Maggio 29, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Conclusione: il birrificio Altbier Diebels vuole tagli regionali ai posti di lavoro

Conclusione: il birrificio Altbier Diebels vuole tagli regionali ai posti di lavoro

Isom (NRW) – E nel birrificio Debels Albers a Issum (contea di Clive) c’è il rischio di una riduzione della capacità produttiva e di tagli ai posti di lavoro.

La filiale tedesca del gigante della birra Anheuser-Busch InBev ha annunciato che una delle due linee di imbottigliamento del birrificio chiuderà. Uno dei motivi è l’aumento dei costi. Il processo di ristrutturazione interessa circa la metà Impiegato del birrificio.

I risparmi devono essere effettuati presso la sede centrale di Diebels a Issum

Foto: Immagine della Coalizione/blickwinkel/S. capra

Un portavoce dell’azienda ha confermato che la conversione era necessaria e inevitabile per mantenere il sito. L’obiettivo è lavorare con la forza lavoro e il comitato aziendale per rendere i tagli di posti di lavoro quanto più socialmente accettabili possibile. I cambiamenti strutturali dovrebbero entrare in vigore a partire dal 2024.

Il portavoce non ha detto esattamente quanti posti di lavoro dovrebbero essere tagliati. Secondo lui Diebels ha dai 150 ai 200 dipendenti. Oltre alla Diebels Altbier, a Issum viene imbottigliata anche la Becks Pilsner. (Dpa)

Grafico: aumento dei costi nei birrifici

Acquisizione del 2001