Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Corona Pandemic: l’esperto sanitario SPD continua a insistere sui requisiti di isolamento

Scienze Heike Berens

“Davvero combattere” – l’esperto sanitario SPD continua a insistere sull’obbligo di isolamento da Corona

In questi stati federali non esiste più l’obbligo di isolamento

A causa della significativa diminuzione del numero di infezioni, stanno aumentando le richieste di allentamento delle restrizioni di Corona. Alcuni paesi stanno andando avanti e aumentando l’obbligo di isolare le persone che risultano positive al test per COVID-19.

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Diversi stati federali hanno revocato il requisito di isolamento. “Un segnale letale”, afferma l’esperto di salute SPD Heike Byrens. Ciò rende difficile l’orientamento per le persone e i gruppi ad alto rischio non possono più fare affidamento sulle raccomandazioni per l’isolamento seguito.

DottL’esperto sanitario del Partito socialdemocratico, Heike Behrens, ha chiaramente criticato la revoca dell’obbligo di isolamento in caso di infezione da Coronavirus in molti stati federali. “Penso che sia davvero fatale che ci siano regolamenti diversi nei paesi e allo stesso tempo ci siano raccomandazioni molto chiare da parte del Robert Koch Institute”, ha detto venerdì Berens alla rivista ARD Morgenmagazine.

Le raccomandazioni dell’RKI sono chiare: “Cinque giorni di isolamento sono giusti, e la quarantena è giusta, perché da un lato devi riportarti indietro se hai un’infezione del genere, ma soprattutto per non mettere in pericolo gli altri”. Lei la pensa così per un “segnale killer se gli stati federali si comportano diversamente anche qui”. Questo rende la direzione delle persone “semplicemente difficile”.

L’esperto di salute SPD Heike Byernes

Fonte: pa / Geisler-Fotopress / Frederic Kern

Per coloro che hanno davvero bisogno di protezione, in particolare, questo significa “una preoccupazione molto grande perché non possono più contare sul rispetto di regolamenti e raccomandazioni”. Nonostante la recente diminuzione del numero di infezioni, è ancora importante essere vigili, ha sottolineato Bahrens.

I requisiti per l’isolamento in caso di infezione da coronavirus e anche per la quarantena in caso di contatto con una persona infetta sono regolamentati a livello nazionale in Germania. Cinque stati federali hanno ora completamente annullato l’obbligo di isolare le persone infette da Corona, adducendo come motivo la natura mutevole dell’epidemia e il numero decrescente di infezioni. Questi sono Baviera, Baden-Württemberg, Assia, Schleswig-Holstein e Renania-Palatinato. Al loro posto, c’è l’obbligo di indossare una maschera fuori casa per le persone con corona.

Secondo il sondaggio, la maggioranza continua a sostenere i requisiti per isolare Corona

Secondo un nuovo sondaggio, la maggior parte dei tedeschi sostiene ancora l’obbligo di isolare i malati di corona. Questa uscita Scala politica ZDF che è stato pubblicato venerdì. Al 62%, la maggior parte degli intervistati è a favore del fatto che le persone infette debbano restare a casa e isolarsi. Il 35% degli intervistati sarebbe favorevole all’abolizione di tale obbligo.

Leggi anche

Storia del marchio ricerca marina

Annunci

Tuttavia, secondo il sondaggio, le preoccupazioni per la propria salute dovute a Corona sono attualmente basse. Il 60% degli intervistati non considera la propria salute a rischio a causa del coronavirus. D’altra parte, il 30% degli intervistati lo vede come una minaccia.

Leggi anche

Il ministro federale della sanità Karl Lauterbach (SPD)

READ  Jordan Peterson: "Il sesso non esiste"