’auspicato accumulo di immunità primaria nella popolazione. Wheeler ha affermato che alla fine del 2020, quando la vaccinazione non era ancora iniziata, solo il 2% circa della popolazione aveva gli anticorpi corrispondenti. “Tuttavia, abbiamo avuto molto successo con il contenimento”.

Molto è stato ottenuto con il gran numero di persone vaccinate nella popolazione. “Ovviamente siamo già lontani. Questo è il secondo inverno adesso. Sappiamo dalle precedenti epidemie di influenza che di solito c’erano due o tre gravi ondate di malattia prima che gli eventi si fermassero”.

Tuttavia, nuove variabili o modifiche a quelle esistenti possono influenzare fortemente l’ulteriore percorso. Il successo globale delle misure è importante “perché stiamo solo vedendo ancora una volta che le misure di contenimento ci danno solo un po’ di tempo”. È molto difficile prevenire la diffusione di varianti nuove o mutevoli.

Dato il divario vaccinale che ancora esiste in Germania, il corso del prossimo inverno dipende anche da ciò che si sta facendo ora. “Se a molte persone manca ancora l’immunità di base, potremmo assistere a un’altra grande ondata il prossimo inverno. La cosa migliore è che tutti coloro che possono essere vaccinati vengano vaccinati. Quindi abbiamo ancora questo virus nel nostro paese, ma la percentuale di pazienti gravemente malati il prossimo inverno sarà molto meno.” (01.12.2021)

Il prossimo ministro della Giustizia Bushmann vuole infliggere una multa alle vaccinazioni

Il ministro federale della Giustizia designato Marco Buschmann (FDP) presume che una violazione dell’obbligo generale di vaccinare contro il coronavirus, se il Bundestag decide di farlo presto, sarà punita con una multa. “Se si tratta di vaccinazione obbligatoria universale, ci sarà un ampio consenso tra i legali costituzionali sul fatto che non sarà consentito obbligare le persone a essere vaccinate”, ha detto alla rete editoriale tedesca. “Si suppone che si consideri una violazione del requisito della vaccinazione come un reato amministrativo e si infligga una multa”. (01.12.2021)

Dusseldorf: confermato il primo caso di Omicron

Secondo la città, a Dusseldorf è stato confermato il primo caso della nuova variante Omikron del coronavirus. Si tratta di una persona entrata dal Sudafrica il 21 novembre e che ha avuto contatti con un caso che ora è risultato positivo, ha annunciato martedì sera la città.

La persona che è entrata nel Paese il 25 novembre ha effettuato l’autotest per i sintomi e il risultato è stato positivo. L’indagine sulle varianti del virus ha mostrato anomalie che si verificano contro la variante delta. “Un test di follow-up è stato condotto il 27 novembre e portato direttamente alla clinica universitaria per la determinazione del sequenziamento”, ha detto. Il sequenziamento non ha avuto successo a causa della bassa carica virale.

Pertanto, un altro test si è svolto il 29 novembre. “In questo striscio, la carica virale era abbastanza alta da identificare in modo inequivocabile la variante dell’omicron con il sequenziamento”, ha detto una portavoce della città quando gli è stato chiesto dal dpa. E i virologi della clinica universitaria hanno riferito: “Sì, è Omicron”.

READ  Guarda le riserve di petrolio: gli Stati Uniti stanno cercando di avvicinarsi al Venezuela

Oliver Kepler, membro del consiglio di amministrazione dell’Istituto Max von Pettenkofer dell’Università Ludwig Maximilian di Monaco di Baviera, ipotizza che potrebbero effettivamente esserci “alcune centinaia di casi” in Germania in cui le persone hanno contratto la variante dell’omicron. Ritiene improbabile una diffusione di omicron più ampia e non rilevata in Germania. (01.12.2021)

In futuro si vaccinano anche dentisti e farmacisti

In una teleconferenza, il cancelliere esecutivo Angela Merkel (CDU), il suo potenziale successore Olaf Schulz (SPD) e i primi ministri degli stati federali hanno discusso della situazione del coronavirus. Ora si avvicina una vaccinazione obbligatoria universale. Il premier del Nord Reno-Westfalia, Hendrik Fust, ha annunciato giovedì che si dovrà prendere una decisione per preparare il provvedimento. Poi si terrà una nuova conferenza del primo ministro.

Schulz e diversi primi ministri si sono espressi a favore della vaccinazione obbligatoria universale. Dovrebbe essere implementato da febbraio, ha detto Schultz, secondo i rapporti. Il voto nel Bundestag deve avvenire senza pressioni collettive.

Al fine di vaccinare quante più persone possibile il più rapidamente possibile, anche i farmacisti e i dentisti dovrebbero poter partecipare alla campagna di vaccinazione, nonché i centri di vaccinazione e i residenti, ha annunciato il primo ministro bavarese Markus Söder (CSU) dopo i colloqui. Anche il primo ministro della Sassonia-Anhalt, Rainer Hasseloff, ha nominato i veterinari. I governi federali e statali prevedono di consegnare 30 milioni di primi, secondi e vaccini di richiamo entro Natale.

I politici di alto livello stanno pianificando misure più severe come ulteriori restrizioni ai contatti per le persone non vaccinate per combattere la pandemia di coronavirus. Potrebbe anche arrivare l’introduzione di un impegno 2-G nella vendita al dettaglio e un requisito generale per una maschera nelle scuole. I dettagli dovrebbero essere definiti nei prossimi giorni.

Nei negoziati, la parte SPD ha apparentemente mostrato la volontà di rafforzare ancora una volta la legge sulla protezione dalle infezioni recentemente modificata. Il governo federale dovrebbe studiare cosa aggiungere in modo che i paesi ad alta infezione abbiano a disposizione una cassetta degli attrezzi adeguata in futuro. Anche dopo il 15 dicembre le azioni dovrebbero essere possibili.

Anche i campi da calcio pieni dello scorso fine settimana sono stati un problema nel gruppo di Merkel, Schulz e Primo Ministro. Schulz ha detto che non vuoi vederlo di nuovo questa settimana. Sodder ha annunciato che erano d’accordo, ma non aveva ancora preso una decisione. Ma ha annunciato che non ci sarebbero stati spettatori negli stadi in Baviera entro la fine dell’anno. Anche i giochi di fantasmi sono minacciosi in tutto il paese. “Si può presumere che la Bundesliga continuerà a giocare senza spettatori”, ha affermato il primo ministro della Sassonia Michael Kretschmer (CDU). Questa è la decisione giusta.” (30.11.2021)