Dicembre 8, 2021

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Conseguenze della quarantena: la Baviera taglia lo stipendio di Kimmich & Co e minaccia ulteriori misure

Al Bayern Monaco le cose sono andate bene per quanto riguarda Corona negli ultimi giorni. Nel frattempo, cinque giocatori erano in quarantena contemporaneamente. Con Joshua Kimmich, Niklas Süle e Josip Stanisic, tre professionisti sono attualmente in isolamento. Secondo BILD am Sonntag, i dirigenti del Bayern hanno deciso di imporre rigorose conseguenze di quarantena ai giocatori non vaccinati.

Secondo il quotidiano, ci sono cinque giocatori vulnerabili nella squadra di Monaco: Joshua Kimmich, Serge Gnabry, Jamal Musiala, Eric Maxime Choupo-Moting e Michael Cousins. Finora Kimmich ha solo confermato questo. Ho anche imparato “BILD am Sonntag” dal teamA quei cinque giocatori è stato ordinato di riferire giovedì, Kimmich ha condiviso tramite collegamento video. Questo è stato nuovamente persuaso dalla futura vaccinazione. I funzionari di Säbener Strasse lo hanno fatto molte volte in passato, a volte in pubblico.

Il Bayern minaccia i giocatori non protetti con l’isolamento dell’allenamento

Oltre all’ordine di vaccinazione, per la prima volta sono stati espressi anche risultati validi. Di conseguenza, i giocatori non vaccinati non riceveranno più uno stipendio durante la quarantena. Il club si basa sulla legge esistente, in base alla quale i dipendenti non hanno diritto a perdere i guadagni relativi alla quarantena se ciò si verifica a causa del loro stato non vaccinato. Solo nel caso di Joshua Kimmich si tratta di poco meno di 770.000 euro, secondo “BILD am Sonntag”. Questa misura si applica retroattivamente, e quindi si applica anche a Gnabry, Musiala e Maxim Choupo-Moting.

Oltre alle conseguenze finanziarie, i giocatori coinvolti rischiano anche l’isolamento dal resto della squadra. In parole povere: il Bayern è completamente pronto a isolare i giocatori non vaccinati in allenamento.

READ  Bayern Monaco: Musila è restio a vaccinarsi contro il Corona

Secondo le informazioni di “BamS”, i cinque giocatori non vaccinati sono rimasti sorpresi da queste conseguenze. Tuttavia, questi hanno l’approvazione all’interno della squadra. Di conseguenza, la controversia sulle vaccinazioni intorno a Kimmich & Co. In cabina “deve essere un grande argomento”.