Maggio 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Corona: il fallimento di Lauterbach con un “vaccino morto” Novavax

così chiamato “Vaccino inattivato” del produttore Novavax Dovrebbe spingere molti scettici sulla vaccinazione in Germania a picche precauzionali – almeno il ministro federale della sanità Karl Lauterbach (59, SPD) ne era pienamente convinto.

“Molte persone vogliono un vaccino inattivato”, ha detto il ministro alla BILD a dicembre, quando il vaccino stava per essere approvato. È un “vaccino nobile”, ha detto il ministro.

Ma anche dopo tre settimane dall’inizio della vaccinazione con Novavax, il ministro è ancora seduto sulla maggior parte delle dosi di vaccinazione!

Finora sono state vaccinate meno di 42.000 dosi. Questo è ciò che mostrano i dati ufficiali del Robert Koch Institute (RKI). Il ministero di Lauterbach aveva ordinato quattro milioni di dosi di un vaccino inattivato.

Lauterbach ha reso i social media responsabili del fallimento della vaccinazione!

Spiega che il vaccino inattivato era già cattivo prima di acquistarlo online. Inoltre: “È stato ipotizzato che possano svilupparsi tumori carcinoidi. Questa è ovviamente una completa sciocchezza”.

Lo stesso Lauterbach ha messo in guardia dal presupposto che il nuovo vaccino potrebbe diventare un “punto di svolta” e ha sottolineato che i vaccini mRNA di Moderna e Biontech erano “molto più sicuri” secondo gli studi, ha detto Lauterbach alla BILD in quel momento.

Resta il fatto: Campagna vaccinale interrotta! Poco prima di Natale, più di 1,5 milioni di persone sono state vaccinate in un solo giorno. Nel frattempo si è ancora lontani da tali valori, anche se si sono aggiunte le vaccinazioni per un’intera settimana.

Purtroppo basso: il 6 marzo sono state vaccinate solo 17.533 persone. Valore più basso dall’inizio della campagna vaccinale di Natale 2020.

READ  La svolta di Corona nel trattamento: la medicina può alleviare gli ospedali